Apri il menu principale

Andrea Suppa (Messina, 16281671) è stato un pittore italiano. Artista straordinariamente versatile, fu una figura del tardo Barocco a Messina.

Indice

BiografiaModifica

Fu allievo di Bartolomeo Tricomi e del pittore olandese di paesaggi marini, attivo in Sicilia, Abraham Casembroot assieme ad altri discepoli locali come Filippo Giannetto e Domenico Guargena. Suo allievo è stato Antonio Bova. Molte delle opere sono state distrutte dal terremoto di Messina del 1908. Collabora nella progettazione del santuario di Montevergine nel 1654 a Messina. In città esegue gli affreschi della Cappella di San Gregorio nella chiesa della Santissima Annunziata, contribuisce a progettare le vetrate della chiesa di San Domenico, dipinge gli affreschi per l'Oratorio di San Francesco annesso alla chiesa di San Domenico. Nel casale di Barcellona in collaborazione con Nicola Francesco Maffei[1] partecipa alla ristrutturazione del Duomo Antico di San Sebastiano intorno al 1650.

OpereModifica

Opere a MessinaModifica

Altre opereModifica

NoteModifica

  1. ^ Pagina 27, Gioacchino di Marzo (Conte Antonio Cavagna Sangiuliani di Gualdana Lazelada di Bereguardo), "I Gagini e la scultura in Sicilia nei secoli XV e XVI; memorie storiche e documenti." [1], Volumi I e II, Stamperia del Giornale di Sicilia, Palermo.
  2. ^ a b c Grano - Hackert, pp. 153.
  3. ^ a b Giuseppe La Farina, pp. 104.
  4. ^ a b c d e f g Grano - Hackert, pp. 154.
  5. ^ Giuseppe La Farina, pp. 71.
  6. ^ Caio Domenico Gallo, pp. 122.
  7. ^ a b Caio Domenico Gallo, pp. 130.
  8. ^ Caio Domenico Gallo, pp. 96.
  9. ^ a b Grano - Hackert, pp. 155.
  10. ^ Capitolo IV, pagina 285, paragrafo 6, "MESSINA E DINTORNI - GUIDA A CURA DEL MUNICIPIO", Stampato da Premiato Stabilimento Giuseppe Crupi, Messina, 1902.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN157012682 · ULAN (EN500176466 · WorldCat Identities (EN157012682