Apri il menu principale

Acquaviva (Montepulciano)

frazione del comune italiano di Montepulciano
Acquaviva
frazione
Acquaviva – Veduta
Panorama di Acquaviva
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Siena-Stemma.svg Siena
ComuneMontepulciano-Stemma.png Montepulciano
Territorio
Coordinate43°06′50.68″N 11°51′49.19″E / 43.114079°N 11.863664°E43.114079; 11.863664 (Acquaviva)Coordinate: 43°06′50.68″N 11°51′49.19″E / 43.114079°N 11.863664°E43.114079; 11.863664 (Acquaviva)
Altitudine300 m s.l.m.
Abitanti1 330 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale53045
Prefisso0578
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiacquavivano, acquavivani[1]
Patronosan Vittorino
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Acquaviva
Acquaviva

Acquaviva è una frazione del comune italiano di Montepulciano, nella provincia di Siena, in Toscana.

Situata a circa 9 km dal capoluogo, a 300 m s.l.m. nella Valdichiana, conta oltre 1 300 abitanti. La strada principale del paese è Via Fratelli Celso e Claudio Braschi: da qui si articola un centro abitato in lenta ma costante espansione. Il Santo patrono è San Vittorino a cui è dedicata la chiesa ottocentesca con pianta a croce greca. Ma a San Vittorino è intitolata anche una via, la più ripida del paese, situata sul fianco della chiesa.

StoriaModifica

 
La chiesa di San Vittorino

Le prime tracce di Acquaviva si trovano su un documento dell'803, firmato a San Vittorino de Acquaviva, pieve di cui si è persa traccia.

Era abitata già dai Romani, come testimonia il pavimento di un edificio romano ritrovato nel 1957.

CulturaModifica

TeatroModifica

 
Il teatro della Società dei Concordi

Il Teatro della Società dei Concordi, ristrutturato negli anni '90, è un gioiellino belle époque, che attualmente ospita il festival del teatro amatoriale, oltre agli spettacoli del Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano.

EventiModifica

Fiera di San Vittorino
La Fiera di San Vittorino ha rappresentato per diversi decenni un'ineludibile realtà per il commercio del bestiame, settore essenziale per un'economia prevalentemente rurale. L'iniziativa si è poi trasformata in una fiera merceologica che tuttora viene allestita il primo sabato di settembre. Dal 1988 fino ai primissimi anni del nuovo secolo, Acquaviva è stata suddivisa in quattro rioni, definiti Aie, in omaggio alla tradizione contadina: Aia di Chiavino (azzurri), Aia di Cochino (gialli), Aia di Passerino (verdi), Aia di Puntale (rossi). Nell'ambito della Fiera di San Vittorino, le quattro aie si sfidavano nei giochi del "Pazzo Fierale". Tra le competizioni più sentite c'era la corsa dell'ocio (maschio dell'oca). Per alcuni anni poi le Aie si sono sfidate a giugno con la Corsa dei Carri: i vecchi carri contadini venivano spinti sulla salita di Via San Vittorino dagli atleti di ogni rione; questa competizione fu sospesa per motivi di sicurezza.
Live Rock Festival
La manifestazione si tiene la seconda settimana di settembre. Dal 1997 si sono esibiti sul palco di Acquaviva musicisti italiani ed internazionali come Oumou Sangaré, Asian Dub Foundation, Francesco De Gregori, Salmo, Afterhours, PGR, Brunori Sas, Baustelle, Marlene Kuntz, Sud Sound System, 99 Posse, Africa Unite, New York Ska Jazz Ensemble, Nothing but Thieves, These New Puritans, Tricky, Skip&Die, Hindi Zahra, Digitalism, Goose, 65 Days of Static, Dub FX, Roy Paci & Aretuska, Verdena, Fast Animals and Slow Kids.
Corse dei cavalli
Il nuovo impianto sportivo, presso lo Stadio Ceccuzzi, inaugurato alla fine degli anni ottanta nella zona di Fontegrande, ospita per tre volte all'anno le corse dei cavalli.

EconomiaModifica

Le attività produttive si concentrano sui settori delle eccellenze locali: l'enologia, il turismo (soprattutto con l'agriturismo), l'agricoltura. Ma non mancano i piccoli insediamenti industriali, per lo più a conduzione familiare.

NoteModifica

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 6.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica