Albert e l'uomo nero

Albert e l'uomo nero è uno sceneggiato televisivo italiano del 1976 suddiviso in 3 puntate per la regia televisiva di Dino B. Partesano.

Albert e l'uomo nero
PaeseItalia
Anno1976
Formatominiserie TV
Generegiallo
Puntate3 puntate
Durata60 min. cad.
Lingua originaleitaliano
Dati tecniciB/N
Crediti
RegiaDino B. Partesano
SoggettoMassimo Felisatti Fabio Pittorru
SceneggiaturaMassimo Felisatti Fabio Pittorru
Interpreti e personaggi
MusicheFranco Micalizzi
ScenografiaMario Fiorespino
CostumiGuido Cozzolino
Casa di produzioneRai - Radiotelevisione Italiana
Prima visione
Dal21 Marzo 1976
Al28 Marzo 1976
Rete televisivaPrimo Programma

È stato trasmesso sul Programma Nazionale (l'odierna Rai 1) dal 21 al 28 marzo del 1976.

Trama modifica

Il piccolo Albert è un bambino orfano di madre e che vive in una grande villa insieme al padre Marco Vandelli, un imprenditore sempre in giro per lavoro, che si è risposato da non molto. Un giorno, mentre è intento nei suoi giochi nei dintorni della villa, scopre il cadavere della matrigna, vittima di un omicidio. Albert è anche un piccolo appassionato radioamatore a caccia di ipotetici messaggi extraterrestri, che riesce a registrare su nastri audio. Ciò lo renderà protagonista involontario nelle indagini sull’omicidio ma questo farà si che un misterioso uomo vestito di nero si metta sulle sue tracce. Il commissario Gandini intuisce che il piccolo Albert, seppure involontariamente, sarà una fonte preziosa di informazioni per la risoluzione del giallo.

Produzione modifica

Albert e l'uomo nero fu girato nel 1976 a Savarna, frazione del comune di Ravenna. Gli interni furono girati nel Centro di produzione Rai di Napoli.