Apri il menu principale
Challenge League 2003-2004
Challenge League
Competizione Challenge League
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 83ª
Organizzatore ASF-SFV
Luogo Svizzera Svizzera
Formula Girone all'italiana
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-2003 2004-2005 Right arrow.svg

La stagione 2003-2004 della Challenge League ha visto la promozione in Super League dello Sciaffusa.

Indice

AvvenimentiModifica

Il Sion, dopo aver vinto una vertenza con la Swiss Football League, viene inserito ai primi di ottobre nel girone di Challenge League già definito a 16 squadre con campionato iniziato il 18 luglio 2003, costringendo ad un lungo tour de force tutte le squadre per recuperare le partite saltate.

La stagione ha comunque un'altra novità. Per stimolare le squadre a segnare di più e per fare pesare qualsiasi gol fatto, soprattutto quelli messi a segno in trasferta, la SFL decise di inserire dei punti "bonus" quale premio per le gare che non terminano con un pareggio. Furono perciò attribuiti 2 punti per ogni doppio scontro casa/trasferta.

Le partite terminate sullo 0-0 dopo 90 minuti valgono sempre 1 punto ai fini della classifica, ma - al termine della partita - vengono fatti tirare una serie di 5 calci di rigori, in modo da poter conteggiare delle reti da aggiungere alla gara di ritorno in modo da attribuire i due punti senza aver problemi di calcolo, tenendo sempre presente che i gol in trasferta valgono il doppio a parità di punti e reti fatte e subite.

La prima squadra a guadagnarsi il bonus grazie ai gol segnati su rigore fu il Chiasso, che, dopo il secondo pareggio per 0-0 contro il Vaduz, superò la squadra del Liechtenstein con un netto 4-2. La nuova norma fu considerata come un esperimento e non venne ripetuto la stagione successiva, sebbene fosse stato ritenuto da molti una esperienza positiva.

Classifica finaleModifica

Pos. Squadra Pt Bon G V N P GF GS DR
  1. Sciaffusa 84 24 32 17 9 6 52 39 +13
  2. Vaduz 79 22 32 16 9 7 56 34 +22
3. Chiasso 78 24 32 16 6 10 49 31 +18
4. Malcantone Agno 73 18 32 16 7 9 48 38 +10
5. Wohlen 72 22 32 12 14 6 46 39 +7
6. Sion 70 20 32 13 11 8 47 33 +14
7. Yverdon 70 24 32 12 10 10 50 37 +13
8. Kriens 67 18 32 14 7 11 44 40 +4
9. Concordia Basilea 65 14 32 15 6 11 54 48 +6
10. Lucerna 64 18 32 12 10 10 46 43 +3
11. Bellinzona 56 14 32 13 3 16 47 58 -11
12. Bulle 49 12 32 9 10 13 42 54 -12
13. Meyrin 47 10 32 9 10 13 43 53 -10
14. Baden 41 10 32 9 4 19 38 57 -19
15. Winterthur 40 10 32 8 6 18 38 47 -9
16. La Chaux-de-Fonds 36 8 32 7 7 18 25 47 -22
  17. Delémont 29 4 32 6 7 19 37 64 -27

Legenda:

      Promosso in Super League 2004-2005.
  Ammesso allo spareggio promozione-retrocessione.
      Retrocesso in Prima Lega 2004-2005.

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta più i bonus.
La colonna Bon è il bonus di 2 punti ottenuto per ogni doppio scontro diretto con maggiore numero di gol segnati.
A parità di punti contavano i gol segnati in trasferta.

Play-off promozione-retrocessioneModifica

Risultati Luogo e data
Neuchâtel Xamax 2 - 0 Vaduz Neuchâtel, 29 maggio 2004
Vaduz 2 - 1 Neuchâtel Xamax Vaduz, 31 maggio 2004
  • Il Neuchâtel Xamax conserva la posizione in Super League.

Verdetti finaliModifica

Classifica marcatoriModifica

Collegamenti esterniModifica