Apri il menu principale
Adriano Viterbini
NazionalitàItalia Italia
GenereBlues rock
Rock alternativo
Roots rock
Funk
World music
Periodo di attività musicale2000 – in attività
Strumentovoce, chitarra
EtichettaBomba Dischi
Album pubblicati2
Studio2

Adriano Viterbini (Marino, 15 agosto 1979) è un chitarrista, cantante e compositore italiano.

Indice

BiografiaModifica

Originario della provincia di Roma, comincia a suonare all'età di 5 anni, prima il pianoforte e poi chitarra elettrica ed acustica. Nel 2000 comincia a ritagliarsi un ruolo nella scena musicale romana, sia come frontman che collaborando con altri artisti.[1] Muove i suoi primi passi presso lo storico "il Locale" in Vicolo del Fico di Roma dove conosce Giorgio Baldi, chitarrista di Max Gazzé, con il quale inizia una collaborazione artistica.

Dichiara di ispirarsi a vari musicisti della scena Italiana ed internazionale come Ry Cooder, Jerry Lee, Blind Wille Johnson, RATM, Battisti e Tinariwen[2], Nuno Bettencourt, weezer, Beck.

Nel 2007 ha fondato, insieme a Cesare Petulicchio, il duo Bud Spencer Blues Explosion, che ha esordito l'anno stesso con un disco autoprodotto, ma che ha poi raggiunto il successo nel 2009 con un album eponimo.

Nel 2010 prende parte al progetto Black Friday insieme a Luca Sapio, che porta alla realizzazione dell'album Hard Times. Nel frattempo realizza il secondo album con i Bud Spencer Blues Explosion, che esce nel 2011.

Il 22 marzo 2013 pubblica un disco solista dal titolo Goldfoil per l'etichetta Bomba Dischi. Il disco è stato registrato e mixato a Roma ed è composto da 12 brani strumentali di matrice blues-minimale. In un brano collabora Alessandro Cortini dei Nine Inch Nails.[3]

Sempre nel 2013 realizza un album collaborativo con il contrabbassista jazz Enzo Pietropaoli. Il disco, dal titolo Futuro primitivo, è stato registrato dal vivo all'Auditorium Parco della Musica.[4]

Nel 2014 suona nel "Nomad Tour" dell'artista africano Bombino, partecipando a concerti in Italia ed in Europa. Nello stesso anno partecipa alla registrazione del disco Il padrone della festa e al tour italiano del trio Fabi-Silvestri-Gazzè.[1] Sempre nel 2014 pubblica con il suo progetto principale, i Bud Spencer Blues Explosion, l'album BSB3.

il 23 ottobre 2015 esce il suo secondo disco solista intitolato Film O Sound,[5] album strumentale prodotto artisticamente da Marco Fasolo dei Jennifer Gentle. Il disco vanta la partecipazione di Bombino e Alberto Ferrari dei Verdena.

Dal 2016 fa parte della formazione live dei Tre Allegri Ragazzi Morti.

Nel 2017 collabora dal vivo con Nic Cester in Australia ed in Europa e in apertura per i concerti italiani dei Kasabian,[6] mentre nel 2018 collabora con i Cor Veleno nell'album Lo Spirito Che Suona dove sono presenti canzoni postume del rapper romano Primo Brown, morto nel 2016[7].

Nel 2019 crea la band I Hate My Village insieme a Fabio Rondanini, Alberto Ferrari dei Verdena e Marco Fasolo dei Jennifer Gentle [8] e pubblica l'omonimo album.

Discografia solistaModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Biografia, rockit.it.
  2. ^ Adriano Viterbini: «Con la chitarra più sicuro di me», in Snap Italy, 3 ottobre 2017. URL consultato il 27 marzo 2018.
  3. ^ adrianoviterbini.it, https://web.archive.org/web/20140506204744/http://www.adrianoviterbini.it/adriano-viterbini-goldfoil-il-disco-ed-il-tour/ (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2014).
  4. ^ Enzo Pietropaoli e Adriano Viterbini – Futuro Primitivo (Parco della Musica Records, 2014), blogfoolk.com.
  5. ^ Adriano Viterbini - Bomba Dischi, su Bomba Dischi, https://plus.google.com/113395718843755533175/. URL consultato il 5 gennaio 2016.
  6. ^ Nic Cester dei Jet aprirà i concerti dei Kasabian con una super band tutta italiana, rockit.it, 20 luglio 2017.
  7. ^ E' morto Primo Brown, rapper romano dei Cor Veleno, in Spettacoli - La Repubblica, 1º gennaio 2016. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  8. ^ http://www.fleisch-agency.com/i-hate-my-village/

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica