Bruno Biagi

avvocato e politico italiano
Bruno Biagi
001 eco 3(1).jpg

Deputato del Regno d'Italia
Durata mandato 24 maggio 1924 –
2 marzo 1939
Legislature XXVII, XXVIII, XXIX
Gruppo
parlamentare
PNF

Consigliere nazionale del Regno d'Italia
In carica
Inizio mandato 23 marzo 1939
Legislature XXX
Gruppo
parlamentare
Corporazione dei prodotti tessili

Dati generali
Partito politico Partito Nazionale Fascista
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Bruno Biagi (Lizzano in Belvedere, 27 ottobre 1889Roma, 22 dicembre 1947) è stato un avvocato e politico italiano.

BiografiaModifica

È stato ferito durante la strage di Palazzo d'Accursio. Il 28 ottobre 1922 ha partecipato alla marcia su Roma[1].

Nel 1924 è stato eletto alla Camera dei deputati. Si è seduto ininterrottamente alla Camera (dal 1939 Camera dei Fasci e delle Corporazioni) fino al 1943[2].

Successore di Giuseppe Bottai, è stato sottosegretario al Ministero delle Corporazioni e poi presidente dell'Istituto nazionale fascista della previdenza sociale.

Ha ottenuto la cattedra di diritto corporativo all'Università Alma Mater Studiorum di Bologna[1].

NoteModifica

  1. ^ a b Mattia Flamigni Il processo epurativo all’Università di Bologna p.455 in Annali di Storia delle Università italiane - Volume 17, 2013
  2. ^ Bruno Biagi, su Camera dei deputati, Portale Storico.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN37277925 · ISNI (EN0000 0000 6124 0551 · SBN IT\ICCU\RAVV\073395 · LCCN (ENno2010110115 · BAV (EN495/135998 · WorldCat Identities (ENlccn-no2010110115