Apri il menu principale
Agata Buzek nel 2018

Agata Bronisława Buzek (Pyskowice, 20 settembre 1976) è una modella e attrice polacca.

Ha debuttato al cinema nel 1977 e al teatro nel 1999 presso l'Ateneum di Varsavia. Oltre a film, ha partecipato a numerose serie televisive, sia polacche che tedesche: Tatort, Polizeiruf....[1] Oltre alla carriera di attrice, Buzek è impegnata in attività sociali. Nel 2004 è stata osservatrice straniera alle elezioni presidenziali in Ucraina. Buzek ha sostenuto il movimento per la democratizzazione della Bielorussia, ha partecipato a una campagna per raccogliere fondi per la costruzione di pozzi in Sudan ed è anche membro dell'organizzazione per la protezione degli animali Viva.[2]

BiografiaModifica

È la figlia del politico polacco Jerzy Buzek, presidente del Parlamento europeo e di sua moglie Ludgarda.

Durante la sua infanzia, soffre di poliomielite e sarà curata in Germania.

Ha preso lezioni di recitazione presso l'Accademia teatrale Alexander Zelwerowicz di Varsavia e si è laureata nel 1999 prima di lavorare come modella a Parigi.

Nel 2009 ha ricevuto l'Aquila della migliore attrice (Orly) e il premio del pubblico Zbigniew Cybulski per il suo ruolo in Tribolazione di un amante sotto Stalin di Borys Lankoszt. Alla Berlinale 2010, è stata premiata come una delle dieci giovani attrici con l'European Shooting Star.[2]

FilmografiaModifica

 
Agata Buzek nel 2013

CinemaModifica

TelevisioneModifica

  • Tatort (s38ep35) : Kristina Pawlak (2007)

TeatroModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Agata Buzek a sensacine
  2. ^ a b (EN) Brakoniecki, Bożydar., Agata Buzek, not just daddy's girl?, VoxEurop.eu, 19 febbraio 2010. URL consultato il 7 luglio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52871775 · ISNI (EN0000 0001 1934 5760 · LCCN (ENno2011077524 · GND (DE133230198 · BNF (FRcb16739399q (data) · WorldCat Identities (ENno2011-077524