Apri il menu principale

A Victim of Jealousy

cortometraggio del 1910 diretto da David W. Griffith
A Victim of Jealousy
Titolo originaleA Victim of Jealousy
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1910
Durata16 min.
301 meti (1 rullo)
Dati tecniciB/N
film muto
Generedrammatico
RegiaDavid W. Griffith
SceneggiaturaStanner E.V. Taylor
Casa di produzioneBiograph Company
FotografiaG.W. Bitzer
Interpreti e personaggi

A Victim of Jealousy è un cortometraggio muto del 1910 diretto da David W. Griffith.

TramaModifica

L'irragionevole gelosia di un marito mette a dura prova il matrimonio della coppia: lui, geloso perfino del pastore che ha celebrato le nozze, litiga con la moglie che lo induce a promettere di giungere a più miti consigli. Ma l'uomo non ne è capace e, un giorno, quando la moglie ha appuntamento per provare un nuovo cappello, se la prede con modista e cappellaio, convinto di essere preso per il naso. Solo davanti alla minaccia di una separazione, l'uomo cede e promette di non comportarsi più da marito geloso.

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Biograph Company.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Biograph Company, il film - un cortometraggio in una bobina - uscì nelle sale cinematografiche statunitensi il 9 giugno 1910.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema