Apri il menu principale
Nigerian Navy
Badge of the Nigerian Navy.svg
Descrizione generale
Attiva1958 – oggi
NazioneNigeria Nigeria
Serviziomarina militare
guardia costiera
polizia giudiziaria
polizia tecnico amministrativa marittima
sicurezza della navigazione
Motto"Onward Together"
Battaglie/guerreGuerra civile nigeriana
Parte di
Comandanti
Comandante attualecontrammiraglio Ibok-Ete Ekwe Ibas
Simboli
SimboloNaval Ensign of Nigeria.svg
Bandiera navale (1960-1998)Naval Ensign of Nigeria (1960–1998).svg
Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Nigerian Navy (Marina militare nigeriana) è la componente navale delle forze armate nigeriane e comprende anche la guardia costiera del paese. Si tratta di una delle forze navali più numerose del continente africano.

StoriaModifica

Le sue origini risalgono al 1914, quando la Nigeria cessò di essere distinta in due possedimeni coloniali separati, entrambi sotto il controllo britannico. Le due forze navali originarie (una delle quali risalente al 1887) vennero fuse in un unico organismo che durante la prima guerra mondiale partecipò alle attività belliche contro l'allora tedesco Camerun, gestendo traghetti e lance, dragando canali ed effettuando servizio di guardia costiera ma già con la denominazione di Nigerian Navy. Nel 1955 i britannici rioganizzarono e rinominarono il servizio trasferendo parte del personale alla Nigerian Ports Authority ed il resto allo Inland Waterways Department, il dipartimento per le acque interne. la cosa non fu gradita dal personale che reclamò la dignità di forza navale. Nel 1956 la forza venne reistituita come Nigerian Naval Force, e col Naval Disciplinary Act riportò i suoi membri sotto le stesse leggi della Royal Navy; nel luglio 1959 divenne Royal Nigerian Navy per ordine della regina Elisabetta II e nel 1963 Nigerian Navy con l'avvento della repubblica.

FlottaModifica

Fregate / corvetteModifica

 
Una nave della marina nigeriana, la NNS Thunder

attiva

Nome e pennant number della nave Classe Origine Note
NNS Aradu (F89) MEKO 360 Fregata tipo H1   Attiva
NNS Thunder (F90) pattugliatore (cutter) della classe Hamilton   Attiva
NNS Centenary (F91) corvetta P18N   Attiva
NNS Unity (F92) corvetta P18N   Attiva
NNS Okpabana (F93) cutter della classe Hamilton   Attiva

Navi pattuglia - battelli veloci d'attaccoModifica

Nome e pennant number della nave Classe Origine Note
NNS Andoni (P100) Battello da difesa costiera   Costruito nel cantiere della marina nigeriana nel 2012
NNS Ekpe (P178) battello veloce da pattugliamento Luerssen FPB57  
NNS Damisa (P179) battello veloce da pattugliamento Luerssen FPB57  
NNS Agu (P180) battello veloce da pattugliamento Luerssen FPB57  
NNS Siri (P181) battello veloce d'attacco classe Combattante IIIB  
NNS Ayam (P182) battello veloce d'attacco classe Combattante IIIB  
NNS Ekun (P183) battello veloce d'attacco classe Combattante IIIB  
NNS Burutu (P174) battello veloce da pattugliamento Sea Eagle  
NNS Zaria (P173) Sea Eagle Fast Patrol Craft  

PattugliatoriModifica

Nome e pennant number della nave Classe Origine Note
NNS Kyanwa (A 501) Nave costiera servizio boe   ex USCGC Sedge (WLB-402)[1]
NNS Ologbo (A 502) Nave costiera servizio boe   ex USCGC Cowslip (WLB-277).[2]
NNS Nwamba (A 503) Nave costiera servizio boe   ex USCGC Firebush (WLB-393)[3]
NNS Obula (A 504) Nave costiera servizio boe   ex USCGC Sassafras (WLB-401).[4]

Pattugliatori costieriModifica

Nome e pennant number della nave Classe Origine Note
Pattugliatore veloce classe Shaldag MK2 5[5]  
Pattugliatore classe Manta 22[5]  
Defender Class Boat (RB-S) 15  

DragamineModifica

Nome e pennant number della nave Classe Origine Note
NNS Ohue (M371) Dragamine costiero classe Lerici  
NNS Barama (M372) Dragamine costiero classe Lerici  
Nome e pennant number della nave Classe Origine Note
NNS Ambe (LST1312) Landing Ship, Tank di tipo Ro-Ro  

AltreModifica

Ship name and Pennant no. Class Origin Notes
NNS Lana (A 498) nave idrografica classe Bulldog  
NNS Amariya Yacht presidenziale e nave addestramento[6]
NNS Argungu (P 165) Classe Argungu  
NNS Yola (P 166) Classe Argungu  
NNS Bras (P 169) Classe Argungu  
NNS Epe (P 170) Classe Argungu  
NNS Makurdi (P 167) Classe Makurdi  
NNS Hadejia (P 168) Classe Makurdi  
NNS Jebba (P 171) Classe Makurdi  
NNS Oguta (P 172) Classe Makurdi  
NNS Ruwan Yaro (A 497)
NNS Prosperity Classe Emer   Nave addestramento

Mezzi AereiModifica

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2018)[7][8]
Note Immagine
Elicotteri
AgustaWestland AW109   Italia elicottero multiruolo AW109 LUH 4[7][8]

NoteModifica

  1. ^ U.S. Coast Guard Cutter History.
  2. ^ U.S. Coast Guard Cutter History.
  3. ^ U.S. Coast Guard Cutter History.
  4. ^ http://www.uscg.mil/history/webcutters/Sassafras1943.asp.
  5. ^ a b Nigerian Navy Received new Israeli Attack Boats - i-HLS.
  6. ^ (EN) Jane's Defence Weekly, www.scribd.com. URL consultato il 9 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2009).
  7. ^ a b (EN) World Air Force 2019 (PDF), su Flightglobal.com, p. 12. URL consultato l'11 dicembre 2018.
  8. ^ a b "Le Forze Armate della Nigeria" - "Rivista italiana difesa" N. 10 - 10/2018 pp. 66-77

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0000 9452 9351 · LCCN (ENn85328966 · WorldCat Identities (ENn85-328966