Coppa UEFA 2015-2016 (calcio a 5)

La Coppa UEFA 2015-2016 è stata la 15ª edizione del torneo continentale riservato ai club di calcio a 5 vincitori nella precedente stagione del massimo campionato delle federazioni affiliate alla UEFA. La competizione ha avuto inizio il 25 agosto 2015 e si è conclusa il 24 aprile 2016.

Coppa UEFA 2015-2016
UEFA Futsal Cup 2015-2016
Logo della competizione
Logo della competizione
Competizione Coppa UEFA
Sport Calcio a 5
Edizione 15ª
Organizzatore UEFA
Date 25 agosto 2015 - 24 aprile 2016
Partecipanti 28 (49 alle qualificazioni)
Risultati
Vincitore Gazprom Jugra
(1º titolo)
Secondo Inter
Terzo Benfica
Quarto Pescara
Statistiche
Miglior marcatore Bandiera della Russia Éder Lima (13) (qualificazioni)
Bandiera della Russia Andrej Afanas'ev (3) (fase finale)
Incontri disputati 103
Gol segnati 724 (7,03 per incontro)
Cronologia della competizione

Formula

modifica

Il torneo è diviso in tre fasi a gironi e una fase finale a quattro squadre. Nel turno preliminare le squadre delle nazioni con il più basso ranking si affrontano in gironcini da tre o quattro unità, ognuno dei quali determina l'unica squadra che accede alla fase successiva. Le vincenti del turno preliminare si uniscono a tutte le altre squadre che non hanno partecipato al turno precedente, eccetto le prime quattro nel ranking. Tramite sorteggio, le squadre sono suddivise in sei gironi da quattro e si affrontano con le stesse modalità della fase preliminare. Le prime due classificate di ogni girone sono qualificate al turno élite, al quale partecipano anche le 4 società con il più alto ranking. Le società sono nuovamente sorteggiate per dare vita a quattro gironi da quattro unità, dai quali usciranno le quattro squadre qualificate alla fase finale. La fase finale (final four) consiste in partite a eliminazione diretta; si disputa nell'arco di un fine settimana e viene ospitata da una delle partecipanti. Se la finale per il terzo posto finisce in parità al termine dei 40 minuti regolamentari, i direttori di gara procederanno ai tiri di rigore, mentre nelle rimanenti gare si disputano due tempi supplementari da dieci minuti[1].

Squadre partecipanti

modifica

La società campione in carica è il Kairat Almaty che nel 2015 ha vinto per la seconda volta il trofeo superando in finale il Barcellona. In seguito allo scioglimento dell'Iberia Star Tbilisi - la cui eredità è stata tuttavia raccolta dalla neonata "Georgians Tbilisi" - la società ad aver partecipato al maggior numero di edizioni è ora l'Athina 90, giunta a 13 partecipazioni[2]. Tra le 14 società al debutto si segnala il Differdange, prima società lussemburghese a disputare una competizione continentali di calcio a 5[3]. Si riporta di seguito il tabellone delle società partecipanti. L'asterisco indica che la società è alla prima partecipazione alla Coppa UEFA, mentre i numeri in apice riportano il ranking relativo alla stagione precedente.

Turno élite (Élite round)
  Kairat AlmatyDT   Ekonomac Kragujevac   Inter   Tulpar
Turno principale (Main round)
  APOEL   Athina 90   Baku United   Benfica
  City'us Târgu Mureș   Dobovec   Eindhoven   Era-Pack Chrudim
  Georgians Tbilisi*   Grand Pro Varna   Győri ETO   Lidselmash Lida
  Lokomotyv Charkiv   Nikars   Slov-Matic Bratislava   Yugra Jugorsk*
Turno preliminare (Preliminary round)
  Centar Sarajevo   Grorud*,1º   Halle-Gooik*,1º   Hamburg Panthers
  Kremlin-Bicêtre   Nacional Zagabria   Pescara*,1º   Zelezarec Skopje
  ASA Ben Gurion   Blue Magic*,2º   Encamp   Flamurtari Valona
  Göteborg   Progress Chisinau   Sievi*,2º   Stella Rossa Vienna
  Augur Tallinn*,3º   ASUE Erevan*,3º   İstanbul Universitesi   Gentofte
  Mobulu*,3º   Fair City Santos   Titograd*,3º   Víkingur Ólafsvík
  Cardiff University*,4º   Differdange*,4º   Inkaras Kaunas*,4º   St. Andrews*,4º
  Lynx*, 4º

Turno preliminare

modifica

Il turno preliminare ha interessato 29 formazioni e si è giocato tra il 25 e il 29 agosto 2015. La composizione dei gironi del turno preliminare, così come di quelli del turno principale, è stata determinata tramite sorteggio, tenutosi a Nyon il 2 luglio 2015[4]. Le otto società che hanno ospitato i gruppi, designate prima del sorteggio, sono riportate in corsivo nelle classifiche, mentre quelle in grassetto sono le squadre qualificatesi al turno principale.

Gruppo A

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Kremlin-Bicêtre 9 3 3 0 0 12 1 +11
  Stella Rossa Vienna 6 3 2 0 1 7 5 +2
  İstanbul Universitesi 3 3 1 0 2 8 7 +1
  Inkaras Kaunas 0 3 0 0 3 3 17 -14
         
  Inkaras Kaunas 1-6
  İstanbul Universitesi 0-3
  Kremlin-Bicêtre 7-1 2-0
  Stella Rossa Vienna 4-1 3-2

Gruppo B

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Pescara 9 3 3 0 0 18 0 +18
  Gentofte 4 3 1 1 1 8 10 -2
  St. Andrews 4 3 1 1 1 10 17 -7
  Encamp 0 3 0 0 3 5 14 -9
         
  Encamp 2-3 3-5
  Gentofte 0-3
  Pescara 6-0 9-0
  St. Andrews 5-5

Gruppo C

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Nacional Zagabria 9 3 3 0 0 30 1 +29
  Titograd 6 3 2 0 1 9 6 +3
  Blue Magic 3 3 1 0 2 3 21 -18
  Cardiff University 0 3 0 0 3 2 16 -14
         
  Blue Magic 0-15
  Cardiff University 1-2
  Nacional Zagabria 11-0 4-1
  Titograd 5-1 3-1

Gruppo D

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Sievi 9 3 3 0 0 21 6 +15
  Grorud 4 3 1 1 1 12 11 +1
  Lynx 4 3 1 1 1 14 16 -2
  Fair City Santos 0 3 0 0 3 5 19 -14
         
  Fair City Santos 1-6
  Grorud 6-0 4-4
  Lynx 7-4 3-8
  Sievi 7-2

Gruppo E

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Hamburg Panthers 9 3 3 0 0 14 5 +9
  Flamurtari Valona 6 3 2 0 1 8 6 +2
  Víkingur Ólafsvík 3 3 1 0 2 12 15 -3
  Differdange 0 3 0 0 3 9 17 -8
         
  Differdange 2-3
  Flamurtari Valona 0-3
  Hamburg Panthers 6-2 5-3
  Víkingur Ólafsvík 8-5 1-5

Gruppo F

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Zelezarec Skopje 6 2 2 0 0 7 2 +5
  ASA Ben Gurion 3 2 1 0 1 6 4 +2
  Augur Tallinn 0 2 0 0 2 1 8 -7
       
  ASA Ben Gurion 2-3
  Augur Tallinn 1-4
  Zelezarec Skopje 4-0

Gruppo G

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Halle-Gooik 6 2 2 0 0 14 1 +13
  Progress Chisinau 3 2 1 0 1 5 9 -4
  ASUE Erevan 0 2 0 0 2 1 10 -9
       
  ASUE Erevan 0-6
  Halle-Gooik 8-1
  Progress Chisinau 4-1

Gruppo H

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Centar Sarajevo 6 2 2 0 0 7 2 +5
  Göteborg 3 2 1 0 1 6 4 +2
  Mobulu 0 2 0 0 2 1 8 -7
       
  Centar Sarajevo 11-2
  Göteborg 1-13
  Mobulu 2-5

Turno principale

modifica

Il turno principale ha interessato 24 formazioni e si è giocato tra il 29 settembre e il 4 ottobre 2015. Le otto società che hanno ospitato i gruppi, designate prima del sorteggio, sono riportate in corsivo nelle classifiche, mentre quelle in grassetto sono le squadre qualificatesi al turno principale[5].

Gruppo 1

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Yugra Jugorsk 9 3 3 0 0 28 5 +23
  Kremlin-Bicêtre 6 3 2 0 1 7 8 -1
  Georgians Tbilisi 3 3 1 0 2 7 17 -10
  APOEL 0 3 0 0 3 7 19 -12
         
  APOEL 1-5 3-4
  Georgians Tbilisi 2-13
  Kremlin-Bicêtre 3-0
  Yugra Jugorsk 10-3 5-0

Gruppo 2

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Benfica 9 3 3 0 0 23 5 +18
  Dobovec 6 3 2 0 1 13 10 +3
  Grand Pro Varna 3 3 1 0 2 10 21 -11
  Centar Sarajevo 0 3 0 0 3 9 19 -10
         
  Benfica 8-2 6-1
  Centar Sarajevo 5-6
  Dobovec 5-2 7-2
  Grand Pro Varna 2-9

Gruppo 3

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Pescara 9 3 3 0 0 24 4 +20
  Lokomotyv Charkiv 6 3 2 0 1 13 9 +4
  City'us Târgu Mureș 3 3 1 0 2 15 14 +1
  Hamburg Panthers 0 3 0 0 3 2 27 -25
         
  City'us Târgu Mureș 9-1 3-8
  Hamburg Panthers 0-11
  Lokomotyv Charkiv 5-3 7-1
  Pescara 5-1

Gruppo 4

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Slov-Matic Bratislava 9 3 3 0 0 19 5 +14
  Zelezarec Skopje 6 3 2 0 1 15 13 +2
  Sievi 3 3 1 0 2 11 15 -4
  Eindhoven 0 3 0 0 3 7 19 -12
         
  Eindhoven 3-5 1-8
  Sievi 5-6
  Slov-Matic Bratislava 6-1 5-3
  Zelezarec Skopje 6-3

Gruppo 5

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Era-Pack Chrudim 6 3 2 0 1 13 6 +7
  Halle-Gooik 6 3 2 0 1 16 9 +7
  Nikars 6 3 2 0 1 12 10 +2
  Athina 90 0 3 0 0 3 2 18 -16
         
  Athina 90 0-6
  Era-Pack Chrudim 2-4 5-2
  Halle-Gooik 8-1
  Nikars 4-1 6-4

Gruppo 6

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Lidselmash Lida 9 3 3 0 0 9 5 +4
  Győri ETO 6 3 2 0 1 13 9 +4
  Nacional Zagabria 3 3 1 0 2 9 10 -1
  Baku United 0 3 0 0 3 7 14 -7
         
  Baku United 1-5 4-5
  Győri ETO 3-4 5-4
  Lidselmash Lida 4-2
  Nacional Zagabria 0-1

Turno élite

modifica

Al turno élite sono qualificate d'ufficio le dodici squadre uscite vincitrici dal turno principale e le quattro teste di serie del ranking UEFA ovvero Kairat Almaty, Ekonomac Kragujevac, Inter e Tulpar. Il sorteggio del 14 ottobre ha stabilito la composizione dei gironi, tenendo in considerazione i seguenti parametri[6]:

  • Le quattro teste di serie sono inserite in gironi diversi; ognuno di questi deve comprendere almeno una squadra giunta prima e una seconda nel turno principale.
  • Non possano affrontarsi squadre già avversarie nel turno principale, mentre risultano possibili abbinamenti tra squadre provenienti dallo stesso Paese.
  • Le quattro squadre ospitanti, definite prima del sorteggio, sono estratte separatamente, in modo che - pur mantenendo la rispettiva fascia - ve ne sia una in ogni gruppo.
  • In seguito a una decisione della Commissione Emergenze UEFA, le squadre provenienti dalla Russia non possono sfidare quelle provenienti dall'Ucraina.

Gli incontri si sono svolti tra il 10 e il 15 novembre 2015; le quattro vincitrici dei gironi del turno élite accedono alla fase finale a eliminazione diretta, che si disputeranno a fine aprile e sarà ospitata da una delle quattro società.

Gruppo A

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Inter 9 3 3 0 0 22 4 +18
  Lidselmash Lida 6 3 2 0 1 13 8 +5
  Dobovec 3 3 1 0 2 4 16 -12
  Kremlin-Bicêtre 0 3 0 0 3 5 16 -11
         
  Dobovec 2-7
  Inter 8-0 10-2
  Kremlin-Bicêtre 1-2
  Lidselmash Lida 2-4 4-2

Gruppo B

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Pescara 9 3 3 0 0 10 2 +8
  Zelezarec Skopje 6 3 2 0 1 10 6 +4
  Tulpar 1 3 0 1 2 6 12 -6
  Halle-Gooik 1 3 0 1 2 4 10 -6
         
  Halle-Gooik 0-4
  Pescara 4-2 2-0
  Tulpar 2-2 0-4
  Zelezarec Skopje 6-4

Gruppo C

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Yugra Jugorsk 9 3 2 0 0 16 4 +12
  Kairat Almaty 6 3 2 0 1 11 10 +1
  Győri ETO 1 3 0 1 2 9 13 -4
  Era-Pack Chrudim 1 3 0 1 2 4 13 -9
         
  Era-Pack Chrudim 1-4
  Győri ETO 3-3 2-5
  Kairat Almaty 5-4 2-5
  Yugra Jugorsk 6-0

Gruppo D

modifica
Squadra P.ti G V N P GF GS DR
  Benfica 6 3 2 0 1 9 5 +4
  Lokomotyv Charkiv 6 3 2 0 1 8 3 +5
  Slov-Matic Bratislava 4 3 1 1 1 7 8 -1
  Ekonomac Kragujevac 1 3 0 1 2 3 11 -8
         
  Benfica 2-0
  Ekonomac Kragujevac 0-3 2-2
  Lokomotyv Charkiv 6-1
  Slov-Matic Bratislava 5-4 0-2

Final four

modifica

Il sorteggio degli accoppiamenti si è tenuto il 15 marzo 2016[7].

Semifinali Finale
  Yugra Jugorsk (dcr) 4 (3)
  Benfica 4 (2)   Gazprom Jugra 4
  Pescara 2   Inter 3
  Inter 4
Finale 3º posto
  Benfica (dcr) 2 (2)
  Pescara 2 (0)


Semifinali

modifica
Guadalajara
22 aprile 2016, ore 17:30 CEST
Gazprom Jugra4 – 4
(d.t.s.)
(0-1, 3-3, 4-4)
referto
BenficaPalacio Multiusos de Guadalajara
Arbitri:   Pascal Lemal
  Cédric Pelissier
  Bogdan Sorescu

Guadalajara
22 aprile 2016, ore 19:00 CEST
Pescara2 – 4
(1-2)
referto
InterPalacio Multiusos de Guadalajara
Arbitri:   Saša Tomić
  Bogdan Sorescu
  Cédric Pelissier

Finale 3º posto

modifica
Guadalajara
24 aprile 2016, ore 18:00 CEST
Benfica2 – 2
(0-1)
referto
PescaraPalacio Multiusos de Guadalajara
Arbitri:   Cédric Pelissier
  Pascal Lemal
  Saša Tomić

Guadalajara
24 aprile 2016, ore 20:30 CEST
Gazprom Jugra4 – 3
(2-2)
referto
InterPalacio Multiusos de Guadalajara
Arbitri:   Bogdan Sorescu
  Saša Tomić
  Pascal Lemal

  1. ^ Format della competizione, su uefa.com. URL consultato il 12 novembre 2015.
  2. ^ Al via la fase principale, su uefa.com, 27 settembre 2015. URL consultato il 12 novembre 2015.
  3. ^ Sorteggio Coppa UEFA Futsal, su uefa.com, 3 luglio 2015. URL consultato il 12 novembre 2015.
  4. ^ Sorteggio alle 13:30 CET, su uefa.com, 2 luglio 2015. URL consultato il 12 novembre 2015.
  5. ^ Anteprima fase preliminare UEFA Futsal Cup, su uefa.com, 23 agosto 2015. URL consultato il 12 novembre 2015.
  6. ^ UEFA Futsal Cup, teste di serie per il sorteggio, su uefa.com, 13 ottobre 2015. URL consultato il 12 novembre 2015.
  7. ^ Finali Futsal Cup, date confermate, sorteggio il 15 marzo, su uefa.com, 22 febbraio 2016. URL consultato il 7 maggio 2016.

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio