Becca di Moncorvé

montagna del Massiccio del Gran Paradiso nelle Alpi Graie
Becca di Moncorvé
Tête de Montcorvé
Becca di Moncorvè.JPG
StatoItalia Italia
Regione  Valle d'Aosta
Altezza3 875 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°30′48.6″N 7°15′57.24″E / 45.5135°N 7.2659°E45.5135; 7.2659
Data prima ascensione12 agosto 1885
Autore/i prima ascensioneLuigi Vaccarone
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Becca di Moncorvé Tête de Montcorvé
Becca di Moncorvé
Tête de Montcorvé
Mappa di localizzazione: Alpi
Becca di Moncorvé
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Graie
SottosezioneAlpi del Gran Paradiso
SupergruppoMassiccio del Gran Paradiso
GruppoGruppo Gran Paradiso-Roccia Viva
SottogruppoGruppo del Gran Paradiso
CodiceI/B-7.IV-A.2.a

La Becca di Moncorvé o Becca de Montcorvé[1] (in francese, Tête de Montcorvé - pron. fr. AFI: [tɛt də mɔ̃kɔʁve] - 3.875 m s.l.m.) è una montagna del Massiccio del Gran Paradiso nelle Alpi Graie. Si trova totalmente in Valle d'Aosta e lungo lo spartiacque tra la Valsavarenche e la Valle dell'Orco.

CaratteristicheModifica

È collocata a sud-ovest del più importante Gran Paradiso e si trova sul bordo del Ghiacciaio del Gran Paradiso.

Si presenta come uno spuntone che si erge dal ghiacciaio sottostante.

Salita alla vettaModifica

La prima salita risale al 12 agosto 1885 per opera di Luigi Vaccarone.[2]

La salita alla vetta corrisponde per ampia parte alla salita al Gran Paradiso che parte dal Rifugio Vittorio Emanuele II. Arrivati sulla parte alta del ghiacciaio si risale la facile becca. Difficoltà alpinistiche maggiori presentano i versanti sud ed est.

NoteModifica

  1. ^ Unico toponimo ufficiale per il comune di Valsavarenche (fonte: Geonavigatore RaVdA).
  2. ^ Andreis, Chabod e Santi, p. 166.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica