Apri il menu principale
Alcide Malagugini
Alcide Malagugini - IV Legislatura.jpg

Deputato dell'Assemblea Costituente
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano
Collegio IV (MILANO)
Incarichi parlamentari
Componente della 4ª Commissione per l'esame dei disegni di legge, 24 settembre 1946 - 31 gennaio 1948
Sito istituzionale

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature I, II, III, IV
Gruppo
parlamentare
Partito Socialista Italiano (1º giugno 1948 - 21 gennaio 1964), Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (21 gennaio 1964 - 24 dicembre 1966)
Collegio Milano
Incarichi parlamentari
  • Componente della 6ª Commissione (Istruzione e Belle Arti)
  • Vicepresidente della 6ª Commissione (Istruzione e Belle Arti)
  • Vicepresidente dell'8ª Commissione (Istruzione e Belle Arti)
  • Vicepresidente della Giunta delle Elezioni
  • Componente della Commissione di Vigilanza sulla Biblioteca
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Titolo di studio laurea in lettere
Professione preside, insegnante

Alcide Malagugini (Rovigo, 15 ottobre 1887Milano, 24 dicembre 1966) è stato un partigiano e politico italiano.

BiografiaModifica

Si è laureato in lettere presso l'Università di Pavia, città nella quale è stato sindaco dal 1920 al 1922.

In seguito si è dedicato all'insegnamento ed è stato preside del liceo classico "Manzoni" di Milano, finché non ne è stato esonerato: durante il fascismo è stato varie volte arrestato, per poi entrare nella Resistenza[1].

Massone, nel 1909 entrò nella loggia Cardano di Pavia[2].

È stato eletto nelle liste del Partito Socialista Italiano, che lasciò nel 1964 per passare al PSIUP, in polemica con l'ingresso del partito nel primo governo di centro-sinistra. Muore a 79 anni, il giorno della vigilia di Natale del 1966, da deputato in carica. Al suo posto subentra Michele Achilli.

Il figlio Alberto è stato anche lui avvocato e giudice della Corte Costituzionale, nonché deputato al Parlamento per diverse legislature, eletto nelle liste del PCI.

NoteModifica

  1. ^ Cfr. la biografia dell'ANPI.
  2. ^ Massoni pavesi su http://www.akhenaton.org, sito ufficiale della loggia Akhenaton.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN90249073 · ISNI (EN0000 0004 1970 661X · SBN IT\ICCU\MILV\180753 · WorldCat Identities (EN90249073