Apri il menu principale
10,5 cm FlaK 38
Bundesarchiv Bild 101I-621-2942-14, Schwere Flak einer Küstenbatterie.jpg
TipoCannone
Impiego
UtilizzatoriWar ensign of Germany (1938–1945).svg Heer e Luftwaffe (Wehrmacht) (usato in quantità molto minori da altre forze armate)
Produzione
CostruttoreKrupp
Entrata in servizio1933
Ritiro dal servizio1945 (fine produzione)
Descrizione
Peso10 240 kg
14 600 kg
Lunghezza8,42 m
Lunghezza canna6,648 m
Calibro105 mm
Velocità alla volata880 m/s
Gittata massima12 800 m (quota massima efficace)
Elevazione-3/+85°
Angolo di tiro360°
i dati sono estratti da Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945 (Band 4)[1]
voci di armi d'artiglieria presenti su Wikipedia

Il cannone 10,5 cm FlaK 38 è stata un'arma antiaerea e anticarro tedesca utilizzata nella seconda guerra mondiale dalla Luftwaffe e nella sua versione navale dalla Kriegsmarine.

Indice

SviluppoModifica

Il cannone venne messo in servizio per sostituire il cannone 8.8 cm (3.5") SK C/31 nelle navi più moderne. Il cannone ha costituito l'armamento antiaereo delle navi da battaglia classe Scharnhorst e Bismarck e degli incrociatori pesanti classe Deutschland e classe Hipper e su unità navali, prede belliche inquadrate nella Kriegsmarine.

Dopo la fine del conflitto il Narodnooslobodilačka vojska i partizanski odredi Jugoslavije catturò diversi esemplari del cannone antiaereo pesante 10,5 cm FlaK 38 in Istria e Croazia del nord, che furono immessi in servizio per un breve periodo nel neocostituito esercito federale.[2] Uno di questi si trova ora esposto al Museo militare di Belgrado.[2]

Nel dopoguerra il cannone ha sostituito il cannone da 135/45 come armamento principale negli incrociatori leggeri classe Capitani Romani, che l'Italia cedette alla Francia in seguito al trattato di pace, che nella Marine nationale vennero impiegati come conduttori di flottiglia.

UtilizzatoriModifica

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Nowarra 1993, p. 167.
  2. ^ a b Baracchini 2017, p. 22.

BibliografiaModifica

  • (EN) Ian V. Hogg, German Artillery of World War Two, Mechanicsville, Stackpole Books, 1997, ISBN 1-85367-480-X.
  • (EN) Gandernome=Terry, Peter Chamberlain, Weapons of the Third Reich: An Encyclopedic Survey of All Small Arms, Artillery and Special Weapons of the German Land Forces 1939–1945, Band 4, New York, Doubleday, 1997, ISBN 0-385-15090-3.
  • (DE) Heinz J. Nowarra, Die Deutsche Luftrüstung 1933-1945, Band 4, Koblenz, Bernard & Graeffe Verlag, 1993, ISBN 3-7637-5468-7.

PeriodiciModifica

  • Stefano Baracchini, Armi ed equipaggiamenti dell’Asse in Jugoslavia, in Storia & Battaglie, nº 178, Vicchio, Luca Poggiali Editore, aprile 2017, pp. 16-28.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica