Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Saremar.

Carloforte
Descrizione generale
Civil and Naval Ensign of France.svg
Flag of Finland.svg
Civil Ensign of Italy.svg
TipoTraghetto ro-ro passeggeri
ProprietàSocietà di Navigazione dell'Arcipelago Ponziano
IdentificazioneNumero IMO: 7315272
CostruttoriB.V. Schps. & Ghbw. v/h Jonker & Stans
CantiereHendrik-Ido-Ambacht, Paesi Bassi Paesi Bassi
Completamentogiugno 1973
Entrata in servizioluglio 1973
Nomi precedentiFleur des Iles (1973 - 8 aprile 1975)
Rospiggen (8 aprile 1975 - 1º marzo 1976)
Caratteristiche generali
Stazza lorda1.246[1] tsl
Portata lorda168 tpl
Lunghezza47,33 m
Larghezza11,69 m
Pescaggiom
Propulsionedue motori Diesel Blackstone 8 cilindri, 1.839 kW
Velocità13 nodi (24 km/h)
Capacità di carico40 autovetture
Passeggeri400

(SV) M/S FLEUR DES ILES (1973), faktaomfartyg.se. URL consultato l'8 luglio 2013.

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Il Carloforte è una nave traghetto passeggeri in servizio per diverse compagnie di navigazione italiane dal 1976. Dal 2001 appartiene alla SNAP (Società di Navigazione dell'Arcipelago Ponziano).

ServizioModifica

Completata nel 1973 con il nome di Fleur des Iles per la compagnia Channel Island Ferries di Saint Malo, la nave collegò inizialmente il porto bretone con Saint Helier, sull'Isola di Jersey. Dopo appena un anno e mezzo di servizio la Fleur des Iles fu posta in disarmo a Saint Helier, venendo venduta nel marzo 1975 alla compagnia finlandese Eckerö Linjen.

Ribattezzata col nome di Rospiggen, la nave fu impiegata nei collegamenti tra la Svezia e le Isole Aland nel Golfo di Botnia. Anche questo servizio, però, durò pochi mesi, e a settembre la nave fu nuovamente posta in disarmo. Nel febbraio del 1976 il traghetto fu ceduto alla Tirrenia di Navigazione, che a sua volta lo ribattezzò Carloforte e la immise sulla rotta Portovesme - Carloforte. Nel 1988 l'unità passò alla Saremar, che continuò a utilizzarla fino al 1999 per poi metterla a sua volta in disarmo[2]. Nel 2000 il traghetto venne nuovamente venduto alla compagnia navale Traghetti Procida Lines 2000, che lo utilizzò sulla linea tra Pozzuoli e l'isola di Procida. Infine, nel 2002, la nave passò alla Società di Navigazione dell'Arcipelago Ponziano (SNAP), che la utilizzò sulla rotta Terracina - Ponza.

NoteModifica

  1. ^ (EN) CARLOFORTE - Vessel's Details and Current Position, marinetraffic.com. URL consultato l'8 luglio 2013.
  2. ^ Saremar: traghetto in disarmo fino a dicembre [collegamento interrotto], in L'Unione sarda, 30 aprile 1999.

Collegamenti esterniModifica