Cakewalk

passo di danza tra la fine del XIX secolo e inizio XX secolo
(Reindirizzamento da Cake-walk)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Cakewalk (disambigua).

Il cakewalk, anche riportato con la grafia cake-walk[1] e cake walk, è una danza nata a cavallo fra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento nelle comunità afroamericane. Il cake walk ha un andamento vivace, e si distingue per il ritmo binario con formule sincopate.[1]

Alcuni ballerini eseguono un cakewalk (1903)

Il cakewalk nacque fra gli schiavi neri per parodiare l'eleganza dei balli da sala dei bianchi,[2][3] e si diffuse nel contesto del music-hall del sud degli USA.[1] Il cakewalk ispirò altri balli basati sui ritmi del jazz e il ragtime;[2] Claude Debussy fu affascinato dal nuovo ritmo e compose, ispirandosi al cakewalk, l'ultimo brano della suite Children's Corner, Golliwogs’ cake walk , il breve pezzo Le petit nègre e Général Lavine - eccentric, nel secondo libro dei Préludes.[1][4]

NoteModifica

  1. ^ a b c d cake-walk, su treccani.it. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  2. ^ a b (EN) cakewalk, su britannica.com. URL consultato il 26 dicembre 2021.
  3. ^ Roberto Caselli, La storia del Blues, Hoepli, 2020, "La musica del diavolo".
  4. ^ Ariane Charton, Claude Debussy, Parigi, Gallimard, 2012

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Danza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di danza