Apri il menu principale

Abdullah Fusseini

calciatore ghanese
Abdullah Fusseini
Nazionalità Ghana Ghana
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2008
Carriera
Squadre di club1
1999-2002 Torino 1 (0)
2002-2003 Gualdo 56 (2)
2004-2005 Torino 0 (0)
2005 Gualdo 5 (0)
2005-2006 Casale 13 (0)
2006-2007 Gubbio 23 (3)
2007-2008 Melfi 21 (0)
2008 Catanzaro 3 (0)
Nazionale
2006 Ghana Ghana 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Abdullah Fusseini (Accra, 1º luglio 1982) è un calciatore ghanese.

CarrieraModifica

ClubModifica

Nel 1998 comincia a giocare in Ghana con la maglia del King Faisal.[senza fonte]

Nel 1999 si trasferisce in Italia dove approda al Torino. Esordisce in Serie A il 14 maggio 2000 in Torino-Piacenza (2-1) subentrando a gara in corso. Nelle due stagioni successive fa sempre parte della squadra granata senza mai scendere in campo con la prima squadra ma continuando a militare nella formazione Primavera.

Nel 2002 viene acquistato in comproprietà per 400.000 euro[senza fonte] dal Gualdo in Serie C2, dove gioca fino all'estate del 2005 avendo una piccola parentesi ancora con il Torino che lo aveva riscattato all'inizio della stagione 2004-2005 allorquando militava in Serie B.

Dopo Gualdo ha una breve esperienza a Casale e poi passa al Gubbio dove resta per una stagione e mezza.

Nel gennaio 2007 è passato per 520.000 euro[senza fonte] al Melfi (stessa categoria, ma girone C) dove ha giocato fino al gennaio 2008, quando è stato acquistato dal Catanzaro.

Il 1º settembre 2008 ha rescisso il contratto che lo legava alla squadra calabrese fino al termine della stagione 2008-2009.

NazionaleModifica

Prima dei Mondiali in Germania, nel 2006, è stato convocato facendo poi il suo esordio nella Nazionale ghanese per la partita amichevole contro la Tunisia, terminata 1-0 in favore della sua selezione.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Torino: 2000-2001

Collegamenti esterniModifica