Classe FPB-57

I pattugliatori classe FPB-57 sono una famiglia di unità litoranee sviluppate e costruite dagli stabilimenti tedeschi Friedrich Lürssen Werft di Bremen-Vegesack e sono la versione destinata all'esportazione delle unità della classe Albatros della Bundesmarine, che possono essere praticamente considerate sia come delle grosse unità litoranee veloci o motocannoniere missilistiche con alcune capacità maggiorate, specie in termini di armi contraerei e antisommergibile, sia che delle piccole e compatte corvette o mini fregate, in particolare per le unità realizzate per la Marina Militare Indonesiana.

Classe FPB-57
Tayfun (P-342).jpg
La motocannoniera turca Tayfun
Descrizione generale
Flag of Turkey.svg
Naval Ensign of Nigeria.svg
Flag of Kuwait.svg
Tipopattugliatore
ClasseFPB-57
Caratteristiche generali
Stazza lorda443 tsl
Lunghezza58,1 m
Larghezza7,62 m
Pescaggio2,74 m
Propulsionediesel:
Velocità38 nodi (70,38 km/h)
AutonomiaVedi sottoclassi
Equipaggiamento
Sensori di bordovedi voce
Armamento
Armamentovedi sottoclassi
voci di navi presenti su Wikipedia

TurchiaModifica

La Turchia è stato il primo committente per queste unità. La Marina Turca ha commissionato ai cantieri tedeschi ben 10 di queste unita di attacco veloci in tre sottoclassi: Doğan, Rüzgar e Yıldız.

Classe DoğanModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Classe Doğan.

Le prime unità furono quelle della sottoclasse Doğan, entrate in servizio tra dicembre 1977 e maggio 1981. La prima unità realizzata in Germania negli stabilimenti Friedrich Lürssen Werft di Bremen-Vegesack e le successive in Turchia nei cantiere navale Taşkızak di Istanbul. .

Le unità, con un dislocamento di 443 tonnellate a pieno carico, sono dotate di propulsione diesel con quattro motori MTU MD16V538TB90 che sviluppano una (potenza di 12.000 hp collegati a quattro eliche|, con una velocità massima di 38 nodi ed un'autonomia 700 miglia ad una velocità di 35 nodi, di 1.600 miglia a 32.5 nodi, di 1.550 miglia a 30 nodi e 3.300 miglia a 16 nodi.

L'armamento artiglieresco è costituito da un cannone prodiero da 76/62 Compatto della Otobreda, un cannone poppiero da 35 mm binato e due mitragliatrici calibro 7,62 mm; l'armamento missilistico costituito da due lanciamissili per missili SSM Harpoon.

L'elettronica di bordo costituita da radar di navigazione Decca 1226 e due radar di controllo del fuoco Thales WM 28/41 e LIOD Mk.2, mentre le contromisure elettroniche sono costituite da due lanciadecoys RL da un sistema EW MEL SUSIE-1 di intercettazione.

L'equipaggio costituito da cinque ufficiali, ventuno tra sottufficiali e sergenti, tredici tra i graduati e quattro tra i marinai comuni.

  Türk Deniz Kuvvetleri - Classe Doğan
Sigla Nome Cantiere Varo Entrata in servizio Stato attuale
P-340 Doğan Lürssen 16 giugno 1976 23 dicembre 1977 In servizio
P-341 Marti Taşkızak 28 luglio 1977 1 agosto 1978 In servizio
P-342 Tayfun Taşkızak 19 luglio 1979 10 luglio 1980 In servizio
P-343 Volkan Taşkızak 11 agosto 1980 12 maggio 1981 In servizio

Classe RüzgarModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Classe Rüzgar.

Le successive unità che costituiscono la sottoclasse Rüzgar sono state tutte costruite su licenza Lürssen in Turchia. Le unità hanno lo stesso scafo, lo stesso armamento e gli stessi sensori, risultano tuttavia più leggere avendo un dislocamento a pieno carico di 417 tonnellate ed una velocità massima di 41 nodi avendo una propulsione con quattro motori MTU 16V956 TB91 che sviluppano ciascuno una (potenza di 4250 CV, per un totale di 17.000 hp, con una autonomia di 700 miglia ad una velocità di 35 nodi, di 1.600 miglia a 32.5 nodi e di 3.300 miglia miglia a 16 nodi.

L'equipaggio costituito da sei ufficiali, ventuno tra sottufficiali e sergenti, tredici tra i graduati e quattro tra i marinai comuni.

  Türk Deniz Kuvvetleri - Classe Rüzgâr
Sigla Nome Cantiere Varo Entrata in servizio Stato attuale
P-344 Rüzgâr Taşkızak 17 dicembre 1984 In servizio
P-345 Poyraz Taşkızak 17 dicembre 1984 7 febbraio 1986 In servizio
P-346 Girbet Taşkızak 24 luglio 1987 22 luglio 1988 In servizio
P-347 Fırtına Taşkızak 31 maggio 1988 23 ottobre 1988 In servizio

Classe YıldızModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Classe Yıldız.

Le due unità che costituiscono la sottoclasse Yildiz sono state tutte costruite su licenza Lürssen in Turchia. Le unità hanno lo stesso scafo e lo stesso armamento ma differiscono per i miglioramenti che riguardano l'elettronica di bordo costituita da radar di navigazione Kelvin-Hughes Type 1007, radar di ricerca aerea BAE Systems Plessey AWS-6 (Dolphin), direzione di tiro costituita da radar di tiro Siemens Albis TMX-CW e una direzione optotronica Thales LIOD Mk.2, mentre le contromisure elettroniche sono costituite da due lanciadecoys Mark 36 SRBOC da un sistema EW di intercettazione Racal Cutlass B-1.

Il dislocamento a pieno carico di 433 tonnellate ed una velocità massima di 38 nodi avendo una propulsione con quattro motori MTU 16V956 TB91 che sviluppano ciascuno una (potenza di 3780 CV, per un totale di 15.120 hp, con una autonomia di 700 miglia ad una velocità di 35 nodi, di 1.600 miglia a 32.5 nodi e di 3.300 miglia miglia a 16 nodi.

L'equipaggio costituito da sei ufficiali, ventuno tra sottufficiali e sergenti, tredici tra i graduati e quattro tra i marinai comuni.

  Türk Deniz Kuvvetleri - Classe Yıldız
Sigla Nome Cantiere Varo Entrata in servizio Stato attuale
P-348 Yıldız Taşkızak 27 luglio 1994 23 maggio 1997 In servizio
P-349 Karayel Taşkızak 20 giugno 1995 23 maggio 1997 In servizio

NigeriaModifica

La Nigeria fu la seconda marina a rivolgersi ai cantieri tedeschi per queste unità realizzate nel 1980 e ancora in servizio nella Marina Nigeriana.

  Nigerian Navy
Sigla Nome Cantiere Impostazione Varo Stato attuale
P-178 Ekpe[1] Lürssen 17 febbraio 1979 17 dicembre 1979 In servizio
P-179 Damisa[2] Lürssen 17 febbraio 1979 27 marzo 1980 In servizio
P-180 Agu[3] Lürssen 17 febbraio 1979 7 novembre 1980 In servizio

KuwaitModifica

L'Emirato del Kuwait commissiono ai cantieri tedeschi due unità per la propria Marina. Le unità kuwaitiane differivano per l'armamento missilistico antinave con i missili MM-40 Exocet in sostituzione degli Harpoon.

Nel corso della prima guerra del golfo, nella quale la marina venne completamente distrutta, con sei unità catturate dagli iracheni e successivamente distrutte dagli alleati della Coalizione[4] le unità del tipo Lürssen catturate furono Werija, Mashuwah, Al Ahmadi, Al Mubareeki ed un'altra unità del tipo TNC-45, e la Sabhan del tipo FPB 57.

Le due unità superstiti del tipo Lürssen, la Jalboot tipo TNC-45 e la Al Istiqlal tipo FPB 57, aiutarono a recuperare le isole costiere e le piattaforme petrolifere[4]. In particolare il 18 gennaio 1991 la Al Istiqlal (P 5702) e la fregata statunitense USS Nicholas (FFG 47) (classe Oliver Hazard Perry) esplorarono il campo petrolifero di Dorrah, e si confrontarono con le postazioni sulle piattaforme;[5] le navi riuscirono, anche con l'elicottero SH-60 Seahawk della fregata USS Nicholas, il Lynx della fregata inglese HMS Cardiff ed elicotteri d'attacco OH58D Kiowa Warrior dell'esercito statunitense, che effettuarono una manovra aggirante dal nord, a catturare due piattaforme e qualche decina di prigionieri; l'operazione venne condotta di notte e con un rischio che poté essere esattamente valutato solo quando, dopo la resa degli iracheni, vennero rinvenute decine di esemplari di missili aria-aria portatili[6].

  Kuwait Navy - Al Istiqlal
Sigla Nome Cantiere Entrata in servizio Stato attuale
P-5702 Al Istiqlal Lürssen 9 agosto 1983 In servizio
P-5704 Sabhan Lürssen affondato il 29 gennaio 1991

IndonesiaModifica

Classe FPB-57
 
Pattugliatore Sura
Descrizione generale
TipoPattugliatore
ClasseFPB-57
Cantiere  Lürssen
  PAL Indonesia
Caratteristiche generali
Stazza lorda445 tsl
Lunghezza58,1 m
Larghezza7,62 m
Pescaggio2,85 m
Propulsionediesel:
Velocità29,6 nodi (54,82 km/h)
AutonomiaVedi sottoclassi
Equipaggiamento
Sensori di bordoRadar:
  • navigazione: Decca 2495
  • scoperta di superficie DR-2000S
Sistemi difensivisonar:
  • PHS-32 a scafo
Armamento
Armamentoartiglieria:

Missili:

Siluri:

Mezzi aereiPiattaforma per
elicottero MBB Bo 105
(solo classe Kakap)
voci di navi presenti su Wikipedia

L'Indonesia è stato l'ultimo committente di queste unità navali realizzate in una configurazione dalle caratteristiche simili a grosse corvette o piccole fregate. Le unità indonesiane hanno una velocità ridotta rispetto alle precedenti essendo equipaggiate con due motori diesel e raggiungono una velocità massima di circa 30 nodi, ma con una maggiore autonomia.

I pattugliatori indonesiani sono stati realizzati in quattro sottoclassi con diverse confirurazioni:

Classe KakapModifica

Le unità della sottoclasse Kakap sono state interamente realizzate nei cantieri Lürssen e allestite in versione Search & Rescue:

 
Il pattugliatore Tongkol
  • Kakap (811) entrata in servizio nel 1988
  • Kerapu (812) entrata in servizio nel 1989
  • Tongkol (813) entrata in servizio nel 1993
  • Barakuda (814) entrata in servizio nel 1995

Il loro armamento è costituito da un cannone Bofors da 40 mm e due mitragliatrici da 7,62 mm e dispongono di una piattaforma un elicottero MBB Bo 105. La loro velocità massima è circa 28 nodi. L'elettronica di bordo è costituita da radar di navigazione Decca 2495 e radar di scoperta di superficie DR-2000S.

Classe AndauModifica

Le unità della sottoclasse Kakap sono state costruite nei cantieri Lürssen e hanno completato l'allestimento nei cantieri PAL Indonesia.

 
Il pattugliatore Singa
  • Andau (650) entrata in servizio nel 1988
  • Singa (651) entrata in servizio nel 1988
  • Tongkak (652) entrata in servizio nel 1989
  • Ajak (653) entrata in servizio nel 1989

Le unità della classe Andau hanno il loro allestimento in versione antisommergibile. Il loro armamento artiglieresco è costituito da un cannone Bofors 57 mm Mk. 110, un cannone Bofors da 40 mm e una mitragliera Rheinmetall da 20 mm MK20 Rh202; l'armamento siluristico è costituito da due lanciasiluri da 533 mm; la propulsione è costituita da due motori diesel MTU 60V956 TB92 che consentono una velocità massima di circa 27 nodi ed una autonomia di circa 2200 miglia alla massima velocità e di circa 6000 miglia ad una velocità massima di 15 nodi. L'elettronica di bordo è costituita da radar di navigazione Decca 1226, radar di scoperta di superficie DR-2000 S3 e sonar PHS-32 a media frequenza montato a scafo.

 
Il pattugliatore Padrong

Classe PadrongModifica

Le unità della sottoclasse Pandrong sono state le prime costruite interamente nei cantieri PAL Indonesia a Surabaya:

  • Pandrong (801) entrata in servizio nel 1992
  • Sura (802) entrata in servizio nel 1993

Il loro armamento è costituito da un cannone Bofors 57 mm Mk. 110, un cannone Bofors da 40 mm e due mitragliere Rheinmetall da 20 mm ed è previsto un loro ammodernamento dotando le unità di missili antinave C-802 di fabbricazione cinese.

Classe TodakModifica

Le unità della sottoclasse Todak sono state interamente nei cantieri PAL Indonesia a Surabaya e sono entrate in servizio all'inizio degli anni 2000:

 
Il pattugliatore Todak
  • Todak (631) entrata in servizio nel 2000
  • Dorang (632) entrata in servizio nel 2000
  • Hiu (634) entrata in servizio nel 2003
  • Layang (635) entrata in servizio nel 2004

Le unità del tipo Todak hanno il loro armamento costituito da un cannone Bofors 57 mm Mk. 110, un cannone Bofors da 40 mm, due mitragliere Rheinmetall da 20 mm e missili antinave C-802 di fabbricazione cinese.

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Ivo Pejčoch, Zdeněk Novák e Tomáš Hájek, Válečné lodě 5 – Amerika, Austrálie, Asie od roku 1945, Praha, Naše vojsko, 1994, p. 389, ISBN 80-206-0414-6.
  • Ivo Pejčoch, Válečné lodě 8 – Námořnictva na přelomu tisíciletí, Praha, Ares, 2008, p. 455, ISBN 80-86158-15-2.

Altri progettiModifica

  Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina