Cimolesta

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cimolesta
Palaeosinopa.jpg
Palaeosinopa, un pantolestide
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Laurasiatheria
(clade) Ferae
Ordine Cimolesta
Sottordini

I cimolesti (Cimolesta) sono un grande gruppo di mammiferi primitivi, attualmente rappresentati dai soli pangolini (Pholidota).

Una moltitudine di forme primitiveModifica

Questo gruppo di animali comprende un gran numero di forme evolutesi all'inizio del Terziario (tra i 65 e i 55 milioni di anni fa), appena dopo la scomparsa dei dinosauri. Da forme simili a opossum (Didelphodonta) si originarono in brevissimo tempo animali decisamente più grandi e specializzati: i teniodonti (Taeniodonta) assomigliavano vagamente a orsi, ed erano dotati di artigli e denti specializzati per estrarre radici. Vagamente simili a questi erano i tillodonti (Tillodonta), il cui cranio ricordava quello dei roditori, mentre i pantolesti (Pantolesta) assomigliavano a lontre, si nutrivano di pesce e alcuni di essi erano velenosi. Gli apatoteri (Apatotheria) erano forme arboricole, dalla strana dentatura, mentre i pantodonti (Pantodonta) diedero vita a varie forme, tra cui animali simili a ippopotami. I pangolini attuali sembrerebbero essere derivati da forme primitive (Palaeanodonta) dalle abitudini scavatrici. Il piccolissimo gruppo degli ernanodonti (Ernanodonta) comprendeva invece misteriosi animali simili a bradipi terricoli.

 
Fossile di Kopidodon macrognathus, appartenente all'enigmatico gruppo dei parossiclenidi, forse appartenenti ai pantolesti (ordine dei Cimolesta)

Evoluzione ed estinzioneModifica

Alcuni particolari della dentatura e delle ossa degli arti riconducono a un'origine comune questa moltitudine di gruppi. Tutto questo fiorire di forme diverse testimonia l'improvvisa espansione dei mammiferi primitivi, che si trovarono a riempire nicchie ecologiche diversissime, improvvisamente lasciate libere dopo l'estinzione dei dinosauri. Quando altri ordini di mammiferi, più evoluti e specializzati, apparvero sulla Terra, la competizione venuta a crearsi portò all'estinzione dei cimolesti, con l'unica eccezione dei pangolini.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica