Apri il menu principale

Indice

Lord Voldemort (letteratura)Modifica

Pagina riscritta completamente aggiungendo informazioni sul personaggio in generale, sull'accoglienza e sugli adattamenti. È stata monitorata come pagina di buon livello, con piccoli aggiustamenti da fare riguardo la scrittura e i contenuti: chiedo aiuto per farle raggiungere un livello di eccellenza.--Zoro1996 (dimmi) 16:16, 18 apr 2019 (CEST)

RevisoriModifica

  • ...

SuggerimentiModifica

  • Ci sono alcuni paragrafi senza note puntuali (a es. Seconda ascesa e morte). Idraulico (msg) 16:26, 18 apr 2019 (CEST)
    Quelle informazioni provengono dai libri, appena ho tempo recupero le fonti dei capitoli.--Zoro1996 (dimmi) 16:43, 18 apr 2019 (CEST)
    Questo lo immaginavo. Mi chiedevo se avesse senso inserirle o se in questo caso se ne potesse fare a meno. Idraulico (msg) 16:49, 18 apr 2019 (CEST)
    Credo abbia senso inserirle nel passato, visto che la sua storia non è raccontata linearmente ma viene recuperata mano a mano nei vari libri: ad esempio la faccenda della camera dei segreti è raccontata nel secondo libro, mentre l'infanzia e la ricerca degli Horcrux nel sesto. --Zoro1996 (dimmi) 16:55, 18 apr 2019 (CEST)
  • Vi suggerisco di aggiungere la bibliografia visti i testi utilizzati con il cid. --Valentinenba97 (msg) 22:11, 18 apr 2019 (CEST)
    [@ Valentinenba97] gli unici testi che ho utilizzato come fonte sono i libri di Harry Potter, tutti gli altri sono articoli provenienti da siti internet. I libri della serie si possono senz'altro mettere come bibliografia, e a questo punto direi di utilizzarli come fonte per la storia mettendo solo alla fine di un paragrafo il libro dove vengono raccontati i fatti di quel paragrafo senza scrivere anche i capitoli, che invece espliciterei nei fatti del passato di Voldemort, che come ho già detto è frutto di un racconto frammentario tratto da più libri anche non in sequenza.--Zoro1996 (dimmi) 17:13, 19 apr 2019 (CEST)
    Si si quello che intendevo è che è meglio metterli nella sezione bibliografia i testi usati che vanno bene. Altra cosa cercate di affiancare una fonte a Imdb (vedi qui il perché). --Valentinenba97 (msg) 20:10, 19 apr 2019 (CEST)
    Come sostituto è valido TVGuide?--Zoro1996 (dimmi) 15:36, 20 apr 2019 (CEST)
    Ho aggiunto la bibliografia, ma mi è venuto un dubbio: i libri di Harry Potter sono stati pubblicati da editori diversi in anni diversi con traduzioni differenti; per ora ho scritto solo autore e titolo dei libri, ma non i vari editori, anni e ISBN. Inoltre, non sono molto pratico nel template {{cita}}, qualcuno può sistemare le note finora presenti per darmi un esempio? Ho provato a vedere sulle pagine di aiuto ma non ho capito come indicare i singoli capitoli.--Zoro1996 (dimmi) 16:19, 20 apr 2019 (CEST)
    [@ Valentinenba97] dovrei aver sistemato tutto ciò che riguarda la bibliografia. Ora aggiungo la pagina di Pottermore come collegamento esterno.--Zoro1996 (dimmi) 12:11, 23 apr 2019 (CEST)
  • Riguardo le fonti non dovrebbero esserci più problemi, ho messo a supporto di IMDb qualcosa reperita da Rotten Tomatoes, che dovrebbe essere un sito affidabile per quanto riguarda il cinema. I miei dubbi ora vertono principalmente sulla grammatica, se qualcuno può darci un'occhiata gliene sarei grato.--Zoro1996 (dimmi) 12:10, 24 apr 2019 (CEST)
  • la trascrizione fonetica che è stata inserita è praticamente americana, in inglese britannico RP non esistono né il dittongo oʊ né la vocale ɔ, ma andrebbero sostituiti con əʊ e ɒ. Ovviamente non è detto che questo corrisponda alla pronuncia nel film, gli attori hanno i loro accenti, non sono RP perfetti. Che facciamo? Una fonte con la trascrizione fonetica non si trova? --Lombres (msg) 23:32, 4 mag 2019 (CEST)
    Non credo. Le fonti attuali dicono solo che la 't' sarebbe in realtà muta. Comunque se non ricordo male la fonetica è presa direttamente dalla wikipedia inglese.--Zoro1996 (dimmi) 23:35, 4 mag 2019 (CEST)
    su en.wiki credo che abbiano adottato un sistema con dei simboli unici, che mettendoci il mouse sopra ti indicano una parola come esempio, in modo che il britannico li ricollega al suo suono e l'americano al suo. Per noi che abbiamo un semplice link alla pagina sull'IPA che ti dice a cosa corrisponde normalmente un simbolo, io metterei la pronuncia britannica standard. Comunque questo vale solo per il dittongo; l'ultima vocale è ɔː lunga, non ɔ e nemmeno ɒ, i due punti per qualche motivo non erano stati copiati --Lombres (msg) 23:55, 4 mag 2019 (CEST)
    Non saprei, nei film approssimativamente quale usano? Essendo quella più nota, e conseguentemente quella più diffusa, credo dovremmo inserire quella.--Zoro1996 (dimmi) 23:59, 4 mag 2019 (CEST)
    [× Conflitto di modifiche]come non detto, lasciamo così perché altrimenti c'è anche il problema della r. È una trascrizione fonologica e non fonetica, basta fare in modo che i fonemi siano distinguibili e ogni parlante inglese li realizza a modo suo. Aggiungo solo l'allungamento della o. Come fonetica sarebbe [ˈvəʊldəmɔːt] senza la r, e in americano [ˈvoʊldəmɔːɹ] --Lombres (msg) 00:03, 5 mag 2019 (CEST)
    [@ Lombres]Volendo si potrebbe aggiungere una nota specificando che la pronuncia scritta è quella utilizzata nei film.--Zoro1996 (dimmi) 10:57, 5 mag 2019 (CEST)
    ogni attore pronuncia ovviamente a modo suo e sarebbe un po' RO fare una ricerca sulla fonetica degli attori (e ci vogliono gli strumenti adatti, sennò è approssimativa). Le soluzioni sono due: 1) trascrizione fonologica, a ogni suono distintivo corrisponde un simbolo, oʊ indicherà un dittongo che si differenzia dagli altri, e a seconda dell'accento sarà poi pronunciato in modo diverso; sarebbe /ˈvoʊldəmɔːrt/, per maggiore precisione si può anche mettere la r tra parentesi, perché in alcuni accenti proprio non c'è 2) trascrizione fonetica che indica in modo più preciso quali sono i suoni effettivamente realizzati, scegliendo però un solo accento, quello britannico standard, che oggi non tutti gli attori hanno: sarebbe [ˈvəʊldəmɔːt] --Lombres (msg) 19:27, 5 mag 2019 (CEST)

[ Rientro] Un'ipotesi potrebbe essere quella di cercare un video o file audio dove la Rowling pronuncia il nome "Voldemort", che la sua sia quella giusta è inoppugnabile.--Zoro1996 (dimmi) 20:11, 5 mag 2019 (CEST)

sì ma passare dalla voce della Rowling all'IPA è una cosa che richiede un linguista esperto con microfono e registratori adatti e un programma che misura le frequenze dei suoni, se non lo riconduci alla fonetica di un accento preciso dell'inglese --Lombres (msg) 23:43, 5 mag 2019 (CEST)
In questo caso allora opterei per la prima soluzione che hai proposto, mettendo in nota la questione delle differenze di pronuncia.--Zoro1996 (dimmi) 09:35, 6 mag 2019 (CEST)
fatto. Non ho mai visto Harry Potter in inglese: c'è veramente qualcuno che lo pronuncia senza la R? Considerando anche che pochi personaggi lo pronunciano, però almeno Silente dovrebbe avere una pronuncia standard --Lombres (msg) 22:59, 7 mag 2019 (CEST)
Perfetto, grazie mille. Non ho mai visto Harry Potter in inglese, per cui non saprei risponderti.--Zoro1996 (dimmi) 09:16, 8 mag 2019 (CEST)
  • Nelle categorie mmi dice che la pagina utilizza citazioni con parametri non supportati: qualcuno può dare un'occhiata? Non sono molto pratico.--Zoro1996 (dimmi) 10:43, 9 mag 2019 (CEST)
Quell'avviso significa che magari un parametro di una nota è stato scritto erratamente (es: "acesso" invece di "accesso"). In questo caso credo che fosse "pagina=", che andava sostituito con "p=" diff104776690. --WalrusMichele (msg) 11:10, 9 mag 2019 (CEST)

RiletturaModifica

[@ Zoro1996] come mi avevi chiesto ho iniziato con la rilettura della voce. Ho subito fatto una modifica sostanziale alla sezione iniziale, dove mancava imho una trattazione delle idee di Voldemort e dei suoi scopi. A quel punto ho fatto delle prove per vedere se si poteva trattare brevemente anche la biografia del personaggio oltre alla prima caduta, ma ho l'impressione che così facendo venga troppo strimilzita e sproporzionata la parte in-universe rispetto a quella out-of-universe nella sezione iniziale. Per questo ho preferito rimuovere del tutto le informazioni sulla prima caduta; in sandbox puoi comunque vedere le due versioni per farti la tua idea. Un'altra cosa che ho notato è che nelle sezioni "descrizione" e "poteri e oggetti magici" si danno per scontate tante cose che al lettore non sono state ancora spiegate e che si trovano solo nella sezione "biografia", come il disprezzo di Voldemort nei confronti del padre, le mutilazioni a seguito della creazione degli horcrux, il concepimento sotto l'influsso di un filtro d'amore, i suoi anni a hogwarts e la maledizione sul posto di difesa contro le arti oscure, o la storia delle bacchette. Sposterei quindi la sezione "biografia" subito dopo "creazione e sviluppo" e prima delle descrizioni e delle analisi, come del resto fanno anche voci di personaggi immaginari in vetrina come Rei Ayanami. --WalrusMichele (msg) 10:12, 20 mag 2019 (CEST)

[@ WalrusMichele]   Fatto per quanto riguarda lo spostamento della vita. Sull'incipit sinceramente preferisco la prima versione, quella con il riassunto della biografia, che almeno fornisce una panoramica generale sul personaggio e sul perché è così tanto temuto. Eliminerei però i titoli dei libri, mettendo al loro posto i link "primo libro" (o "prima dell'inizio della trama") e quarto libro", dovrebbe risultare più scorrevole.--Zoro1996 (dimmi) 14:14, 20 mag 2019 (CEST)
Ok, modifica pure come credi più giusto. Proseguo a breve con l'analisi del resto della voce. --WalrusMichele (msg) 14:31, 20 mag 2019 (CEST)
Può andar bene spostare la sezione sul nome nel paragrafo sulla creazione? --Zoro1996 (dimmi) 08:41, 10 giu 2019 (CEST)
Potrebbe essere più appropriato in effetti. Ho fatto la prova in sandbox (Utente:WalrusMichele/Harry_Potter#Voldemort) per vedere l'effetto finale e ho svolto anche alcune modifiche che mi frullavano per la testa già da un po'. In particolare ho aggiunto qualche info da fonti esterne per non lasciare così vuota la sezione creazione e sviluppo e per integrare la parte sugli epiteti. Ho modificato anche leggermente l'ordine di presentazione dei nomi affiché risulti più logico. Che ne pensi? --WalrusMichele (msg) 15:48, 10 giu 2019 (CEST)
Per me va benissimo. Sostituiscilo tu visto che hai fatto tu il lavoro.--Zoro1996 (dimmi) 16:16, 10 giu 2019 (CEST)
Ok, l'unica cosa che però vorrei chiarire prima è la frase "Alleen e Don Nilsen sostengono che il nome produce nei lettori una "sensazione raccapricciante" a causa dell'associazione tra la parola francese mort ("morte") e le parole derivanti dal latino mors", che mi sembra imprecisa e confusa dal momento che il francese è una lingua neolatina e mort deriva dal latino mors, quindi è come se si stesse affermando due volte la stessa cosa. Hai modo di controllare la fonte per chiarire cosa volevano dire gli autori di preciso? --WalrusMichele (msg) 16:34, 10 giu 2019 (CEST)

[ Rientro]Ahimé, no, essendo un libro. Però il trafiletto l'ho tradotto da en.wiki, e in effetti mi sono accorto di un'omissione involontaria durante la traduzione. La frase corretta sarebbe: "Alleen e Don Nilsen sostengono che il nome produce nei lettori una "sensazione raccapricciante" a causa dell'associazione tra la parola francese mort ("morte") e le parole inglesi derivanti dal latino mors". Tale versione però circoscrive il tutto alle sole popolazioni anglofone (o comunque con origine linguistica non latina), visto che per noi l'associazione di idee tra Voldemort e le parole neolatine derivanti da mors è abbastanza evidente.--Zoro1996 (dimmi) 16:45, 10 giu 2019 (CEST)

  Fatto Ho modificato leggermente la frase in base a quanto hai scritto e pubblicato in ns0. --WalrusMichele (msg) 17:50, 10 giu 2019 (CEST)
Ricordo che nel flop cinematografico Box Office 3D - Il film dei film Voldemort veniva parodiato col nome di Vach'èmort, e ogni volta che lo si pronunciava si scatenava una tempesta di fulmini contro la parodia d Silente. Il problema è che non ho una fonte che lo citi, sebbene vengano citati gli altri personaggi parodizzati. Inoltre, essendo stata lapidata sia da pubblico che da critica, non so se ritenerla valida.--Zoro1996 (dimmi) 14:09, 13 giu 2019 (CEST)
Mi sembra francamente un po' troppo a livello di curiosità per ritenerla un'informazione valida e così facendo si rischia di trasformare la sezione "Nella cultura di massa" in una raccolta indiscriminata di citazioni che sarebbe meglio evitare per Wikipedia:CULTURA. Per questo motivo rimuioverei anche le indicazioni al video Dark Lord Funk e ai sequel parodistici di Lon Tweeten. --WalrusMichele (msg) 08:25, 15 giu 2019 (CEST)
Potrei essere d'accordo sui sequel: li avevo trovati su wp araba, dove è voce in vetrina. Dark Lord Funk è però stata notata e commentata dalla Rowling, nonché giudicata da Watchmojo come una delle migliori parodie di Harry Potter. Per questo rispetto alle altre miriadi di parodie mi era sembrata più rilevante. --Zoro1996 (dimmi) 08:58, 15 giu 2019 (CEST)