Campionato europeo di pallamano maschile 2014

Campionato europeo di pallamano maschile 2014
Competizione Campionato europeo di pallamano maschile
Sport Handball pictogram.svg Pallamano
Edizione 11ª
Organizzatore EHF
Date dal 12 gennaio
al 26 gennaio 2014
Luogo Danimarca Danimarca
Nazioni 16
Impianto/i 4
Sito web http://www.dhf.dk/euro2014
Risultati
Vincitore Francia Francia
(3º titolo)
Secondo Danimarca Danimarca
Terzo Spagna Spagna
Quarto Croazia Croazia
Statistiche
Miglior giocatore Francia Nikola Karabatić
Miglior marcatore Spagna Joan Cañellas (50)
Incontri disputati 47
Gol segnati 2 612 (55,57 per incontro)
Pubblico 316 390
(6 732 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg Serbia 2012 Polonia 2016 Right arrow.svg

Il Campionato europeo di pallamano maschile 2014 è stato l'11ª edizione del torneo organizzato dalla European Handball Federation, valido anche come qualificazione al Campionato mondiale di pallamano maschile 2015. Il torneo si è svolto dal 14 al 26 gennaio 2014 in Danimarca. La Francia ha vinto il titolo per la terza volta.

Assegnazione del torneoModifica

La Danimarca ha ottenuto l'organizzazione del torneo il 25 settembre 2010, durante il Congresso dell'European Handball Federation svolto a Copenaghen. La Danimarca ha ottenuto 24 voti, contro i 22 della candidatura congiunta di Ungheria e Croazia.

ImpiantiModifica

Aalborg Aarhus Ballerup Herning
Gigantium
Capacità: 8.500
NRGi Arena
Capacità: : 4.700
Ballerup Super Arena
Capacità: 9.000
Jyske Bank Boxen
Capacità: 14.000
       

QualificazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di pallamano maschile 2014.

Squadre qualificateModifica

Nazione Qualificata come Data di qualificazione Precedenti partecipazioni1
  Danimarca 00Nazione organizzatrice e campione in carica 0025 settembre 2010 90 (1994, 1996, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Francia 00Vincente girone 3 006 aprile 2013 100 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Spagna 00Vincente girone 1 007 aprile 2013 100 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Islanda 00Vincente girone 6 007 aprile 2013 70 (2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Svezia 00Vincente girone 5 0012 giugno 2013 90 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2008, 2010, 2012)
  Ungheria 00Seconda girone 6 0012 giugno 2013 80 (1994, 1996, 1998, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Norvegia 00Seconda girone 3 0012 giugno 2013 50 (2000, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Polonia 00Seconda girone 5 0012 giugno 2013 60 (2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Montenegro 00Seconda girone 2 0012 giugno 2013 10 (2008)
  Croazia 00Vincente girone 4 0012 giugno 2013 100 (1994, 1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Serbia 00Vincente girone 7 0012 giugno 2013 70 (1996, 1998, 2002, 2004, 2006, 2010, 2012)
  Rep. Ceca 00Vincente girone 2 0015 giugno 2013 70 (1996, 1998, 2002, 2004, 2008, 2010, 2012)
  Bielorussia 00Seconda girone 6 0016 giugno 2013 20 (1994, 2008)
  Austria 00Seconda girone 7 0016 giugno 2013 10 (2010)
  Russia 00Migliore terza 0016 giugno 2013 100 (1994,1996, 1998, 2000, 2002, 2004, 2006, 2008, 2010, 2012)
  Macedonia del Nord 00Seconda girone 1 0016 giugno 2013 20 (1998, 2012)
1 Il grassetto indica la vittoria del torneo.

SorteggioModifica

Il sorteggio dei gironi si è svolto il 21 giugno 2013 a Herning[1][2].

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4

Prima faseModifica

Gruppo AModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Danimarca 6 3 3 0 0 95 79 +16
2.   Macedonia del Nord 3 3 1 1 1 67 74 -7
3.   Austria 2 3 1 0 2 80 75 +5
4.   Rep. Ceca 1 3 0 1 2 73 87 -14
Herning
12 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Rep. Ceca  20 – 30
(9-14)
  AustriaJyske Bank Boxen

Herning
12 gennaio 2014, ore 20:30 UTC+1
Danimarca  29 – 21
(12-8)
  Macedonia del NordJyske Bank Boxen

Herning
14 gennaio 2014, ore 18:15 UTC+1
Macedonia del Nord  24 – 24
(10-11)
  Rep. CecaJyske Bank Boxen

Herning
14 gennaio 2014, ore 20:30 UTC+1
Austria  29 – 33
(12-18)
  DanimarcaJyske Bank Boxen

Herning
16 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Macedonia del Nord  22 – 21
(12-10)
  AustriaJyske Bank Boxen

Herning
16 gennaio 2014, ore 20:30 UTC+1
Danimarca  33 – 29
(21-16)
  Rep. CecaJyske Bank Boxen

Gruppo BModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Spagna 6 3 3 0 0 94 80 +14
2.   Islanda 3 3 1 1 1 86 86 0
3.   Ungheria 2 3 0 2 1 80 87 -7
4.   Norvegia 0 2 0 0 2 51 58 -7
Aalborg
12 gennaio 2014, ore 16:00 UTC+1
Islanda  31 – 26
(16-10)
  NorvegiaGigantium

Aalborg
12 gennaio 2014, ore 18:15 UTC+1
Spagna  34 – 27
(17-10)
  UngheriaGigantium

Aalborg
14 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Ungheria  27 – 27
(16-15)
  IslandaGigantium

Aalborg
14 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Norvegia  25 – 27
(8-12)
  SpagnaGigantium

Aalborg
16 gennaio 2012, ore 18:00 UTC+1
Spagna  33 – 28
(16-15)
  IslandaGigantium

Aalborg
16 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Ungheria  26 – 26
(16-13)
  NorvegiaGigantium

Gruppo CModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Francia 6 3 3 0 0 94 83 +9
2.   Polonia 2 3 1 0 2 70 70 0
3.   Russia 2 3 1 0 2 77 84 -7
4.   Serbia 2 3 1 0 2 73 77 -4
Aarhus
13 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Serbia  20 – 19
(13-9)
  PoloniaNRGi Arena

Aarhus
13 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Francia  35 – 28
(19-14)
  RussiaNRGi Arena

Aarhus
15 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Russia  27 – 25
(14-14)
  SerbiaNRGi Arena

Aarhus
15 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Polonia  27 – 28
(14-15)
  FranciaNRGi Arena

Aarhus
17 gennaio 2012, ore 18:00 UTC+1
Polonia  24 – 22
(10-14)
  RussiaNRGi Arena

Aarhus
17 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Serbia  28 – 31
(12-17)
  FranciaNRGi Arena

Gruppo DModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Croazia 6 3 3 0 0 85 68 +17
2.   Svezia 4 3 2 0 1 82 68 +14
3.   Bielorussia 2 3 1 0 2 73 86 -13
4.   Montenegro 0 3 0 0 3 66 84 -16
Brøndby
13 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Croazia  33 – 22
(16-11)
  BielorussiaBrøndby Hall

Brøndby
13 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Svezia  28 – 21
(18-13)
  MontenegroBrøndby Hall

Brøndby
15 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Montenegro  22 – 27
(12-13)
  CroaziaBrøndby Hall

Brøndby
15 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Bielorussia  22 – 30
(10-13)
  SveziaBrøndby Hall

Brøndby
17 gennaio 2012, ore 18:00 UTC+1
Croazia  25 – 24
(10-9)
  SveziaBrøndby Hall

Brøndby
17 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Bielorussia  29 – 23
(13-13)
  MontenegroBrøndby Hall

Seconda faseModifica

Gruppo IModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Danimarca 10 5 5 0 0 153 125 +28
2.   Spagna 8 5 4 0 1 156 135 +21
3.   Islanda 5 5 2 1 2 140 146 -6
4.   Ungheria 3 5 1 1 3 133 139 -6
5.   Macedonia del Nord 2 5 1 0 4 117 143 -26
6.   Austria 2 5 1 0 4 129 140 -11
Herning
18 gennaio 2014, ore 16:00 UTC+1
Macedonia del Nord  25 – 31
(9-16)
  UngheriaJyske Bank Boxen

Herning
18 gennaio 2014, ore 18:15 UTC+1
Austria  27 – 33
(9-17)
  IslandaJyske Bank Boxen

Herning
18 gennaio 2014, ore 20:30 UTC+1
Danimarca  31 – 28
(16-14)
  SpagnaJyske Bank Boxen

Herning
20 gennaio 2014, ore 16:00 UTC+1
Macedonia del Nord  27 – 29
(11-14)
  IslandaJyske Bank Boxen

Herning
20 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Austria  27 – 28
(12-14)
  SpagnaJyske Bank Boxen

Herning
20 gennaio 2014, ore 20:30 UTC+1
Danimarca  28 – 24
(14-11)
  UngheriaJyske Bank Boxen

Herning
22 gennaio 2014, ore 16:00 UTC+1
Macedonia del Nord  22 – 33
(12-15)
  SpagnaJyske Bank Boxen

Herning
22 gennaio 2012, ore 18:15 UTC+1
Austria  25 – 24
(9-13)
  UngheriaJyske Bank Boxen

Herning
22 gennaio 2014, ore 20:30 UTC+1
Danimarca  32 – 23
(17-13)
  IslandaJyske Bank Boxen

Gruppo IIModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Francia 8 5 4 0 1 157 140 +17
2.   Croazia 8 5 4 0 1 147 126 +21
3.   Polonia 6 5 3 0 2 145 136 +9
4.   Svezia 6 5 3 0 2 138 137 +1
5.   Russia 2 5 1 0 4 141 154 -13
6.   Bielorussia 0 5 0 0 5 137 172 -35
Aarhus
19 gennaio 2014, ore 15:45 UTC+1
Polonia  31 – 30
(14-13)
  BielorussiaNRGi Arena

Aarhus
19 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Russia  27 – 29
(13-20)
  SveziaNRGi Arena

Aarhus
19 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Francia  27 – 25
(18-17)
  CroaziaNRGi Arena

Aarhus
21 gennaio 2014, ore 15:45 UTC+1
Russia  25 – 33
(11-16)
  CroaziaNRGi Arena

Aarhus
21 gennaio 2012, ore 18:00 UTC+1
Francia  39 – 30
(20-16)
  BielorussiaNRGi Arena

Aarhus
21 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Polonia  35 – 25
(15-12)
  SveziaNRGi Arena

Aarhus
22 gennaio 2014, ore 15:45 UTC+1
Russia  39 – 33
(23-17)
  BielorussiaNRGi Arena

Aarhus
22 gennaio 2014, ore 18:00 UTC+1
Francia  28 – 30
(16-14)
  SveziaNRGi Arena

Aarhus
22 gennaio 2014, ore 20:15 UTC+1
Polonia  28 – 31
(15-14)
  CroaziaNRGi Arena

Fase finaleModifica

Semifinali Finale
 24 gennaio 2014
   Danimarca 29  
   Croazia 27  
 
 26 gennaio 2014
       Danimarca 32
     Francia 41
Finale 3º posto
 24 gennaio 2014  26 gennaio 2014
   Francia 30    Croazia 28
   Spagna 27      Spagna 29

SemifinaliModifica

Herning
24 gennaio 2014, ore 18:30 UTC+1
Francia  30 – 27
(12-14)
  SpagnaJyske Bank Boxen

Herning
24 gennaio 2014, ore 21:00 UTC+1
Danimarca  29 – 27
(13-15)
  CroaziaJyske Bank Boxen

Finale 5º/6º postoModifica

Herning
24 gennaio 2014, ore 16:00 UTC+1
Islanda  28 – 27
(13-16)
  PoloniaJyske Bank Boxen

Finale 3º/4º postoModifica

Herning
26 gennaio 2014, ore 15:00 UTC+1
Croazia  28 – 29
(13-16)
  SpagnaJyske Bank Boxen

FinalissimaModifica

Herning
26 gennaio 2014, ore 17:30 UTC+1
Danimarca  32 – 41
(16-23)
referto
  FranciaJyske Bank Boxen (14.000 spett.)
Arbitri:   Oscar Raluy López
  Ángel Sabroso Ramírez

Classifica finaleModifica

Campione d'Europa, qualificata al Campionato mondiale di pallamano maschile 2015.
Qualificata al Campionato mondiale di pallamano maschile 2015.
Pos. Nazione
    Francia
    Danimarca
    Spagna[3]
4   Croazia
5   Islanda
6   Polonia
7   Svezia
8   Ungheria
9   Russia
10   Macedonia del Nord
11   Austria
12   Belgio
13   Serbia
14   Norvegia
15   Rep. Ceca
16   Montenegro

NoteModifica

  1. ^ (EN) EHF EURO 2014: Norway in group B, France in C and Sweden in D for preliminary round, su eurohandball.com, 18 giugno 2013. URL consultato il 29 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2014).
  2. ^ (EN) Tough groups for world champions Spain and EHF EURO 2012 silver medallists Serbia, su eurohandball.com, 21 giugno 2013. URL consultato il 29 giugno 2013 (archiviato dall'url originale il 12 gennaio 2014).
  3. ^ Qualificata al Campionato mondiale di pallamano maschile 2015 in qualità di paese organizzatore.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport