علم سوريا
علم سوريا
Proporzioni 2:3
Simbolo FIAV Bandiera nazionale e bandiera navale nazionale
Colori RGB

     (R:206 G:17 B:38)

     (R:255 G:255 B:255)

     (R:0 G:0 B:0)

     (R:0 G:122 B:61)

Uso Bandiera civile e di stato
Adozione 22 febbraio 1958, abbandonata il 28 settembre 1961 e riadottata il 30 marzo 1980

La bandiera della Siria è stata adottata il 30 marzo 1980. È stata anche la bandiera dell'ex Repubblica Araba Unita.

Indice

StoriaModifica

La prima bandiera Siriana, dopo la sua indipendenza ottenuta nel 1932, era un tricolore orizzontale verde-bianco-nero, con tre stelle rosse a cinque punte. Nel 1958, Siria ed Egitto formarono la Repubblica Araba Unita ed adottarono il tricolore orizzontale rosso-bianco-nero con due stelle verdi a cinque punte, che costituisce l'attuale bandiera siriana. Quando la Siria lasciò la RAU, nel 1961, tornò per breve tempo alla vecchia bandiera. Il colpo di Stato del Partito Ba'th nel 1963 portò ad una successione di bandiere rosso-bianco-nere, che culminò nel 1980 col ritorno al disegno della RAU.

Nella guerra civile siriana ora in corso, la prima bandiera nazionale viene utilizzata dall'Esercito siriano libero che si oppone alle forze del presidente Bashar al-Assad.

SimbolismoModifica

I colori della bandiera sono quelli tradizionali del panarabismo, riscontrabili anche sulle bandiere di Yemen, Egitto e Iraq. Le due stelle rappresentano Egitto e Siria, le due nazioni che partecipavano alla Repubblica Araba Unita.

Bandiere storicheModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Vessillologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vessillologia