Campionato europeo di pallamano maschile 2012

Campionato europeo di pallamano maschile 2012
Competizione Campionato europeo di pallamano maschile
Sport Handball pictogram.svg Pallamano
Edizione 10ª
Organizzatore EHF
Date 15-29 gennaio 2012
Luogo Serbia Serbia
Nazioni 16
Impianto/i 5
Risultati
Vincitore Danimarca Danimarca
(2º titolo)
Secondo Serbia Serbia
Terzo Croazia Croazia
Statistiche
Miglior giocatore Serbia Momir Ilić
Miglior marcatore Macedonia del Nord Kiril Lazarov (61)
Incontri disputati 44
Gol segnati 2 376 (54 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Austria 2010 Danimarca 2014 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di pallamano maschile 2012 è stato la 10ª edizione del torneo organizzato dalla European Handball Federation, valido anche come qualificazione al Campionato mondiale di pallamano maschile 2013. Il torneo si è svolto dal 15 al 29 gennaio 2012 in Serbia. La Danimarca ha conquistato il titolo per la seconda volta, battendo in finale la Serbia per 21-19.

Gli incontri si disputarono in 5 stadi: il Pionir Hall e la Kombank Arena di Belgrado, l'Hala Čair di Niš, il Millennium Center di Vršac e lo SPC Vojvodina di Novi Sad.

Assegnazione del torneoModifica

La Serbia ha ottenuto l'organizzazione del torneo il 28 settembre 2008, durante il Congresso dell'European Handball Federation svolto a Vienna. La Serbia ha ottenuto 26 voti, contro i 23 della candidatura della Francia. La candidatura tedesca era stata ritirata in precedenza.

ImpiantiModifica

Belgrado Belgrado Niš
Pionir Hall
Capacità: 8.100
Kombank Arena
Capacità: 11.500
Hala Čair
Capacità: 5.000
     
Vršac Novi Sad
Millennium Center
Capacità: 5.000
SPC Vojvodina
Capacità: 10.000
   

QualificazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di pallamano maschile 2012.

Squadre qualificateModifica

Nazione Qualificata come Data di qualificazione Precedenti partecipazioni1
  Serbia 00Nazione organizzatrice 0027 settembre 2008 1 (2010)
  Francia 00Campione in carica 0031 gennaio 2010 90 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Ungheria 00Vincente girone 1 0013 marzo 2011 70 (1994, 1996, 1998, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Macedonia del Nord 00Seconda girone 1 0012 giugno 2011 10 (1998)
  Croazia 00Vincente girone 2 0013 marzo 2011 90 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Spagna 00Seconda girone 2 009 giugno 2011 90 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Polonia 00Vincente girone 3 0012 giugno 2011 50 (2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Slovenia 00Seconda girone 3 0012 giugno 2009 80 (1994, 1996, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Svezia 00Vincente girone 4 008 giugno 2011 80 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2008, 2010)
  Slovacchia 00Seconda girone 4 009 giugno 2011 20 (2006, 2008)
  Germania 00Vincente girone 5 008 giugno 2011 90 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Islanda 00Seconda girone 5 0012 giugno 2011 60 (2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Norvegia 00Vincente girone 6 008 giugno 2011 40 (2000 2006, 2008, 2010)
  Rep. Ceca 00Seconda girone 6 0011 giugno 2011 60 (1996, 1998, 2002, 2004, 2008, 2010)
  Danimarca 00Vincente girone 7 008 giugno 2011 80 (1994, 1996, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
  Russia 00Seconda girone 7 008 giugno 2011 90 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010)
1 Il grassetto indica la vittoria del torneo.

SorteggioModifica

Il sorteggio dei gironi si è svolto il 15 giugno 2011 a Belgrado.

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4

RegolamentoModifica

Le 16 squadre partecipanti sono state divise in quattro gruppi di 4. Le prime tre classificate si sono qualificate per la seconda fase.
Le 12 squadre qualificate alla seconda fase sono state divise in due gruppi di 6, conservando i risultati degli scontri diretti della prima fase. Le prime due di ogni girone si sono qualificate per le semifinali.
Le prime tre squadre della classifica finale si sono qualificate per il Campionato mondiale di pallamano maschile 2013; Spagna e Francia erano già qualificate rispettivamente come paese organizzatore e come campione del mondo in carica.
La squadra campione d'Europa si è qualificata per le Olimpiadi di Londra 2012, mentre la seconda e la terza classificata partecipano al torneo di qualificazione pre-olimpico. La Francia è già qualificata per le Olimpiadi come campione del mondo in carica.

Prima faseModifica

Gruppo AModifica

Squadra G V N P GF GS DR Punti
  Serbia 3 2 1 0 67 61 +6 5
  Polonia 3 2 0 1 86 72 +14 4
  Danimarca 3 1 0 2 78 76 +2 2
  Slovacchia 3 0 1 2 70 92 -22 1
Belgrado
15 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Polonia  18 – 22
(7-11)
  SerbiaPionir Hall

Belgrado
15 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Danimarca  30 – 25
(15-12)
  SlovacchiaPionir Hall

Belgrado
17 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Slovacchia  24 – 41
(13-17)
  PoloniaPionir Hall

Belgrado
17 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Serbia  24 – 22
(10-12)
  DanimarcaPionir Hall

Belgrado
19 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Polonia  27 – 26
(10-14)
  DanimarcaPionir Hall

Belgrado
19 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Serbia  21 – 21
(13-6)
  SlovacchiaPionir Hall

Gruppo BModifica

Squadra G V N P GF GS DR Punti
  Germania 3 2 0 1 77 74 +3 4
  Macedonia del Nord 3 1 1 1 76 71 +5 3
  Svezia 3 1 1 1 83 84 -1 3
  Rep. Ceca 3 1 0 2 77 84 -7 2
Niš
15 gennaio 2012, ore 17:20 UTC+1
Germania  24 – 27
(9-14)
  Rep. CecaHala Čair

Niš
15 gennaio 2012, ore 19:30 UTC+1
Svezia  26 – 26
(14-13)
  Macedonia del NordHala Čair

Niš
17 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Macedonia del Nord  23 – 24
(12-12)
  GermaniaHala Čair

Niš
17 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Rep. Ceca  29 – 33
(17-19)
  SveziaHala Čair

Niš
19 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Germania  29 – 24
(20-15)
  SveziaHala Čair

Niš
19 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Rep. Ceca  21 – 27
(12-12)
  Macedonia del NordHala Čair

Gruppo CModifica

Squadra G V N P GF GS DR Punti
  Spagna 3 2 1 0 83 77 +6 5
  Ungheria 3 1 2 0 81 78 +3 4
  Francia 3 1 0 2 77 79 -2 2
  Russia 3 0 1 2 82 89 -7 1
Novi Sad
16 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Francia  26 – 29
(13-15)
  SpagnaSPC Vojvodina

Novi Sad
16 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Ungheria  31 – 31
(19-19)
  RussiaSPC Vojvodina

Novi Sad
18 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Russia  24 – 28
(11-16)
  FranciaSPC Vojvodina

Novi Sad
18 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Spagna  24 – 24
(11-12)
  UngheriaSPC Vojvodina

Novi Sad
20 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Spagna  30 – 27
(17-11)
  RussiaSPC Vojvodina

Novi Sad
20 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Francia  23 – 26
(14-12)
  UngheriaSPC Vojvodina

Gruppo DModifica

Squadra G V N P GF GS DR Punti
  Croazia 3 3 0 0 88 78 +10 6
  Slovenia 3 1 0 2 90 91 -1 2
  Islanda 3 1 0 2 95 97 -2 2
  Norvegia 3 1 0 2 80 87 -7 2
Vršac
16 gennaio 2012, ore 18:10 UTC+1
Norvegia  28 – 27
(14-14)
  SloveniaMillennium Center

Vršac
16 gennaio 2012, ore 20:10 UTC+1
Croazia  31 – 29
(14-15)
  IslandaMillennium Center

Vršac
18 gennaio 2012, ore 18:10 UTC+1
Slovenia  29 – 31
(12-16)
  CroaziaMillennium Center

Vršac
18 gennaio 2012, ore 20:10 UTC+1
Islanda  34 – 32
(18-20)
  NorvegiaMillennium Center

Vršac
20 gennaio 2012, ore 18:10 UTC+1
Islanda  32 – 34
(13-17)
  SloveniaMillennium Center

Vršac
20 gennaio 2012, ore 20:10 UTC+1
Croazia  26 – 20
(13-8)
  NorvegiaMillennium Center

Seconda faseModifica

Qualificata alle semifinali
Qualificata alla finale per il 5º posto.

Gruppo IModifica

Squadra G V N P GF GS DR Punti
  Serbia 5 3 1 1 110 104 +6 7
  Danimarca 5 3 0 2 140 133 +7 6
  Macedonia del Nord 5 2 1 2 130 127 +3 5
  Germania 5 2 1 2 132 129 +3 5
  Polonia 5 2 1 2 132 136 -4 5
  Svezia 5 0 2 3 124 139 -15 2
Belgrado
21 gennaio 2012, ore 16:15 UTC+1
Polonia  29 – 29
(9-20)
  SveziaBeogradska Arena

Belgrado
21 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Danimarca  33 – 32
(16-7)
  Macedonia del NordBeogradska Arena

Belgrado
21 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Serbia  21 – 21
(12-7)
  GermaniaBeogradska Arena

Belgrado
23 gennaio 2012, ore 16:20 UTC+1
Polonia  25 – 27
(12-18)
  Macedonia del NordBeogradska Arena

Belgrado
23 gennaio 2012, ore 18:20 UTC+1
Danimarca  28 – 26
(17-14)
  GermaniaBeogradska Arena

Belgrado
23 gennaio 2012, ore 20:20 UTC+1
Serbia  24 – 21
(14-11)
  SveziaBeogradska Arena

Belgrado
25 gennaio 2012, ore 16:15 UTC+1
Polonia  33 – 32
(18-17)
  GermaniaBeogradska Arena

Belgrado
25 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Danimarca  31 – 24
(18-11)
  SveziaBeogradska Arena

Belgrado
25 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Serbia  19 – 22
(10-11)
  Macedonia del NordBeogradska Arena

Gruppo IIModifica

Squadra G V N P GF GS DR Punti
  Spagna 5 4 1 0 143 130 +13 9
  Croazia 5 3 1 1 137 128 +11 7
  Slovenia 5 2 0 3 153 156 -3 4
  Ungheria 5 1 2 2 125 130 -5 4
  Islanda 5 1 1 3 143 146 -3 3
  Francia 5 1 1 3 128 139 -11 3
Novi Sad
22 gennaio 2012, ore 16:10 UTC+1
Ungheria  21 – 27
(10-14)
  IslandaSPC Vojvodina

Novi Sad
22 gennaio 2012, ore 18:10 UTC+1
Francia  28 – 26
(14-15)
  SloveniaSPC Vojvodina

Novi Sad
22 gennaio 2012, ore 20:10 UTC+1
Spagna  24 – 22
(11-14)
  CroaziaSPC Vojvodina

Novi Sad
24 gennaio 2012, ore 16:10 UTC+1
Spagna  31 – 26
(17-13)
  IslandaSPC Vojvodina

Novi Sad
24 gennaio 2012, ore 18:10 UTC+1
Francia  22 – 29
(12-11)
  CroaziaSPC Vojvodina

Novi Sad
24 gennaio 2012, ore 20:10 UTC+1
Ungheria  30 – 32
(13-14)
  SloveniaSPC Vojvodina

Novi Sad
25 gennaio 2012, ore 16:10 UTC+1
Francia  29 – 29
(12-15)
  IslandaSPC Vojvodina

Novi Sad
25 gennaio 2012, ore 18:10 UTC+1
Spagna  35 – 32
(15-15)
  SloveniaSPC Vojvodina

Novi Sad
25 gennaio 2012, ore 20:10 UTC+1
Ungheria  24 – 24
(13-12)
  CroaziaSPC Vojvodina

Fase finaleModifica

Semifinali Finale
27 gennaio 2012
   Serbia  26  
   Croazia  22  
 
29 gennaio 2012
       Serbia  19
     Danimarca  21
Finale 3º posto
27 gennaio 2012 29 gennaio 2012
   Spagna  24    Croazia  31
   Danimarca  25      Spagna  27

SemifinaliModifica

Belgrado
27 gennaio 2012, ore 17:45 UTC+1
Spagna  24 – 25
(10-12)
  DanimarcaBeogradska Arena

Belgrado
27 gennaio 2012, ore 20:15 UTC+1
Serbia  26 – 22
(13-14)
  CroaziaBeogradska Arena

Finale 5º/6º postoModifica

Belgrado
27 gennaio 2012, ore 15:15 UTC+1
Macedonia del Nord  28 – 27
(16-12)
  SloveniaBeogradska Arena

Finale 3º/4º postoModifica

Belgrado
29 gennaio 2012, ore 14:30 UTC+1
Croazia  31 – 27
(13-12)
  SpagnaBeogradska Arena

FinalissimaModifica

Belgrado
29 gennaio 2012, ore 17:00 UTC+1
Serbia  19 – 21
(7-9)
referto
  DanimarcaBeogradska Arena (19.800 spett.)
Arbitri:   Kenneth Abrahamsen
  Arne M. Kristiansen

Classifica finaleModifica

Campione d'Europa, qualificata al Torneo olimpico 2012 e al Campionato mondiale di pallamano maschile 2013.
Qualificata al Torneo olimpico 2012 e al Campionato mondiale di pallamano maschile 2013.
Qualificata al Campionato mondiale di pallamano maschile 2013 e al torneo di qualificazione olimpica.
Qualificata al torneo di qualificazione olimpica.
Pos. Nazione
    Danimarca
    Serbia
    Croazia
4   Spagna
5   Macedonia del Nord
6   Slovenia
7   Germania
8   Ungheria
9   Polonia
10   Islanda
11   Francia
12   Svezia
13   Norvegia
14   Rep. Ceca
15   Russia
16   Slovacchia

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su ehf-euro.com (archiviato dall'url originale l'8 gennaio 2012).
  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport