Apri il menu principale

Bruno Gattai

avvocato, sciatore alpino e giornalista italiano

BiografiaModifica

Carriera sciisticaModifica

Bruno Gattai
Nazionalità   Italia
Sci alpino  
Specialità Discesa libera
Ritirato 1978
 

Atleta promettente, nel 1978 vinse a San Sicario i Campionati italiani nella discesa libera, davanti a Franco Marconi e Johnny Vicari; terminò precocemente la carriera a causa di un grave infortunio[1][2]. In carriera non prese parte né a rassegne olimpicheiridate.

Carriera giornalisticaModifica

Dopo il ritiro dall'attività agonistica si dedicò al giornalismo, commentando per Telemontecarlo quattro edizioni dei Giochi olimpici invernali (da Sarajevo 1984 a Lillehammer 1994) e, in seguito, le gare della Coppa del Mondo e dei Campionati mondiali di sci alpino negli anni caratterizzati dalla popolarità e dalle vittorie di campioni come Deborah Compagnoni e Alberto Tomba. Nel 1997, anno in cui Mediaset acquisì i diritti televisivi della Coppa del Mondo al posto della Rai, commentò le gare su Italia 1 e Rete 4 fino al 2000, quando si ritirò dall'attività giornalistica[2].

Carriera legaleModifica

Dal 2000 si dedica completamente alla professione di avvocato, inizialmente presso lo studio Dewey & LeBoeuf di Milano[2]. Nel 2008, assieme a Marco Consonni e Iacopo Destri ha guidato la difesa internazionale nei diversi gradi di giudizio di Oscar Pistorius[3]. A dicembre 2012, insieme a Luca Minoli, ha fondato a Milano lo studio Gattai, Minoli & Partners[4].

PalmarèsModifica

Campionati italianiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Leonardo Coen, Quello yuppie anni '50 tutto toga e Cortina, in La Repubblica, 13 novembre 1987. URL consultato il 19 settembre 2014.
  2. ^ a b c Flavio Vanetti, Gattai spegne il microfono: "Stenmark il più grande", in Corriere della Sera, 16 novembre 2000, p. 47. URL consultato il 23 luglio 2010 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).
  3. ^ Luigi dell'Olio, Pistorius diventa un caso di studio per le aziende, in Il Sole 24 Ore, 21 maggio 2008. URL consultato il 2 marzo 2011.
  4. ^ LO STUDIO - Gattai, Minoli, Agostinelli, Partners, su Gattai, Minoli, Agostinelli, Partners. URL consultato il 20 aprile 2016.
  5. ^ Sci alpino, l'albo d'oro della discesa maschile dei Campionati Italiani Assoluti, in fisi.org, 1º aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).