Apri il menu principale
Asenate Manoa
Nazionalità Tuvalu Tuvalu
Peso 46 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
100 m 13"48 Record icon RN.svg (2012)
Società Matagigali Club
Carriera
Nazionale
2008-Tuvalu Tuvalu
Statistiche aggiornate al 3 marzo 2016

Asenate Manoa (Kioa, 23 maggio 1992) è una velocista tuvaluana.

Indice

BiografiaModifica

Ha fatto parte della prima spedizione olimpica del suo paese, a Pechino 2008, unica donna insieme al velocista Okilani Tinilau e al sollevatore Logona Esau.[1]

Alle Olimpiadi ha corso i 100 metri piani in 14"05, record nazionale tuvaluano.[2] Era per lei la prima gara su una pista sintetica e con partenza dai blocchi, pur essendo campionessa nazionale,[3] e la prima competizione di livello internazionale.[4]

Ha preparato la partecipazione olimpica grazie all'interessamento della federazione delle Figi, che l'hanno ospitata, e dei Comitati Olimpici Nazionali d'Oceania, per cui lavora.[1]

Ha migliorato il record nazionale, portandolo a 13"75, ai successivi Mondiali di Berlino 2009.[5]

Il 27 luglio 2012 è stata portabandiera per Tuvalu alla cerimonia di apertura dei Giochi della XXX Olimpiade a Londra.

ProgressioneModifica

100 metri pianiModifica

Stagione Risultato Luogo Data Rank. Mond.
2012 13"48   Londra 3-8-2012 1 615ª
2011 13"82   Apia 21-6-2011 1 701ª
2009 13"75   Berlino 16-8-2009 1 771ª
2008 14"05   Pechino 16-8-2008 2 590ª

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2008 Giochi olimpici   Pechino 100 m piani Batteria 14"05  
2009 Mondiali   Berlino 100 m piani Batteria 13"75  
2011 Mondiali   Taegu 100 m piani Preliminare 13"92
2012 Giochi olimpici   Londra 100 m piani Preliminare 13"48  

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Manoa makes Olympic history for tiny Tuvalu, su radioaustralia.net.au, Radio Australia, 17 luglio 2008. URL consultato il 18 febbraio 2009.
  2. ^ (EN) Kevin Mitchell, Olympics: Games for all as Britain shines, su theguardian.com, The Guardian, 24 agosto 2008. URL consultato il 18 febbraio 2009.
  3. ^ (EN) Tuvalu sprinter prepares for Olympic heats, su radioaustralia.net.au, Radio Australia, 13 agosto 2008. URL consultato il 18 febbraio 2009.
  4. ^ (EN) Tuvalu Olympic Athletes Finish Competition Proudly, su tuvaluislands.com, 16 agosto 2008. URL consultato il 18 febbraio 2009.
  5. ^ (EN) 12th IAAF World Championships in Athletics - 100 Metres Women - 1st Round - Round Summary (PDF), su iaaf.org, IAAF, 16 agosto 2009. URL consultato il 4 marzo 2011 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2012).

Collegamenti esterniModifica