Apri il menu principale

Amanita muscaria var. aureola

specie di fungo della famiglia Amanitaceae
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Amanita muscaria var. aureola
Immagine di Amanita muscaria var. aureola mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Amanitaceae
Genere Amanita
Specie A. muscaria var. aureola
Nomenclatura binomiale
Amanita muscaria var. aureola
(Kalchbr.) Quél., 1886
Nomi comuni
  • Ovulo malefico, Ovolaccio, Cocc fals
Caratteristiche morfologiche
Amanita muscaria var. aureola
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Free gills icon2.svg
Lamelle libere
White spore print icon.png
Sporata bianca
Ring and volva stipe icon.png
Velo anello e volva
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Velenoso icona.png
Velenoso

Amanita muscaria var. aureola (Kalchbr.) Quél., 1886 è un fungo basidiomicete della famiglia delle Amanitaceae.

Si distingue dall'Amanita muscaria per il cappello arancione senza verruche, la volva dissociata in frammenti quasi anulari e poco aderente al bulbo.
Questa variante si è rivelata particolarmente pericolosa perché spesso confusa dai più inesperti con Amanita caesarea per via del cappello aranciato e privo di verruche bianche.

Descrizione della specieModifica

CappelloModifica

3–8 cm, prima emisferico poi espanso, con qualche residuo di volva,

cuticola
liscia, di colore da rosso ad aranciato, brillante e senza verruche.
margine
leggermente striato nei funghi adulti

LamelleModifica

Fitte e bianche, leggermente denticolate.

GamboModifica

6–12 cm x 0,9-1,2, bianco, pieno o leggermente cavo, liscio o con piccoli fiocchi, bulboso alla base.

AnelloModifica

Supero, ricadente, bianco sopra e giallastro sotto, margine fioccoso,

VolvaModifica

Annessa con frammenti quasi anulari.

CarneModifica

Bianca e giallastra sotto la cuticola.

Caratteri microscopiciModifica

Spore
bianche in massa, ellissoidali, 9,0-11,2 x 6,5-7,5 µm, non amiloidi.

CommestibilitàModifica

Velenoso, con le stesse caratteristiche di A. muscaria; provoca sindrome panterinica anche se in forma meno grave di Amanita pantherina.

Distribuzione e habitatModifica

Cresce in estate, solitario, in boschi di latifoglie o aghifoglie.

TassonomiaModifica

Sinonimi e binomi obsoletiModifica

  • Agaricus aureolus Kalchbr. 1873
  • Amanita aureola (Kalchbr.) Sacc., Sylloge fungorum omnium husque cognitorum (Abellini) 5: 12 (1887)
  • Amanita muscaria f. aureola (Kalchbr.) J.E. Lange, Dansk bot. Ark. 2(3): 9 (1915)

Specie similiModifica

Può essere confusa con l'Amanita caesarea, dalla quale si distingue per il gambo e le lamelle bianche e per la volva non membranacea, annessa e non libera.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia