Apri il menu principale

Whiplash (gruppo musicale)

Whiplash
Whiplash – Headbangers Open Air 2014 02.jpg
I Whiplash al Meet & Greet dell'Headbangers Open Air 2014
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereThrash metal
Speed metal
Periodo di attività musicale1983 – 1990
1996 – 1998
2008 – in attività
EtichettaMassacre (1985-1990)
Roadrunner (1996-1998)
Album pubblicati8
Studio7
Raccolte1
Sito ufficiale

I Whiplash sono un gruppo musicale speed thrash metal formatosi nella città di Passaic, New Jersey, nel 1983.

Nel 2002 il bassista Tony Bono è morto per un attacco cardiaco, all'età di 38 anni. Dopo di allora, la band si è nuovamente riunita per l'incisione di un nuovo album.

Nel 2010 ritorna il batterista originale Tony Scaglione, che lascia nuovamente il gruppo l'anno seguente, e viene sostituito da Dan Foord batterista dei SikTh.

StoriaModifica

 
Tony Portaro al 70000 Tons of Metal 2015

Una prima formazione del gruppo risale al 1983, quando il cantante e chitarrista Chris Ott ed il batterista Tony Scaglione decidono di formare un gruppo che chiamano Ambush. A causa della difficoltà nel trovare musicisti adatti, la formazione ha vita breve e dopo pochi mesi viene subito sciolta; nonostante ciò Ott e Scaglione continuano a suonare insieme e, unitisi al bassista Rob Harding, danno vita ai Jackhammer. Una prima demo viene pubblicata nello stesso anno, dopodiché nel 1984 si aggiunge al gruppo il chitarrista Tony Portaro, proveniente da una band locale chiamata Toxin. Una nuova demo, intitolata "Chainsaw Love", viene registrata con questa formazione, ma alcuni diverbi portano all'allontanamento dal gruppo di Ott e al conseguente scioglimento della band.

 
Dank DeLong

I membri rimanenti, reclutato il nuovo cantante Mike Orosz, decidono di fondare un nuovo gruppo, chiamandolo Whiplash, ispirandosi all'omonima canzone dei Metallica. Dopo la registrazione di una nuova demo, Harding decide di abbandonare la band, venendo sostituito da Pat Burns, ma ancora una volta sorgono problemi tra i membri, e sia il nuovo arrivato che Orosz se ne vanno. La ricerca di nuovi membri occupa gli Whiplash fino al 1985, quando viene trovato un nuovo bassista nella figura di Tony Bono; impossibilitati nel trovare un cantante ideale, lo stesso Portaro decide di occuparsi di questo ruolo, ed ottenuto un contratto con la Roadrunner Records, la band pubblica il suo primo album, intitolato Power and Pain, nel 1986, che si rivela un successo nell'ambito del thrash metal.

Nel 1987 Scaglione, invitato a sostituire Dave Lombardo in tour con gli Slayer, abbandona il gruppo, che lo sostituisce con Joe Cangelosi. Nello stesso anno vede la luce il secondo album della band, Ticket to Mayhem. Alla pubblicazione del disco segue un tour europeo in compagnia dei Sodom. Di ritorno da esso, il gruppo inizia i lavori per il terzo album; a questo punto fa il suo ingresso in scena il cantante Glenn Hansen, che sostituiva Portaro, il quale aveva deciso di dedicarsi solamente al ruolo di chitarrista.

Il nuovo album, intitolato Insult to Injury, viene pubblicato nel 1989 sotto Roadracer Records, una sotto-etichetta della Roadrunner; nonostante lo stile non si distanzi da quello dei precedenti lavori, i fan più affezionati non sembrano gradire il cambio di frontman, e le vendite risultano così scarse. Disillusi dai risultati commerciali del disco, gli Whiplash decidono di sciogliersi nel 1990; mentre Portaro si trasferisce a New York dove si dedica ad uno studio di registrazione, Cangelosi entrerà di lì a poco a far parte dei Massacre e, qualche anno più in là, dei tedeschi Kreator, mentre Bono suonerà in svariate formazioni hardcore punk.

Nel 1993 Portaro e Scaglione si ritrovano ancora una volta a suonare insieme nei M.O.D. di Billy Milano; questo pone le basi per una riunione del gruppo che vede la luce nel 1995 anche grazie alla pressione dell'etichetta tedesca Massacre Records. Vengono quindi reclutati il cantante Rob Gonzo, il secondo chitarrista Warren Conditi ed il bassista Stewart Stevens, subito sostituito da James Preziosa. Con questa formazione viene registrato il nuovo album Cult of One del 1996, esaltato dalla critica. Il gruppo parte per un tour europeo di grande successo in compagnia di Riot e Skyclad, al termine del quale tuttavia Gonzo viene allontanato e Conditi abbandona il ruolo di chitarrista per divenire nuovo cantante della band. Di lì a poco anche Scaglione abbandonerà nuovamente il gruppo, sostituito da Bob Candella, con cui nel 1997 viene registrato Sit Stand Kneel Prey.

Ancora una volta la formazione si rivela fragile, e agli inizi del 1998 Portaro, rimasto ancora una volta solo, decide di riunire la formazione classica, richiamando Bono al basso e Scaglione alla batteria e riassumendo il ruolo di vocalist; da questo nuovo connubio nasce Thrashback, album apprezzato da fan e critica. Nonostante ciò, il genere proposto dagli Whiplash stava in quel periodo subendo un grande calo di popolarità a causa delle nuove tendenze musicali. La band decide quindi di gettare nuovamente la spugna e si scioglie una seconda volta nel 1999.

Nel maggio del 2002 Bono scompare prematuramente all'età di 38 anni, stroncato da problemi al cuore.

 
I Whiplash in concerto all'Headbangers Open Air 2014

Nel 2007, Portaro decide di rifondare nuovamente il gruppo, questa volta accompagnato da Cangelosi e dal nuovo bassista Rich Day; un nuovo album, intitolato Unborn Again, viene pubblicato nel 2009 dalla Pulverised Records, e vede come ospite lo storico chitarrista dei Sodom e Kreator Frank Blackfire. Il gruppo partecipa poi al Wacken Open Air in Germania e si esibisce in svariati concerti tra Italia, Finlandia, Norvegia, Messico e Colombia.

L'abbandono di Cangelosi agli inizi del 2010 spinge il gruppo ad un periodo di pausa forzato; nel dicembre dello stesso anno è annunciato il rientro in formazione di Scaglione, ma ciò nonostante la permanenza del batterista all'interno del gruppo è breve e si conclude già nel gennaio del 2011. Accompagnato da due nuovi membri, il bassista David DeLong ed il batterista dei SikTh Dan Foord, Portaro si esibisce all'Hellfest in Francia e in un tour americano che termina in Cile. Nel 2012 gli Whiplash partecipano al 70000 Tons of Metal e ad una serie di date in Europa, che comprendono il prestigioso festival Keep It True in Germania. Nel 2014 Foord viene sostituito da Charlie Zeleny.

Il 10 ottobre del 2015 Scaglione ritorna ad occupare ufficialmente il posto di batterista del gruppo; gli Whiplash stanno attualmente lavorando ad un nuovo EP.

FormazioneModifica

AttualeModifica

Ex componentiModifica

CantantiModifica

BassistiModifica

BatteristiModifica

DiscografiaModifica

DemoModifica

  • 1984 - Fire Away
  • 1984 - Thunderstruk
  • 1985 - Looking Death in the Face

Album in studioModifica

RaccolteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN134007839 · LCCN (ENno98061654 · GND (DE10316867-9 · BNF (FRcb14265100s (data) · WorldCat Identities (ENno98-061654
  Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal