Bilbolbul Festival internazionale di fumetto

festival di fumetti italiano
Bilbolbul Festival internazionale di fumetto
LuogoBologna, Italia
Anni2007 - oggi
GenereFumetti
OrganizzazioneHamelin Associazione Culturale
Sito ufficialewww.bilbolbul.net

Bilbolbul Festival internazionale di fumetto è un festival dedicato al fumetto che si svolge annualmente a Bologna dal 2007, organizzato da Hamelin Associazione Culturale. Il nome deriva dall'omonimo personaggio dei fumetti ideato da Attilio Mussino e pubblicato sul Corriere dei Piccoli.

StoriaModifica

Si svolge ogni annualmente a Bologna, con mostre e incontri con i vari autori che vengono effettuati in diversi luoghi della città come musei, gallerie, biblioteche, librerie; si interessa sia alla produzione italiana che straniera e alla commistione con altri linguaggi visivi. Nell'edizione del 2012 BilBOlbul ha proposto oltre 50 appuntamenti tra incontri, proiezioni, performance, workshop e laboratori per bambini, accogliendo un pubblico di circa 30.000 spettatori ed oltre 100 autori nei quattro giorni della manifestazione. Nell'edizione 2013, tenutasi dal 21 al 24 febbraio, sono stati invitati vari autori come Vittorio Giardino, Jason, Enning Wagenbreth, Aisha Franz, il collettivo Tonto Comics e Lorenzo Mattotti.

OrganizzazioneModifica

Si suddivide in due sezioni distinte:

  • nella prima si focalizza l'attenzione sull'opera di un maestro del fumetto contemporaneo, che viene ospitato con la mostra principale del festival al Museo Civico Archeologico di Bologna. Le precedenti edizioni hanno visto come protagonisti Magnus (2007), Gianni De Luca (2008), Sergio Toppi (2009), David B. (2010), José Muñoz (2011) e Atak (2012).
  • nella seconda si mettono in risalto autori italiani e stranieri, sia famosi che emergenti, attraverso la proposta di mostre, incontri ed altri eventi. Tra gli autori che BilBOlbul ha avuto come ospiti si ricordano Anke Feuchtenberger, Rutu Modan, Frederik Peeters, Aleksandar Zograf, Davide Toffolo, Christophe Blain, Chihoi, Hok Tak Yeung, Paul Hornschemeier, Anders Nilsen, Kevin Huizenga, Gabriella Giandelli, Luis Joos, Stefano Ricci, Olivier Schrauwen, Francesco Tullio Altan, Charles Burns, Thomas Ott, Emmanuel Guibert, Marc Boutavant, Koren Shadmi, Lorenzo Mattotti, Liniers, Paolo Bacilieri.

Collegamenti esterniModifica