Apri il menu principale

Circoscrizioni e collegi elettorali del Senato della Repubblica del 1948

Le circoscrizioni ed i collegi elettorali del Senato della Repubblica del 1948 furono stabiliti per le prime elezioni politiche della Repubblica Italiana e rimasero in vigore, con piccole modifiche, anche per le successive elezioni, fino al 1993.

Indice

StoriaModifica

Ai fini delle prime elezioni del Senato della Repubblica il territorio italiano venne suddiviso in circoscrizioni elettorali, tramite Legge del 6 febbraio 1948 n. 29,[1] corrispondenti alle regioni italiani, in ottemperanza alla Costituzione italiana che prescrive, all'art. 57, che «il Senato della Repubblica è eletto a base regionale». Fece però eccezione la Regione Abruzzi e Molise la quale, provvisoriamente, venne suddivisa in 2 circoscrizioni distinte,[2] per un totale quindi di 20 circoscrizioni.

A sua volta ogni circoscrizione fu divisa in collegi, per un totale di 237, stabiliti in base al D.P.R. del 6 febbraio 1948, n. 30.[3]

Le circoscrizioni divennero 19 dal 1953, come le regioni italiane, per tornare definitivamente 20 a seguito delle creazione della Regione Molise nel 1963.[4] Due anni prima però era stata creata una circoscrizione speciale per il Territorio libero di Trieste, mai utilizzata per nessuna elezione.[5]

La ripartizione dei collegi invece restò pressoché invariata nel tempo, con l'aggiunta di un collegio in più nel 1963 alla Regione Friuli-Venezia Giulia per l'annessione del territorio di Trieste.[6]

Questo assetto territoriale restò in vigore fino al 1993, quando la Legge 4 agosto 1993 n. 276 di tipo maggioritario confermò le circoscrizioni elettorali in forza dei dettami della Costituzione italiana, ma abolì i 238 collegi elettorali di lista.

Elenco delle circoscrizioni e dei collegiModifica

Circoscrizioni elettorali Collegi elettorali
Piemonte Alessandria-Tortona
Casale Monferrato-Chivasso
Acqui-Novi Ligure
Asti
Cuneo-Saluzzo
Alba
Mondovì
Novara
Verbano Cusio Ossola
Ivrea
Susa
Pinerolo
Torino centro
Torino FIAT Aeritalia Ferriere
Torino Dora Oltre Stura Collina
Vercelli
Biella
Valle d'Aosta Aosta
Lombardia Bergamo
Clusone
Treviglio
Breno
Brescia
Chiari
Salò
Como
Lecco
Cantù
Cremona
Crema
Mantova
Ostiglia
Milano I
Milano II
Milano III
Milano IV
Milano V
Milano VI
Abbiategrasso
Rho
Monza
Vimercate
Lodi
Voghera
Vigevano
Pavia
Sondrio
Verese
Busto Arsizio
Trentino Alto-Adige Trento
Rovereto
Pergine Valsugana
Mezzolombardo
Bolzano
Bressanone
Veneto Belluno
Padova
Este
Cittadella
Rovigo
Adria
Treviso
Vittorio Veneto-Montebelluna
Conegliano-Oderzo
Venezia
Mirano
San Donà di Piave
Chioggia
Verona I
Verona collina
Verona pianura
Vicenza
Schio
Bassano del Grappa
Friuli-Venezia Giulia Tolmezzo
Udine
Cividale
San Vito al Tagliamento
Pordenone
Gorizia
Liguria Imperia
Savona
Genova I
Genova II
Genova III
Genova IV
Chiavari
La Spezia
Emilia-Romagna Bologna I
Bologna II
Bologna III-Imola
Ferrara
Portomaggiore
Rimini
Cesena
Forlì-Faenza
Modena
Carpi
Parma
Borgotaro-Salsomaggiore
Piacenza
Fiorenzuola d'Arda-Fidenza
Ravenna
Reggio Emilia
Castelnuovo ne' Monti-Sassuolo
Toscana Arezzo
Montevarchi
Firenze I
Firenze II
Firenze III
Prato
Grosseto
Livorno
Lucca
Viareggio
Massa-Carrara
Pisa
Volterra
Pistoia
Siena
Umbria Perugia I
Perugia II
Foligno-Spoleto
Città di Castello
Terni
Orvieto
Marche Ancona
Senigallia
Pesaro-Fano
Urbino
Macerata
Fermo
Ascoli Piceno
Lazio Frosinone
Sora-Cassino
Latina
Rieti
Roma I
Roma II
Roma III
Roma IV
Roma V
Roma VI
Roma VII
Roma VIII
Velletri
Tivoli
Civitavecchia
Viterbo
Abruzzo Chieti
Lanciano-Vasto
L'Aquila-Sulmona
Avezzano
Pescara
Teramo
Molise Campobasso-Isernia
Larino
Campania Avellino
Sant'Angelo dei Lombardi
Benevento-Lariano Irpino
Cerreto Sannita
Caserta
Santa Maria Capua Vetere-Aversa
Piedimonte d'Alife-Sessa Aurunca
Napoli I
Napoli II
Napoli III
Napoli IV
Napoli V
Napoli VI
Afragola
Castellammare di Stabia
Nola
Torre del Greco
Salerno
Nocera Inferiore
Eboli
Sala Consilina-Vallo della Lucania
Puglia Bari
Barletta-Trani
Molfetta
Bitonto
Altamura
Monopoli
Brindisi
Foggia-San Severo
Lucera
Cerignola
Taranto
Martina Franca
Lecce
Gallipoli-Galatina
Tricase
Basilicata Matera
Tricarico
Potenza
Corleto Perticara
Lagonegro
Melfi
Calabria Catanzaro
Vibo Valentia
Crotone
Nicastro
Cosenza
Castrovillari-Paola
Rossano
Palmi
Reggio Calabria
Locri
Sicilia Agrigento
Sciacca
Caltanissetta
Piazza Armerina
Acireale
Catania I
Catania II
Caltagirone
Enna
Messina
Barcellona Pozzo di Gotto
Patti
Partinico-Monreale
Palermo I
Palermo II
Corleone-Bagheria
Termini Imerese-Cefalù
Ragusa
Siracusa
Noto
Trapani
Alcamo
Sardegna Cagliari
Oristano
Iglesias
Nuoro
Sassari
Tempio-Ozieri

ModificheModifica

1948Modifica

A soli 22 giorni dalla istituzione dei collegi vennero effettuate alcune rettifiche tramite D.P.R. del 28 febbraio 1948, n. 84.[7]

1953Modifica

In base a quanto stabilito nella Costituzione italiana del 1948, dalle seconde elezioni politiche italiane le circoscrizioni di Abruzzo e Molise vennero unificate, in quanto appartenenti ad un'unica regione.[2]

Circoscrizioni elettorali Collegi elettorali
Abruzzi e Molise Chieti
Lanciano-Vasto
L'Aquila-Sulmona
Avezzano
Pescara
Teramo
Campobasso-Isernia
Larino

1958Modifica

Nel 1958 il collegio elettorale di Senigallia divenne il collegio elettorale di Jesi-Senigallia;

1961Modifica

Con l'annessione del Territorio Libero di Trieste all'Italia, inizialmente venne varata la nuova e provvisoria circoscrizione di Trieste.[5] Questa circoscrizione non divenne mai operante, in attesa delle norme di attuazione e pertanto, con la riforma generale del Senato, la Provincia di Trieste venne inclusa nel Friuli-Venezia Giulia, in forza della normale suddivisione regionale del Senato della Repubblica.

1963Modifica

In base alla Legge del 14 febbraio 1963 n.55,[6] la circoscrizione Friuli-Venezia Giulia ottenne un collegio in più e venne così risuddivisa:

Circoscrizione elettorale Collegi elettorali
Friuli-Venezia Giulia Gorizia
Trieste I
Trieste II
Cividale del Friuli
Pordenone
Tolmezzo
Udine

Nello stesso anno, con l'istituzione della Regione Molise, la circoscrizione Abruzzi e Molise venne nuovamente divisa in quanto appartenente a due regioni differenti.[4]

Circoscrizioni elettorali Collegi elettorali
Abruzzo Chieti
Lanciano-Vasto
L'Aquila-Sulmona
Avezzano
Pescara
Teramo
Molise Campobasso-Isernia
Larino

1972Modifica

Nel 1972 il collegio elettorale di Nicastro divenne il collegio elettorale di Lamezia Terme.

NoteModifica

  1. ^ Legge del 6 febbraio 1948, n. 29 "Norme per la elezione del Senato della Repubblica."
  2. ^ a b Costituzione della Repubblica Italiana. Disposizioni transitorie e finali. IV «Per la prima elezione del Senato il Molise è considerato come Regione a sè stante, con il numero dei senatori che gli compete in base alla sua popolazione.»
  3. ^ DPR del 6 febbraio 1948, n. 30
  4. ^ a b Legge costituzionale del 27 dicembre 1963, n. 3 "Modificazioni agli articoli 131 e 57 della Costituzione e istituzione della regione Molise".
  5. ^ a b Legge Costituzionale 9 marzo 1961, n. 1 "Assegnazione di tre senatori ai comuni di Trieste, Duino Aurisina, Monrupino, Muggia, San Dorligo della Valle e Sgonico."
  6. ^ a b Legge del 14 febbraio 1963, n. 55
  7. ^ DPR del 28 febbraio 1948, n. 84