Cartagena Fútbol Sala

squadra spagnola di calcio a 5
Cartagena Fútbol Sala
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali
Dati societari
Paese Spagna Spagna
Federazione Flag of Spain.svg LNFS
Città Cartagena
Fondazione 1993
Presidente Spagna Miguel Ángel Jiménez Bosque
Palmarès
Impianto
Pabellón "Wsell de Guimbarda"
3500 posti
Contatti
www.cartagenafutbolsala.es

Il Cartagena Fútbol Sala è una squadra spagnola di calcio a 5 con sede a Cartagena.

StoriaModifica

La società è stata fondata nel 1993. Nella stagione 1997-98 vince la Division de Plata , conquistando la promozione nella massima serie. Grazie al quinto posto conseguito al termine della stagione regolare, nel 2003-04 centra per la prima volta la qualificazione ai play-off scudetto, fermandosi alle semifinali. Nella stessa stagione raggiunge la semifinale di Coppa di Spagna che rimane a tutt'oggi il miglior piazzamento del Cartagena nella competizione. La stagione 2005-06 rappresenta l'apice raggiunto dalla società murciana, il cui percorso nei play-off si interrompe solamente nella Gara 5 della finale per mano del ElPozo Murcia. In seguito all'abbandono dello sponsor principale Polaris World poco prima dell'inizio della stagione 2007-08 la squadra ha passato una stagione travagliata conclusa al dodicesimo posto mentre nella successiva stagione si è collocata in decima piazza a ridosso della zona play-off.

Rosa 2009-2010Modifica

Naz. Ruolo Sportivo Anno
1   POR Juan Molina 26.12.85
3   PIV Manoel Messias 28.12.81
4   DIF Fabián Robledo Calleja 02.01.81
5   DIF Javier Matía 17.12.73
6   DIF Luis Jara 03.01.89
7   DIF Raúl Manjón López 02.05.85
8   DIF Celso 28.02.89
9   LAT Tiago De Bail 05.05.83
10   DIF Miguel Ángel Cobeta 16.06.75
11   LAT Esteban Buendía 03.09.85
12   POR Fabio Alvira Pérez 12.09.90
15   POR José Mella 26.03.92
14   LAT Sergio Lozano 09.11.88
17   LAT Andresito 24.03.91

Collegamenti esterniModifica