Apri il menu principale
Carlos Tavares nel 2018

Carlos Tavares (Lisbona, 14 agosto 1958) è un imprenditore e dirigente d'azienda portoghese, che ricopre la carica di amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione del Groupe PSA. In precedenza è stato Chief Operating Officer presso Renault[1].

BiografiaModifica

RenaultModifica

Diplomato alla Ecole Centrale de Paris, ha iniziato la sua carriera in Renault nel 1981. È stato direttore del progetto Renault Mégane II.

Ha poi lavorato per la Nissan, società controllata da Renault. Nel 2009 diventa responsabile della Nissan per i mercati del Nord e del Sud America.[2]

Nel 2011 è stato Chief Operating Officer di Renault, nonché il secondo dirigente di Carlos Ghosn e suo braccio destro.[3] Tavares ha rassegnato le dimissioni dalla Renault il 29 agosto 2013, due settimane dopo aver pubblicamente dichiarato di voler diventare CEO di una casa automobilistica e Tavares ha riferito di aver rifiutato la richiesta di Ghosn di scusarsi con il personale della Renault per la gaffe.[4]

Groupe PSAModifica

Nel 2014 diviene amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione del Groupe PSA in sostituzione di Philippe Varin. Durante il suo mandato, ha varato misure di riduzione dei costi e aumentato la quota di mercato dell'azienda in Cina, che ha riportato il Groupe PSA in attivo dopo diversi anni di perdite.[5]

Nel 2014 sotto la sua guida, è stata creata come marchio autonomo la DS Automobiles, di cui è presidente.[6]

Dopo che PSA e FCA hanno annunciato la loro fusione a ottobre 2019, Tavares ne diventerà amministratore delegato.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN2732150518478703650000 · LCCN (ENno2018176031 · WorldCat Identities (ENno2018-176031