Apri il menu principale

Ai Giochi della XXI Olimpiade di Montréal nel 1976 vennero assegnati 37 titoli in gare di atletica leggera, di cui 23 maschili e 14 femminili.

L'atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade di Montréal
  • Durata del programma: dal 23 al 31 luglio
  • Nazioni partecipanti: 80.
  • Numero di atleti iscritti: 1006, di cui 704 uomini e 302 donne
  • Sede delle gare: Stadio Olimpico di Montréal
  • È in programma solo una gara di marcia. Quindi in questa edizione il numero di titoli assegnati agli uomini scende a 23.
  • Nell'atletica maschile: 5 nuovi record mondiali, 5 nuovi record olimpici
  • Nell'atletica femminile: 3 nuovi record mondiali, 6 nuovi record olimpici

Indice

PartecipazioneModifica

I paesi africani boicottano i Giochi perché la nazionale di rugby della Nuova Zelanda ha accettato di incontrare il Sudafrica, paese dove è in vigore il regime di apartheid. Le gare di mezzofondo perdono dei sicuri protagonisti, come i mezzofondisti tanzaniani, etiopi e kenioti.

A Montréal il numero di squadre nazionali scende a 80 rispetto alle 104 di Monaco 1972.

Sono 4 i Paesi che partecipano per la prima volta:

Il punto tecnicoModifica

Basta dare un'occhiata al medagliere per notare come il quadro mondiale dell'atletica leggera si sia molto polarizzato: i tre colossi (Germania Est, Stati Uniti e URSS) totalizzano insieme ben 66 medaglie. È sorprendente come la piccola Germania Est (18 milioni di abitanti) abbia sopravanzato gli Stati Uniti (circa 250 milioni) e sia diventata la nazione numero uno dell'atletica leggera.

Per gli altri paesi del mondo rimane ben poco. Resiste solo la Finlandia, che porta a casa due ori nel fondo. I paesi dell'Est hanno varato un vero e proprio piano di conquista del panorama dell'atletica e sono ormai forti in tutte le specialità: dallo sprint, ai salti, al fondo. Se si considerano solo le gare femminili, il dominio dell'Est europeo è quasi totale: su 14 titoli solo 1 non prende la strada di un paese socialista!

In questa edizione dei Giochi si verifica il primo caso di doping alle Olimpiadi: la discobola polacca Rosani viene squalificata per l'uso di steroidi anabolizzanti.

Risultati delle gareModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Atletica leggera maschile ai Giochi della XXI Olimpiade e Atletica leggera femminile ai Giochi della XXI Olimpiade.

MedagliereModifica

Posizione Paese   Oro   Argento   Bronzo   Riepilogo
1   Germania Est 11 7 8 26
2   Stati Uniti 6 9 7 22
3   URSS 4 4 10 18
4   Polonia 3 2 0 5
5   Finlandia 2 2 0 4
6   Cuba 2 1 0 3
7   Germania Ovest 1 4 4 9
8   Bulgaria 1 2 1 4
9   Giamaica 1 1 0 2
9   Nuova Zelanda 1 1 0 2
11   Francia 1 0 0 1
11   Ungheria 1 0 0 1
11   Messico 1 0 0 1
11   Svezia 1 0 0 1
11   Trinidad e Tobago 1 0 0 1
16   Belgio 0 2 1 3
17   Portogallo 0 1 0 1
17   Italia 0 1 0 1
19   Gran Bretagna 0 0 2 2
20   Brasile 0 0 1 1
20   Canada 0 0 1 1
20   Romania 0 0 1 1
20   Cecoslovacchia 0 0 1 1

FonteModifica

Elio Trifari (a cura di): Olimpiadi. La storia dello sport da Atene a Los Angeles. Rizzoli, Milano, 1984. Vol. III.

Altri progettiModifica