Ángel Aranda

attore spagnolo

Ángel Aranda, talvolta accreditato come Angelo Aranda o Angel Miranda (Jaén, 18 settembre 19344 luglio 2000), è stato un attore spagnolo che è stato attivo anche nel cinema italiano, particolarmente negli anni sessanta e nei settanta.

BiografiaModifica

Nativo dell'Andalusia, apparve in una cinquantina di film del cosiddetto cinema di genere (film di serie B, spaghetti western, peplum, poliziottesco, film di fantascienza, ecc.) e nel 1961 fece parte del cast del film Il colosso di Rodi, diretto da Sergio Leone. Con il regista Sergio Corbucci lavorò nel film I crudeli (1967).

Oltre che in produzioni minori, fu interprete in pellicole di un certo valore appartenenti al filone della commedia all'italiana come La bella di Lodi (1963), diretto da Mario Missiroli, tratto dal romanzo omonimo di Alberto Arbasino. In questo film interpretava il ruolo del co-protagonista, un giovane meccanico del soccorso stradale sedotto da una facoltosa e avvenente imprenditrice della borghesia lombarda, interpretata da una giovanissima Stefania Sandrelli.

Filmografia parzialeModifica

 
Ángel Aranda (qui con Stefania Sandrelli) in una scena del film del 1963 La bella di Lodi

Doppiatori italianiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN44507969 · ISNI (EN0000 0000 7822 9201 · LCCN (ENno2009071078 · GND (DE1061863174 · BNF (FRcb141504528 (data) · BNE (ESXX1119913 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2009071078