Braga

comune portoghese
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Braga (disambigua).
Braga
comune
(PT) Braga
Braga – Stemma Braga – Bandiera
Braga – Veduta
Localizzazione
StatoPortogallo Portogallo
RegioneNord
DistrettoBraga
Territorio
Coordinate41°32′39″N 8°25′19″W / 41.544167°N 8.421944°W41.544167; -8.421944 (Braga)Coordinate: 41°32′39″N 8°25′19″W / 41.544167°N 8.421944°W41.544167; -8.421944 (Braga)
Altitudine215 m s.l.m.
Superficie183,4 km²
Abitanti181 819 (2011)
Densità991,38 ab./km²
Freguesias62
Comuni confinantiAmares, Barcelos, Guimarães, Póvoa de Lanhoso, Vila Nova de Famalicão, Vila Verde
Altre informazioni
Cod. postale4700, 4710
Prefisso253
Fuso orarioUTC+0
Nome abitantibracarense, bracaraugustano, brácaro, braguês
Patronosan Geraldo
Giorno festivo24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Portogallo
Braga
Braga
Braga – Mappa
Braga all'interno del Portogallo
Sito istituzionale

Braga ('bɾagɐ) è un comune portoghese di 181 819 abitanti situato nel distretto di Braga. Dopo Porto è la seconda città per importanza del nord (preceduta per numero di abitanti da Vila Nova de Gaia e dalla stessa Porto), notevole centro economico agricolo e industriale. Antica primaziale del Portogallo, è detta la "Roma portoghese", ed è anche sede universitaria.

Nel 2012 Braga è stata Capitale europea dei giovani.[1]

StoriaModifica

Importante insediamento romano, nel I secolo a.C. era il principale centro della Gallaecia con il nome di Bracara Augusta, nel V secolo d.C. diventò capitale del regno di Galizia e fu la prima sede vescovile di tutta la penisola iberica. Nell'VIII secolo fu occupata dagli Arabi e fu riconquistata nel 1040. Divenne poi sede primaria del regno di Castiglia fino all'indipendenza del Portogallo dagli Spagnoli e fu governata dagli arcivescovi fino alla fine del XVIII secolo. Successivamente la storia di Braga fu quella del Portogallo senza alcun protagonismo particolare.

Geografia antropicaModifica

Suddivisioni amministrativeModifica

Dal 2013 il concelho (o município, nel senso di circoscrizione territoriale-amministrativa) di Braga è suddiviso in 36 freguesias principali (letteralmente, parrocchie)[2].

FreguesiasModifica

CulturaModifica

MuseiModifica

Gli ultimi due musei sono ospitati nel Seminário de São Tiago.

TeatroModifica

EventiModifica

Queste feste sono fra le più note del Portogallo e attirano anche le popolazioni limitrofe.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Popolazione di Braga (1801 – 2006)
1801 1849 1900 1911 1920 1930 1940 1950 1960 1970 1981 1991 2001 2006
30552 40004 58339 60836 50019 60761 75846 84142 92938 96220 125472 141256 164192 173946

AmministrazioneModifica

GemellaggiModifica

SportModifica

CalcioModifica

La squadra calcistica della città è lo Sporting Clube de Braga che gioca all'Estádio Municipal. L'impianto ha ospitato due partite degli Europei 2004.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

Architetture religioseModifica

  • Cattedrale di Braga: fondata da Enrico di Borgogna, è primaziale delle Spagne. Costruita in forme romaniche nell'XI secolo, ha subito diverse modificazioni successive sicché oggi conserva poche tracce dell'edificio originario.
  • Santuario di Bom Jesus di Monte: si trova su un colle da cui si accede con una spettacolare gradinata adornata di fontane e statue allegoriche. È in stile barocco.
  • Santuario della Madonna di Sameiro.
  • Igreja de São Marco.
  • Igreja de Santa Cruz.
  • Palazzo episcopale di Braga
  • Capela da Glória: del 1330 con pareti affrescate, soffitto a cassettoni e il sarcofago scolpito dell'arcivescovo Gonçalo Pereira con statua giacente e bassorilievi.
  • Capela de São Gerardo: dedicata a San Gerardo, primo vescovo di Braga.
  • Capela de Nossa Senhora da Conceição: è una cappella annessa alla Chiesa di São João de Souto a forma di torre in stile gotico risalente al 1525.
  • Igreja do Pópulo: è una chiesa che faceva parte di un complesso conventuale oggi occupato dal Comune. Eretta alla fine del Cinquecento è stata rimaneggiata in forme barocche.
  • Cappella di São Frutuoso de Montélios: si trova su un'altura su cui c'era un antico monastero. Di fianco c'è una piccola chiesa romano-bizantina del VII secolo, una delle poche testimonianze dell'architettura dei Visigoti.
  • Monastero benedettino: ricostruito nei secoli XVII-XVIII.

NoteModifica

  1. ^ Braga 2012 Capital Europeia da Juventude, su bragacej2012.com (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2012).
  2. ^ (PT) Diário da República, Reorganização administrativa do território das freguesias, 1ª serie, Lei n.º 11-A/2013 del 28 gennaio 2013, pp. 26-28. URL consultato il 15 dicembre 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN142459363 · GND (DE4007926-0 · WorldCat Identities (ENviaf-129539347
  Portale Portogallo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Portogallo