Carlo di Lorena (1567-1607)

cardinale francese
(Reindirizzamento da Carlo di Lorena-Vaudémont)
Carlo III di Lorena-Vaudémont
cardinale di Santa Romana Chiesa
Karl von Lothringen Bischof Strassburg.jpg
Ritratto del cardinale di Lorena
Coat of arms of Mgr Charles II de Lorraine.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1º luglio 1567 a Nancy
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo18 luglio 1578 da papa Gregorio XIII
Consacrato vescovoin data sconosciuta
Creato cardinale20 dicembre 1589 da papa Sisto V
Deceduto24 novembre 1607 (40 anni) a Nancy
 

Carlo III di Lorena-Vaudémont (Nancy, 1º luglio 1567Nancy, 24 novembre 1607) è stato un cardinale francese. Secondogenito del duca Carlo III e di Claudia di Valois (figlia di Enrico II), fu vescovo di Metz (1578-1607) e Strasburgo (1604-1607).

BiografiaModifica

Avviato sin dalla giovinezza alla carriera ecclesiastica, venne dotato di numerosi benefici e la sua educazione venne affidata ai gesuiti del collegio di Pont-à-Mousson.

Il 18 luglio 1578 fu eletto vescovo di Metz; papa Sisto V lo creò cardinale diacono di Sant'Agata in Suburra nel concistoro del 20 dicembre 1589. Fu legato pontificio nei ducati di Lorena e Bar e nel territorio dei Tre Vescovati (Metz, Toul e Verdun).

Il 1º luglio del 1592 il capitolo cattedrale di Strasburgo lo elesse vescovo, ma la città, che aveva abbracciato la Riforma, si oppose: la sede venne occupata dal luterano Giovanni Giorgio di Brandeburgo fino al 1604, quando Carlo venne riconosciuto anche dai canonici protestanti.

Si adoperò per l'applicazione delle canoni del Concilio di Trento in Lorena. Significativo fu il suo contributo alla riforma della vita consacrata nella regione: sotto la sua protezione sorsero la congregazione benedettina dei Santi Vitone e Idulfo, quella dei canonici del Nostro Salvatore, le Canonichesse di Sant'Agostino ed i Premostratensi vennero riformati.

Il duca Carlo III richiese a papa Clemente VIII la creazione di una diocesi con sede a Nancy il cui territorio venisse smembrato da quello della diocesi di Toul: il pontefice rifiutò, ma istituì la carica di Primate di Lorena, con sede a Nancy, che ebbe come primo titolare il cardinale Carlo. Morì nel 1607.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Antonio di Lorena Renato II di Lorena  
 
Filippina di Gheldria  
Francesco I di Lorena  
Renata di Borbone-Montpensier Gilberto di Borbone-Montpensier  
 
Chiara Gonzaga  
Carlo III di Lorena  
Cristiano II di Danimarca Giovanni di Danimarca  
 
Cristina di Sassonia  
Cristina di Oldenburg  
Isabella d'Asburgo Filippo I di Castiglia  
 
Giovanna di Aragona e Castiglia  
Carlo di Lorena  
Francesco I di Francia Carlo di Valois-Angoulême  
 
Luisa di Savoia  
Enrico II di Francia  
Claudia di Francia Luigi XII di Francia  
 
Anna di Bretagna  
Claudia di Valois  
Lorenzo II de' Medici Piero II de' Medici  
 
Alfonsina Orsini  
Caterina de' Medici  
Madeleine de la Tour d'Auvergne Giovanni III de La Tour d'Auvergne  
 
Giovanna di Borbone-Vendôme  
 

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN56600797 · ISNI (EN0000 0000 1233 5941 · GND (DE120189348 · BNF (FRcb10734528q (data) · CERL cnp01025107 · WorldCat Identities (ENviaf-56600797