Apri il menu principale

Albatros (P 681)

distretto dell'Afghanistan
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Albatros" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Albatros (disambigua).
Albatros
Patrouilleur austral Albatros (mars 2013) - panoramio.jpg
l'Albatros presso Île de la Possession
Descrizione generale
Ensign of France.svg
TipoPattugliatore
ProprietàEnsign of France.svg Marine nationale
IdentificazioneP681
Impostazione15 aprile 1966
Varo12 dicembre 1966
Entrata in servizio1984
Radiazioneagosto 2015
Caratteristiche generali
Dislocamento(a pieno carico) 2.800
Stazza lorda200 tsl
Lunghezza85 m
Larghezza13,5 m
Altezza27 m
Pescaggiom
Propulsione2 motori diesel/elettrico SACM Wärtsilä-UD33V12S4
da 1.120 kW
2 motori elettrici MCC da 810 kW
Velocità25 nodi (46 km/h)
Autonomia25.000 miglia a 9 nodi
14.700 miglia a 14 nodi
Equipaggio8 ufficiali

28 sottufficiali

14 marinai
Passeggeri15
Equipaggiamento
Sensori di bordo2 radar di navigazione DRBN-38 (Racal-Decca)

1 detector ARBR-16

Sistema di trasmissioni satellitari Inmarsat
Armamento
Armamento1 cannone 40mm AA
2 mitragliere da 12,7mm
voci di navi presenti su Wikipedia

L'Albatros era un pattugliatore australe della marina militare francese. Nato come peschereccio d'altura della Société navale caennaise, impostato il 15 aprile 1966 e varato il 12 dicembre successivo col nome di Névé, fu acquistato dalla marina nel 1983 e trasformato in pattugliatore per le Terre australi e antartiche francesi (TAAF) ed ammesso al servizio attivo nel 1984. Era l'unico componente della classe di pattugliatori cui dà il nome. La nave è stata dismessa nell'agosto 2015.

I suoi compiti specifici sono:

  • affermare la sovranità francese in ambito TAAF;
  • monitorare le attività di pesca nelle loro zone economiche esclusive;
  • contribuire al sostegno logistico delle basi scientifiche.

Con sede a Port de la Pointe des Galets, porto principale dell'isola di La Réunion (dipartimento francese d'oltremare nel sud ovest dell'Oceano Indiano) è identificato con la sigla P681 ed è sponsorizzato dalla città di Saint-Denis.

Nel giugno 2004, blocca il peschereccio Apache che svolgeva pesca illegale al largo delle isole Kerguelen; la nave è stata in seguito acquisita dalla Marine nationale ed è in servizio col nome Le Malin (P 701).

La nave è stata ritirata nel 2015; nel 2017 essa è stata sostituita da L'Astrolabe (P 800).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica