Apri il menu principale
Contrafforti italiani del Monte Bianco
Aiguille Blanche de Peuterey 001.JPG
L'Aiguille Blanche de Peuterey
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataAiguille Blanche de Peuterey (4.108 m s.l.m.)

I Contrafforti italiani del Monte Bianco sono i gruppi montuosi che contornano dal versante italiano la vetta del Monte Bianco.

Indice

CaratteristicheModifica

Sono degli aspri crestoni rocciosi intervallati da ghiacciai molto crepacciati. Per le loro difficoltà tecniche sono poco frequentati.

DelimitazioneModifica

I contrafforti vengono delimitati a nord dalla Sella a monte della Punta Pfann, dal Colle Emile Rey (4.027 m), dal Colle Eccles (4.000 m) e dal Colle del Peuterey (3.934 m). Ad ovest sono delimitati dal Ghiacciaio del Dôme e poi dal Ghiacciaio del Miage, ad est dal Ghiacciaio della Brenva e a sud dalla Val Veny.

ClassificazioneModifica

Secondo la SOIUSA essi sono un sottogruppo alpino con la seguente classificazione:

SuddivisioneModifica

Si suddividono in quattro settori (tra parentesi il codice SOIUSA delle suddivisioni):

Vette principaliModifica

BibliografiaModifica

  • Sergio Marazzi, Atlante Orografico delle Alpi. SOIUSA, Pavone Canavese, Priuli & Verlucca, 2005.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica