Apri il menu principale
Caccia
località
(SL) Kačja vas
Caccia – Veduta
La torre del castello di Kleinhäusel
Localizzazione
StatoSlovenia Slovenia
Regione statisticaCarniola Interna-Carso
ComunePostumia
InsediamentoPlanina
Territorio
Coordinate45°49′43″N 14°14′59″E / 45.828611°N 14.249722°E45.828611; 14.249722 (Caccia)Coordinate: 45°49′43″N 14°14′59″E / 45.828611°N 14.249722°E45.828611; 14.249722 (Caccia)
Abitanti?
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
TargaPO
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Caccia
Caccia

Caccia (in sloveno Kačja vas) è una località del comune sloveno di Postumia, parte della frazione di Planina.

StoriaModifica

Il comune di Caccia venne istituito nel 1921 sulla parte passata all'Italia dei territori comunali di Longatico Superiore e Planina.[1][2]

Il toponimo italiano "Caccia" è un'italianizzazione del toponimo sloveno originario "Kačja vas".

Nel 1923 il comune di Caccia venne inserito nel circondario di Postumia della provincia di Trieste.[3]

Nel 1925 il comune di Caccia venne soppresso e aggregato al comune di Postumia.[4]

Nel 1935 la località assunse la nuova denominazione di "Villa Caccia".[5]

Nel settembre 1943 tutta la regione fu occupata dal Reich tedesco e inserita nella Zona d'operazioni del Litorale adriatico.

Dopo la seconda guerra mondiale il territorio passò alla Jugoslavia; attualmente il centro abitato di Caccia è tornato ad essere parte di Planina.

NoteModifica

  1. ^ Regio decreto 31 dicembre 1921, n. 2023, in materia di "Regio decreto concernente la sistemazione amministrativa di alcuni territori del Distretto politico di Idria"
  2. ^ Percorso del confine italo-jugoslavo (1920-1947), su openstreetmap.org.
  3. ^ R.D. 18 gennaio 1923, n. 53, art. 4
  4. ^ Regio decreto 7 agosto 1925, n. 1504, in materia di "Unione dei comuni di Postumia e di Caccia nell'unico comune di Postumia"
  5. ^ Regio decreto 19 settembre 1935, n. 1780, in materia di "Autorizzazione al comune di Postumia Grotte a modificare la denominazione della frazione Caccia in «Villa Caccia»"