Apri il menu principale
Catena dell'Aiguille Verte
Drus-verte.jpg
L'Aiguille Verte e le varie creste che da essa si diramano
ContinenteEuropa
StatiFrancia Francia
Italia Italia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataAiguille Verte (4.121 m s.l.m.)

La Catena dell'Aiguille Verte (detta anche Catena Verte-Triolet) è un gruppo montuoso del massiccio del Monte Bianco. Si diparte dallo spartiacque principale italo-francese dall'Aiguille de Triolet e si sviluppa soprattutto in territorio francese in direzione nord-ovest.

DelimitazioniModifica

A sud il Colle di Talèfre la separa dal Gruppo di Leschaux mentre a nord il Col du Dolent la separa dal Massiccio Dolent-Argentière-Trient.

Ruotando in senso orario, i limiti geografici sono: Colle di Talèfre, Ghiacciaio di Triolet, Val Ferret, Ghiacciaio di Pré de Bar, Col du Dolent, Ghiacciaio d'Argentiere, torrente Arve, Mer de Glace, Ghiacciaio di Talèfre, Colle di Talèfre.

ClassificazioneModifica

Secondo la SOIUSA la Catena dell'Aiguille Verte è vista come un gruppo alpino ed ha la seguente classificazione:

SuddivisioneModifica

La suddivisione secondo la SOIUSA è in quattro sottogruppi[1]:

  • Gruppo di Triolet (a)
  • Catena Droites-Courtes (b)
  • Gruppo Aiguille Verte-Aiguilles du Dru (c)
    • Cresta Aiguille Verte-Drus (c/a)
    • Cresta Ségogne-Grands Montets (c/b)
  • Costiera del Moine (d)

Vette principaliModifica

Iniziando dall'Aiguille de Triolet una prima cresta degna di nota si dirige verso sud est ed è composta dai Monts Rouges de Triolet (3.435 m);

Sempre partendo dall'Aiguille de Triolet la cresta principale si dirige verso Ovest-Nord-Ovest, incontrando una prima serie di pinnacoli rocciosi:

Continuando, ancora tre fantastiche cime:

Tra le ultime due cime, si trova l'Aiguille du Jardin, non considerata come una cima a parte.

Dall'Aiguille Verte, si diramano tre creste; nella cresta a Nord, in sequenza, si trovano:

  • l'Aiguille Carree - 3.716 m;
  • la Petite Aiguille Verte - 3.508 m;
  • l'Aiguille des Grands Montets - 3.295 m.

La cresta Ovest è considerata la più importante dagli scalatori e la sua parte terminale è costituita dall'Aiguilles du Dru 3.754 m.

La cresta sud è composta da diversi pinnacoli, da Nord verso Sud:

Tra queste ultime due creste si trova il circolo glaciale del piccolo Ghiacciaio della Charpoua.

RifugiModifica

I rifugi alpini che sorgono alle pendici del gruppo montuoso sono:

NoteModifica

  1. ^ Tra parentesi viene riportato il codice SOIUSA dei sottogruppi. Si tenga presente che un sottogruppo è ulteriormente suddiviso in settori di sottogruppo e viene quindi introdotta un'altra lettera nel codice.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.