Apri il menu principale
AS Orizzonte Catania
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Club femminile detentore della Coppa LEN Club femminile detentore della Coppa LEN
Club femminile campione d'Italia in carica Club femminile campione d'Italia in carica
Segni distintivi
Uniformi di gara
WaterPoloSwimsuits front.svg WaterPoloSwimsuits back.svg
Colori sociali 600px Red HEX-EE3123 Blue HEX-0096D6.svg Azzurro · rosso
Dati societari
Città Catania
Paese Italia Italia
Confederazione LEN
Federazione Flag of Italy.svg FIN
Campionato Serie A1 (Femminile)
Fondazione 1985
Presidente Italia Martina Miceli
Allenatore Italia Martina Miceli
Sede via N. Fabrizi 11
95128 Catania
Sito web www.orizzontepallanuoto.com
Palmarès
10 scudetti10 scudettiCoppa ItaliaCoppa ItaliaCoppa ItaliaCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa LENSupercoppa europea
Scudetti 20
Trofei nazionali 3 Coppe Italia
Titoli europei 8 Coppe dei Campioni
1 Coppa LEN
1 Supercoppa LEN
Impianto sportivo
Piscina Comunale "di nesima"

L'Associazione Sportiva Orizzonte Catania è una società di pallanuoto femminile di Catania. Si tratta della più titolata società d'Europa nella disciplina, avendo vinto 20 campionati nazionali e 8 coppe dei Campioni ed 1 Coppa LEN.

Indice

La storiaModifica

Fondata con il nome di Dopolavoro Ferroviario Catania (Dopoferro) da Gino Pizzuto ed Enzo Aidala nel 1985, l'anno della nascita del campionato femminile di pallanuoto, la squadra approdò già nel 1986 in Serie A. L'esordio nella massima serie è del 16 marzo: De Gregorio Roma-Dopolavoro Catania 0-22. Dopo essere stata finalista per 6 anni di fila (dal 1986 al 1990-91), battuta solo dal Volturno Santa Maria Capua Vetere, finalmente nel campionato 1991-92 l'Orizzonte, con l'avvento alla presidenza di Nello Russo, vinse il suo primo scudetto. Da allora non ha più perso un colpo: ha conquistato 20 scudetti, di cui 15 tutti di fila (la stella è arrivata nel campionato 2000-01), 8 Coppe Campioni, 1 Supercoppa d'Europa (2008) ed 1 Coppa LEN (2019).

La coppa dei campioniModifica

Il 21 aprile 2002 l'Orizzonte ha vinto la quarta Coppa dei Campioni pareggiando 6-6 contro l'Uralochka a Dunajvaros. Nella final-four aveva battuto precedentemente Glyfada e Dunjavaros. L'ultimo successo europeo (terzo consecutivo e quinto in sei anni) è stato ottenuto davanti al proprio pubblico il 30 aprile 2006 battendo nella partita decisiva della Final Four per 14-11 il Kinef Kirishi. Poco dopo, il 3 giugno, le ragazze di Mauro Maugeri hanno vinto il campionato italiano per la quindicesima volta, battendo la Fiorentina Waterpolo per 8-6 alla piscina di Nesima.

Nel 2007 l'Orizzonte non è riuscita a ripetersi né in Italia né in Europa, perdendo in entrambi i casi contro la Fiorentina Waterpolo, che, invece, è riuscita nell'en plein Scudetto-Coppa Campioni. Nel 2008 l'Orizzonte è tornata a vincere sia la Coppa dei Campioni, sia lo Scudetto, quest'ultimo ai danni della rivale Fiorentina Waterpolo, con una vittoria in gara-4 il 20 maggio per 9-6 nella piscina di casa di Nesima.

Coppa dei Campioni 2008

ORIZZONTE-VOULIAGMENI 14-13
Catania, 26 aprile 2008
Geymonat Orizzonte: Brancati, Miceli 1, Zanchi 1, Bartolini, Di Mario 3, Bosurgi 3, Bosello 1, Ragusa, Gil 5, Musumeci, Campbell, Tagliaferri, Scuderi. All. Malato.
Vouliagmeni Atene: Milonaki, Tsoukala 2, Melidoni, Alexaki, Kantzou, Liosi 2, Asimaki 1, Roubesi 2, Gerolimou 5, Chrysikopoulou, Kouteli, Lara 1, Kouvdou. All. Roupaka.
Arbitri: Cisneros e Szekely.
Parziali: 4-3, 3-3, 1-3, 3-2; 1-1, 2-1[1].

Coppa dei Campioni 2005

ORIZZONTE-KINEF 6-5
Kirishi, 24 aprile 2005
Geymonat Orizzonte: Conti, Pavan 1, Pelle 1, Starace 1, Di Mario 1, Bosurgi 2, Malato, Villa, Iuppa, Drei, Vitale, D.Maugeri, Brancati. All. Maugeri.
Kinef Kirishi: Zlotnikova, Turova 2, Zhartun, Konukh, Vyshnyakova, Botaleva 1, Belousova, Soboleva, Formicheva 1, Mazepova, Smurova 1, Dundersky, Khlystova. All.: Naritsa.
Arbitri: Brala e Stavridis.
Parziali: 2-2, 2-0, 2-2, 0-1.

Giocatrici e tecniciModifica

Tra le giocatrici più importanti vanno ricordate Cristiana Conti, Giusi Malato, Maddalena Musumeci, Tania Di Mario, Martina Miceli e Silvia Bosurgi, tutte vittoriose con il Setterosa all'Olimpiade di Atene 2004, ed inoltre le "storiche" Claudia Vinciguerra, Sabrina Barresi e Flavia Villa.

I due tecnici che hanno fatto la storia dell'Orizzonte sono Giovanni Puliafito e Mauro Maugeri: entrambi hanno allenato anche il Setterosa. Dalla stagione 2006-07 al 2007-08, la squadra biancorossa è stata guidata da Giusi Malato[2]. Pierluigi Formiconi ha in seguito rilevato il tecnico catanese. Il 23 novembre 2008 l'Orizzonte ha vinto la sua prima Supercoppa LEN[3][4].

Rosa 2019-2020Modifica

Giocatori celebriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallanuotisti dell'A.S. Orizzonte Catania

Allenatori celebriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.S. Orizzonte Catania

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1991-92; 1992-93; 1993-94; 1994-95; 1995-96; 1996-97; 1997-98; 1998-99; 1999-00; 2000-01  
2001-02; 2002-03; 2003-04; 2004-05; 2005-06; 2007-08; 2008-09; 2009-10; 2010-11; 2018-19  
2011-12, 2012-13, 2017-2018
  • FIN Cup (1)
2017-18

Competizioni internazionaliModifica

1993-94; 1997-98; 2000-01; 2001-02; 2003-04; 2004-05; 2005-06; 2007-08
2007-08
2019

Trofei giovaniliModifica

2019

CronistoriaModifica

Cronistoria dell'Orizzonte Catania
  • 1985: Nasce il Dopolavoro Ferroviario Catania e si siscrive al neonato campionato di A2.
  • 1985-86: Serie A2, promossa in A1  .
  • 1986-87: Serie A1, Finalista.
  • 1987-88: Serie A1, Finalista.
  • 1988-89: Serie A1, Finalista.
  • 1989-90: Serie A1, Finalista.

  • 1990-91: Serie A1, Finalista.
  • 1991-92: Serie A1, Campione d'Italia   (1º titolo).
  • 1992-93: Serie A1, Campione d'Italia   (2º titolo).
  • 1993-94: Serie A1, Campione d'Italia   (3º titolo). Campione d'Europa (1º titolo).
  • 1994-95: Serie A1, Campione d'Italia   (4º titolo).
  • 1995-96: Serie A1, Campione d'Italia   (5º titolo).
  • 1996-97: Serie A1, Campione d'Italia   (6º titolo).
  • 1997-98: Serie A1, Campione d'Italia   (7º titolo). Campione d'Europa (2º titolo).
  • 1998-99: Serie A1, Campione d'Italia   (8º titolo).
  • 1999-00: Serie A1, Campione d'Italia   (9º titolo).


NoteModifica

  1. ^ Alberto Cigalini, Orizzonte d'Europa, è l'ottavo trionfo, in La Sicilia, 27 aprile 2008, p. 21.
  2. ^ Tabellino su LenWeb.org, su ilquotidianosiciliano.it. URL consultato il 28 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2007).
  3. ^ Pallanuoto: Pluridecorata Giusy Malato Nuovo Allenatore 'orizzonte' Catania, su lenweb.org. URL consultato il 28 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2009).
  4. ^ Lorenzo Magrì, Finalmente Orizzonte La Supercoppa è tua, in La Gazzetta dello Sport, 24 novembre 2008, p. 55 Sicilia.

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su gsorizzonte.it. URL consultato il 20 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).