Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il dolce francese, vedi Brioche.
Brioscia
Sicilian brioche.jpg
Brioscia cû tuppu
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneSicilia
Dettagli
Categoriadolce
 
Granite al caffè e al pistacchio accompagnate dalla brioscia
Brioscia ripiena di gelato e panna

La brioscia[1][2][3] (detta in siciliano brioscia cû tuppu[4] o briscia câ còppula) è un tipico dolce al forno siciliano, molto diffusa anche nel resto del Mezzogiorno d'Italia (soprattutto tra Calabria e Puglia), nel salentino è di forma semisferica leggermente schiacciata, che si distingue dalla brioche classica o dal cornetto sia per la pasta più compatta sia per gli ingredienti e la preparazione.

A S. Teresa di Riva (alle porte di Messina) fu inventata la brioscia con l'ispirazione del seno di una donna.

La brioscia è particolarmente apprezzata nella zona di Messina, Palermo, Reggio Calabria, Catania, Siracusa e Lecce.

Si inzuppa con la granita, oppure è molto diffusa la variante con la farcitura di gelato.

Nel messinese solitamente è più morbida e lievitata, nel catanese ha una consistenza maggiore ed è meno lievitata.

IngredientiModifica

Gli ingredienti della brioscia sono costituiti da:

NoteModifica

  1. ^ Brioscia, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 16 agosto 2016.
  2. ^ brioscia, su https://dizionari.hoepli.it/. URL consultato il 24 aprile 2018.
  3. ^ Brioscia, in Grande Dizionario di Italiano, Garzanti Linguistica.
  4. ^ La parola tuppu significa "chignon".

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica