Apri il menu principale
Corno di Faller
Corno da testanera.jpg
StatoItalia Italia
RegionePiemonte Piemonte
ProvinciaVercelli Vercelli
Verbano-Cusio-Ossola Verbano-Cusio-Ossola
Altezza3 128 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°55′19.83″N 7°55′18.48″E / 45.922176°N 7.921801°E45.922176; 7.921801Coordinate: 45°55′19.83″N 7°55′18.48″E / 45.922176°N 7.921801°E45.922176; 7.921801
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Corno di Faller
Corno di Faller
Mappa di localizzazione: Alpi
Corno di Faller
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Pennine
SottosezioneAlpi del Monte Rosa
SupergruppoContrafforti valsesiani del Monte Rosa
GruppoCostiera Punta Grober-Tagliaferro-Montevecchio
SottogruppoSottogruppo della Punta Grober
CodiceI/B-9.III-C.7.a

Il Corno di Faller (3.128 m s.l.m.; Fallerhoure in walser[1]) è una montagna che fa parte delle Alpi del Monte Rosa nelle Alpi Pennine. Si trova in Piemonte tra la Valsesia e la Valle Anzasca.

Indice

InformazioniModifica

 
Il Corno di Faller visto da Alagna Valsesia (sulla destra).

Ubicata sulla cresta spartiacque con la Val Quarazza è l'ultima propaggine del lungo crinale che partendo dalla Punta Gnifetti, prende il nome di Cresta Signal fino alla Punta Tre Amici, si avalla fino al colle delle Locce, da qui risale fino la Punta Grober. Insieme a Punta Rizzetti (3.152 m s.l.m.) e Punta Calederini (2.196 m s.l.m.) fa parte dei Corni di Faller, montagne al confine tra la Valsesia e la Val Quarazza.

Il Corno di Faller domina il panorama dell'alta Valsesia ed in particolare l'abitato di Alagna Valsesia con la sua forma netta. È delimitato ad est dal Colle del Turlo, antico vallo Walser, e a Nord dalla Bocchetta di Faller, mentre la cresta ovest dirada verso i pascoli dell'alpe Testanera.

ItinerariModifica

La salita presenta itinerari alpinistici su tutti i versanti.

Da Macugnaga è raggiungibile:

  • Dalla cresta est che si sviluppa dal Colle del Turlo

Da Alagna è raggiungibile:

  • Dal Versante Ovest e la cresta Nord, che tocca la Bocchetta di Faller (ore 4.30 dalla fine della strada asfaltata all'Acqua Bianca)
  • Dalla Cresta Ovest ed il Versante Sud (ore 4.30)

Cresta estModifica

Versante ovest e cresta nordModifica

Dall'alpe Testanera si guadagna per pietraia la vasta conca alla base dei tre corni. Da qui si risale il canale che si sviluppa ripido e stretto fino alla Bocchetta di Faller dalla quale, per roccette e sfasciumi, si raggiunge la cima.

Cresta ovest e versante sudModifica

Dall'alpe Testanera si risale il versante ovest tra pietraie moreniche e si punta verso l'avvallamento sulla cresta ovest (quota 2.700 circa). Giunti al colletto il panorama si apre verso la Valsesia ed i contrafforti valsesiani di sinistra. Si risale la cresta tenendosi verso destra del filo, sul versante sud. Gli ultimi 40 metri presentano passaggi di arrampicata facile ma esposta su sfasciumi e blocchi di pietre (fare attenzione).

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Sergio Gilardino, I Walser e la loro lingua dal grande nord alle Alpi. Dizionario della lingua walser di Alagna Valsesia, Magenta, Centro Studi Zeisciu, 2008

Altri progettiModifica

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna