Apri il menu principale

Clusone Jazz Festival

Clusone Jazz Festival
Clusone Jazz Promotion.png
Logo del Clusone Jazz Promotion
LuogoClusone
Annidal 1980 al 2016
GenereJazz, blues, soul, rock
OrganizzazioneClusone Jazz Promotion
Sito ufficiale

Il Clusone Jazz Festival è stato un festival di musica jazz tenuto nella città di Clusone, in provincia di Bergamo, attivo dal 1980 al 2016.

StoriaModifica

Il festival nacque nel 1980, a Clusone in provincia Bergamo[1]. Ad eccezione della prima edizione voluta dall’amministrazione comunale, le successive edizioni furono organizzate dall’associazione no-profit Clusone Jazz Promotion[2], distintasi anche per essere stata tra le fondatrici nel 1987 di Europe Jazz Network[3]. Le prime edizioni del festival si svolsero nella piazza dell’Orologio di Clusone nell’arco di tre serate. Successivamente il festival cambiò radicalmente impostazione, estendendo la propria operatività dapprima nei comuni vicini della Val Seriana e successivamente anche in alcune località delle provincie di Bergamo, Lecco, Milano, Brescia, Savona[4][5]. Ogni edizione venne caratterizzata da una prima fase itinerante in diversi comuni mentre Clusone si limitò ad ospitare le ultime giornate del festival con concerti in differenti orari ed in diversi luoghi (Oratorio dei Disciplini, Corte sant'Anna, Museo Arte Tempo, piazza dell’Orologio)[6]. Il festival non è stata solo una rassegna musicale, ma è anche uno strumento per riscoprire e valorizzare il patrimonio storico architettonico dei luoghi ospitanti il festival.[7][8]

Artisti partecipanti (parziale)Modifica

NoteModifica

  1. ^ Clusone Jazz, una cosa bella, su bergamopost.it. URL consultato il 3 maggio 2018.
  2. ^ Clusone Jazz Promotion, su italiajazz.it. URL consultato il 3 maggio 2018.
  3. ^ Sito web Europe Jazz Network, su europejazz.net. URL consultato il 3 maggio 2018.
  4. ^ Clusone jazz, tre giorni con le stelle, in L'eco di Bergamo, 22 luglio 2011.
  5. ^ Clusone Jazz sfida la crisi e torna al centro seriano, in L'eco di Bergamo, 15 giugno 2011, p. 49.
  6. ^ Claudio Sessa, Jazz per valli e laghi, in Corriere della Sera, 10 luglio 1993, p. 40.
  7. ^ Claudio Sessa, Le nuove invenzioni del jazz, in Corriere della Sera, 22 luglio 2005, p. 13.
  8. ^ Vittorio Franchini, Clusone, il vento del nuovo jazz, in Corriere della Sera, 23 giugno 2002, p. 55.

BibliografiaModifica

  • Paolo Arzano, Jazz live in Bergamo 1969-1982, Grafica e arte Bergamo, 1983, pp. 86-97.
  • Paolo Arzano, Il jazz a Clusone: racconto per immagini, Ferrari, 1985.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica