Apri il menu principale
Convento di Santa Maria Maddalena
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàCaldine, frazione di Fiesole
Religionecristiana cattolica di rito romano
Titolaresanta Maria Maddalena
Ordinedomenicani
Diocesi Fiesole
Inizio costruzioneXIV secolo

Il convento di Santa Maria Maddalena è un edificio religioso situato a Caldine, nel comune di Fiesole.

Indice

StoriaModifica

Nel 1464 Andrea di Lorenzo Cresci acquistò un piccolo ospedale per i viandanti e nel 1477 ne avviò i lavori di trasformazione sulla base di un progetto forse di Michelozzo, morto pochi anni prima. Nel 1480 il Cresci cedette il convento, ancora incompiuto, ai domenicani che lo adattarono a ospizio. Qui dimorò fra Bartolomeo che vi morì nel 1517.

DescrizioneModifica

Nella chiesa, ad aula unica, si trova una lunetta con un'Annunciazione affrescata da fra Bartolomeo (1515), soprastante una nicchia, datata 1618, che ospita un Presepe in terracotta policroma di Andrea della Robbia.

Nell'orto monastico si incontra la cappellina della Maddalena, con l'affresco del Noli me tangere (1517) di fra Bartolomeo e l'Annunciazione di Bicci di Lorenzo[1].

NoteModifica

  1. ^ Convento della Maddalena, su vaticanoweb.com. URL consultato il 6 dicembre 2014.

Collegamenti esterniModifica