Apri il menu principale
Classe Vettor Pisani
Sommergibile Des Geneys - pronto al varo.jpg
Il sommergibile Des Geneys visto da poppa, pronto al varo nel cantiere di Monfalcone
Descrizione generale
Flag of Italy (1861-1946) crowned.svg
Tiposommergibile
Numero unità4
ProprietàFlag of Italy (1861-1946) crowned.svg Regia Marina
CantiereC.N.T., Monfalcone
Impostazione1925
Completamento1929
Caratteristiche generali
Dislocamento in immersione1058 t
Dislocamento in emersione880 t
Lunghezza68,2 m
Larghezza6,09 m
Pescaggio4,3 m
Profondità operativa100 m
Propulsione2 motori termici diesel da 3000 hp complessivi
2 motori elettrici da 1100 hp totali
Velocità in immersione 9,2 nodi
Velocità in emersione 17,3 nodi
Autonomia4230 miglia a 9,3 nodi in superficie
70 miglia a 4 nodi in immersione
Equipaggio49
Armamento
Armamentoartiglieria:

siluri:

dati presi da Uomini sul fondo di Giorgio Giorgerini, [1] e [2]

voci di classi di sommergibili presenti su Wikipedia

La classe Vettor Pisani[3] è stata una classe di sommergibili della Regia Marina composta da quattro esemplari.

Indice

Progetto e costruzioneModifica

Appartenenti alla tipologia Bernardis, si dimostrarono di riuscita piuttosto deludente e necessitarono di modifiche che ne diminuirono la velocità (da 17,3 a 15 nodi in superficie e da 9,2 a 8,2 nodi in immersione)[4].

UnitàModifica

La classe era composta da quattro unità:

Alla data dell'entrata dell'Italia nella Seconda guerra mondiale erano ormai superati ed usurati e furono impiegati quasi esclusivamente per l'addestramento; furono disarmati nel corso della guerra.

NoteModifica

  1. ^ Da Navypedia
  2. ^ Trentoincina
  3. ^ Marina Militare - Sommergibili di media crociera Classe Vettor Pisani, su marina.difesa.it.
  4. ^ Giorgio Giorgerini, Uomini sul fondo. Storia del sommergibilismo italiano dalle origini a oggi, p. 123 e 604

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina