Cresta di Brouillard

Cresta di Brouillard
Arête du Brouillard
Arête du Brouillard.jpg
La Cresta di Brouillard
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleMassiccio del Monte Bianco (nelle Alpi del Monte Bianco)
Cima più elevataMonte Brouillard (4.069 m s.l.m.)

La Cresta di Brouillard (Arête du Brouillard in francese) è un insieme di cime situate nella parte meridionale italiana del Massiccio del Monte Bianco.

ToponimoModifica

Sebbene Brouillard in francese significhi "nebbia", l'abbé Joseph-Marie Henry[1] svela che il toponimo è frutto di una storpiatura del termine francoprovenzale breuil, che in patois valdostano indica un ripiano lacustre e paludoso di alta montagna, come per il Breuil. Il termine broillà, da cui deriva il nostro Brouillard indica quindi un monte con molti breuils.

DelimitazioniModifica

Ruotando in senso orario il gruppo è limitato da: Col Émile Rey (4.027 m), Ghiacciaio del Brouillard, Val Veny, Ghiacciaio del Miage, Ghiacciaio del Monte Bianco.

ClassificazioneModifica

Secondo la SOIUSA la Cresta di Brouillard è un settore di sottogruppo ed ha la seguente classificazione:

Cime principaliModifica

 
La cresta di Brouillard d'inverno, con l'indicazione dei nomi delle montagne che la compongono

Le montagne principali della cresta sono:

AlpinismoModifica

Una grande classica di salita al monte Bianco è l'integrale della Cresta di Brouillard che partendo da Plan Veny (1.565 m) conduce fino in vetta al tetto d'Europa.

NoteModifica

  1. ^ AA.VV., Eau, acqua, éve - entre littérature, science et histoire, ed. Duc, Saint-Christophe, p. 96.

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Voci correlateModifica