Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXX Olimpiade - 100 metri piani femminili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
100 metri piani femminili
Londra 2012
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Londra
Periodo 3 - 4 agosto 2012
Partecipanti 79 da 67 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Shelly-Ann Fraser-Pryce Giamaica Giamaica
Medaglia d'argento Carmelita Jeter Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Veronica Campbell-Brown Giamaica Giamaica
Edizione precedente e successiva
Pechino 2008 Rio de Janeiro 2016
Atletica leggera ai
Giochi di Londra 2012
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Ai Giochi della XXX Olimpiade, che si sono tenuti a Londra nel 2012, la competizione dei 100 metri piani femminili si è svolta nelle giornate del 3 e 4 agosto presso lo Stadio Olimpico.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Migliore atleta in attività 10"64[E 1]   Carmelita Jeter Presente
Camp.ssa olimpica 2008 10"78   Shelly-Ann Fraser Presente
Camp.ssa mondiale 2011 10"90   Carmelita Jeter Presente
Primatista stagionale[1] 10"70   Shelly-Ann Fraser Presente
  1. ^ Stabilito nel 2009.

La garaModifica

Da questa edizione dei Giochi, la competizione si sviluppa su tre turni invece di quattro: dopo il primo turno si passa direttamente alle semifinali. I tempi migliori dell'anno sono stati ottenuti dalle statunitensi e dalle giamaicane.

Le migliori passano agevolmente il primo turno. Sei atlete corrono in meno di 11”; lo stesso si ripete in semifinale.

Le semifinali si disputano con la nuova formula: tre serie con la qualificazione diretta per le prime due. Vengono ripescati i due migliori tempi. Nella prima Carmelita Jeter (USA) batte la giamaicana Veronica Campbell; nella seconda la campionessa uscente Shelly-Ann Fraser prevale sulla statunitense Allyson Felix; nella terza, dove Tianna Madison (USA) e Blessing Okagbare giungono appaiate al primo posto, Kerron Stewart rimane fuori dalla finale con il tempo più veloce mai corso da un'atleta non qualificata (11”04). Il miglior tempo delle semifinali è della Jeter (10"83).

In finale la Fraser ha una partenza al fulmicotone e distacca le avversarie di oltre un metro; nella seconda parte della gara rinviene la Jeter, che però non riesce a raggiungere l'avversaria: la statunitense finisce a tre centesimi dalla vincitrice (10”75 contro 10”78).

La gara è stata una delle più veloci della storia della specialità. Il tempo della vincitrice è il migliore mai corso in una finale olimpica dopo Florence Griffith (10”54 nel 1988). Il tempo della Jeter è il più veloce mai corso da un'atleta seconda classificata, così come per la terza, quarta, sesta, settima ed ottava posizione.

RisultatiModifica

Turno preliminare e BatterieModifica

Venerdì 3 agosto.

Si qualificano per il secondo turno le prime 2 classificate di ogni batteria. Vengono ripescati i 2 migliori tempi delle escluse.

1ª batteriaModifica

Ore 10:40.

Pos. Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 3 Feta Ahamada   Comore 11"81 Q
2 9 Dana Abdul Razak   Iraq 11"91 Q
3 8 Bamab Napo   Togo 12"24 q  
4 7 Chauzje Choosha   Zambia 12"29  
5 4 Afa Ismail   Maldive 12"52  
6 5 Rima Taha   Giordania 12"66  
7 2 Aissata Touré   Guinea 13"25
8 6 Kaingaue David   Kiribati 13"61  

2ª batteriaModifica

Ore 10:47.

Pos. Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 8 Delphine Atangana   Camerun 11"71 Q
2 9 Kaina Martinez   Belize 11"81 Q
3 5 Diane Borg   Malta 12"00 q
4 6 Shinoona Salah Al-Habsi   Oman 12"45
5 7 Cristina Llovera   Andorra 12"78
6 2 Nafissa Souleymane   Niger 12"81
7 3 Asenate Manoa   Tuvalu 13"48  
8 4 Fatima Sulaiman Dahman   Yemen 13"95

3ª batteriaModifica

Ore 10:54.

Pos. Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 5 Lorène Bazolo   Repubblica del Congo 11"87 Q
2 2 Yee Pui Fong   Hong Kong 12"02 Q
3 7 Patricia Taea   Isole Cook 12"47  
4 8 Maysa Rejepova   Turkmenistan 12"80  
5 9 Pauline Kwalea   Isole Salomone 12"90  
6 6 Laenly Phoutthavong   Laos 13"15
7 4 Rubie Joy Gabriel   Palau 13"34  
- 3 Noor Hussain Al-Malki   Qatar nf

4ª batteriaModifica

Ore 11:01.

Pos. Corsia Atleta Paese Tempo Note
1 6 Toea Wisil   Papua Nuova Guinea 11"60 Q
2 2 Saruba Colley   Gambia 12"21 Q
3 1 Martina Pretelli   San Marino 12"41
4 7 Lidiane Lopes   Capo Verde 12"72
5 5 Hala Gezah   Libia 13"24
6 4 Pramila Rijal   Nepal 13"33
7 3 Janice Alatoa   Vanuatu 13"60
8 9 Mihter Wendolin   Micronesia 13"67
9 8 Tahmina Kohistani   Afghanistan 14"42  

SemifinaliModifica

FinaleModifica

Pos. Atleta Paese Tempo Note
  Shelly-Ann Fraser-Pryce   Giamaica 10"75
  Carmelita Jeter   Stati Uniti d'America 10"78  
  Veronica Campbell-Brown   Giamaica 10"81  
4 Tianna Madison   Stati Uniti d'America 10"85  
5 Allyson Felix   Stati Uniti d'America 10"89  
6 Kelly-Ann Baptiste   Trinidad e Tobago 10"94
7 Murielle Ahouré   Costa d'Avorio 11"00
8 Blessing Okagbare   Nigeria 11"01

NoteModifica

  1. ^ Alla data del 20 luglio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica