Apri il menu principale
Daniel Catenacci
Nazionalità Canada Canada
Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 88 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Centro/Ala sinistra
Squadra Bolzano
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
2008-2009 Villanova Knights 2 1 0 1
2009-2011 S.S. Marie Greyhounds 137 37 66 103
2011-2013 Owen Sound Attack 151 75 89 164
Squadre di club0
2013-2017 Buffalo Sabres 11 0 0 0
2013-2017 Rochester Americans 248 43 46 89
2017-2018 Hartford Wolf Pack 61 9 15 24
2018 NY Rangers 1 0 0 0
2018- Bolzano 54 11 18 29
Nazionale
2010-2011 Canada Canada U-18 12 2 4 6
NHL Draft
2011 Buffalo Sabres 77a scelta ass.
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 marzo 2019

Daniel Catenacci (Richmond Hill, 9 marzo 1993) è un hockeista su ghiaccio canadese, milita come attaccante nell'HC Bolzano, squadra della EBEL.

È un figlio d'arte: il padre è l'ex nazionale italiano Maurizio Catenacci.[1][2]

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Fu scelto dai Buffalo Sabres al draft 2011 al terzo giro, 77a scelta assoluta. Entrò a far parte del sistema dei Sabres, giocando dapprima in Ontario Hockey League con gli Owen Sound Attack, poi dall'aprile 2013 con i Rochester Americans, affiliati dei Sabres in American Hockey League.[3] Fece il suo esordio in National Hockey League nel febbraio 2016.[4]

Nel febbraio del 2017 i Sabres lo cedettero ai New York Rangers per Mat Bodie,[5] capitano del farm team degli Hartford Wolf Pack, squadra a cui a sua volta Catenaccio fu subito girato.[6] Ha raccolto anche una presenza in NHL con la maglia dei Rangers.[7]

Nell'estate del 2018 firmò per l'Hockey Club Bolzano per la sua prima esperienza europea.[8][9]

NazionaleModifica

Nella stagione 2010-2011 fece parte della nazionale canadese Under-18, con cui partecipò al Memorial Hlinka[10] (vinto in finale contro gli Stati Uniti Under-18[11]) ed ai mondiali di categoria, chiusi al quarto posto.[12]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Daniel Catenacci career statistics, su eliteprospects.com. URL consultato il 21 marzo 2016.
  2. ^ Due parole con Catenacci, su milanosiamonoi.com. URL consultato il 21 marzo 2016.
  3. ^ (EN) Amerks recall Catenacci and Knapp, su amerks.com, 17 aprile 2013. URL consultato il 21 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2014).
  4. ^ (EN) Catenacci to make NHL debut against Bruins, su sabres.nhl.com, 6 febbraio 2016. URL consultato il 21 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2016).
  5. ^ (EN) Sabres trade Catenacci to Rangers for defenseman Bodie, su usatoday.com, 28 febbraio 2017. URL consultato l'8 marzo 2017.
  6. ^ (EN) New York Rangers Trade Mat Bodie, Acquire Daniel Catenacci From Buffalo, su bluelinestation.com, 1º marzo 2017. URL consultato l'8 marzo 2017.
  7. ^ (EN) Daniel Catenacci | #43 - Stats - Game Log - Regular season - 2017-2018, su nhl.com. URL consultato il 20 luglio 2018.
  8. ^ Bolzano scatenato: arriva anche Daniel Catenacci, in Alto Adige, 19 luglio 2018. URL consultato il 20 luglio 2018.
  9. ^ (DE) Catenacci in Bozen, in Neue Südtiroler Tageszeitung, 19 luglio 2018. URL consultato il 20 luglio 2018.
  10. ^ Canada Roster - 2010 Memorial of Ivan Hlinka, su hockeycanada.ca. URL consultato il 21 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2011).
  11. ^ (EN) Game Summary - Canada 1 - USA 0 (Gold Medal), su hockeycanada.ca, 14 agosto 2010. URL consultato il 21 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2012).
  12. ^ (EN) Game summary - Canada 4 - Russia 6, su hockeycanada.ca. URL consultato il 21 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2011).

Collegamenti esterniModifica