Armando Veneto

politico italiano
Armando Veneto
Armando Veneto.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XIII
Gruppo
parlamentare
Misto
Coalizione L'Ulivo
Circoscrizione Calabria
Collegio 17-Palmi
Sito istituzionale

Parlamentare europeo
Durata mandato 28 aprile 2006 –
7 giugno 2009
Legislature VI
Gruppo
parlamentare
PPE-DE

Sindaco di Palmi
Durata mandato 16 giugno 1994 –
27 maggio 2001
Predecessore Domenico Alvaro
Successore Bruno Galletta

Dati generali
Partito politico DC (fino al 1994)
PPI (1994-2001)
DE (2001-2002)
UDEUR (2004-2007)
UdC (dal 2009)
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli Studi di Messina
Professione avvocato penalista

Armando Veneto (Aversa, 14 novembre 1935) è un politico e avvocato italiano.

BiografiaModifica

Calabrese di adozione, residente a Palmi, è laureato in giurisprudenza, avvocato, già presidente della Camera Penale di Palmi, sindaco di Palmi dal 12 giugno 1994 al 13 febbraio 2001.

Già esponente della Democrazia Cristiana, ha aderito al Partito Popolare Italiano ed è stato eletto deputato nel 1996, per la coalizione di centrosinistra (L'Ulivo) col sistema maggioritario nel collegio di Palmi. In tale legislatura è stato, dal 1999 al 2001, sottosegretario al Ministero delle Finanze.

Nel 2001 aderisce al progetto centrista di Democrazia Europea, ricandidato alle elezioni, non viene eletto.

Nel 2004 aderisce ai Popolari UDEUR e viene candidato alle elezioni europee per la circoscrizione Sud, ottenendo circa 17.000 preferenze. Nel 2005 viene nominato commissario regionale dell'UDEUR in Calabria.

A maggio 2006 entra a far parte del Parlamento europeo, dopo le dimissioni di Paolo Cirino Pomicino (nel frattempo eletto al Parlamento italiano). Si iscrive al gruppo del PPE-DE e fa parte della Commissione per i trasporti e il turismo e della Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE.

Nell'ottobre 2007 lascia l'UDEUR[1] e fonda il "Movimento dei Moderati per la Democrazia e la Legalità", che in un primo momento dialoga con l'Italia dei Valori ma, in seguito, sceglie un'alternativa di centro, rifiutando l'ipotesi di confluenza nel Partito Democratico[2]. Nel settembre 2009 aderisce all'Unione di Centro.[3]

Nel mondo dello sport, Veneto è stato anche presidente della Unione Sportiva Palmese 1912.[4]

Dal 2016 è Presidente del Consiglio delle Camere Penali dell'Unione delle camere penali[5]

NoteModifica

  1. ^ [1][collegamento interrotto]
  2. ^ [2][collegamento interrotto]
  3. ^ Nasce dal Centro l'Italia di domani - Stati Generali del Centro (prima giornata) | RadioRadicale.it
  4. ^ Periodico Madre Terra News, n. 34 ottobre 2012, pag. 38.
  5. ^ http://www.cosenzachannel.it/2016/11/12/armando-veneto-nuovo-presidente-del-consiglio-delle-camere-penali/

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica