Apri il menu principale

Daniel Fernando Sturla Berhouet

cardinale e arcivescovo cattolico uruguaiano
Daniel Fernando Sturla Berhouet, S.D.B.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Daniel Fernando Sturla Berhouet.svg
Servir al Señor con alegría
 
TitoloCardinale presbitero di Santa Galla
Incarichi attualiArcivescovo metropolita di Montevideo (dal 2014)
Incarichi ricoperti
 
Nato4 luglio 1959 (59 anni) a Montevideo
Ordinato presbitero21 novembre 1987 dall'arcivescovo José Gottardi Cristelli, S.D.B.
Nominato vescovo10 dicembre 2011 da papa Benedetto XVI
Consacrato vescovo4 marzo 2012 dall'arcivescovo Nicolás Cotugno Fanizzi, S.D.B.
Elevato arcivescovo11 febbraio 2014 da papa Francesco
Creato cardinale14 febbraio 2015 da papa Francesco
 

Daniel Fernando Sturla Berhouet (Montevideo, 4 luglio 1959) è un cardinale e arcivescovo cattolico uruguaiano.

Indice

BiografiaModifica

Nasce a Montevideo il 4 luglio 1959.

FormazioneModifica

Dopo aver ottenuto il baccalaureato in Diritto Civile all'Instituto Juan XXIII, compie gli studi di Filosofia e Scienze dell'Educazione all'Instituto Miguel Rúa dei Salesiani a Montevideo. Studia teologia nell'allora Instituto Teológico dell'Uruguay Mons. Mariano Soler, ottenendovi la licenza in Teologia nel 2006.

Ministero sacerdotaleModifica

Alla fine degli anni settanta entra nella Società salesiana di San Giovanni Bosco. Il 30 gennaio 1980 emette la professione dei voti ed il 21 novembre 1987 viene ordinato sacerdote. È vicario del noviziato e postnoviziato salesiano, direttore dell'aspirantato salesiano e maestro dei novizi, direttore dell'Istituto pre-universitario Juan XXIII e professore di Storia della Chiesa. Il 28 ottobre 2008 è nominato ispettore salesiano nell'Uruguay e poco dopo è eletto presidente della Conferenza dei religiosi dell'Uruguay[1].

Ministero episcopale e cardinalatoModifica

Il 10 dicembre 2011 papa Benedetto XVI lo nomina vescovo ausiliare di Montevideo e vescovo titolare di Felbes; riceve l'ordinazione episcopale il 4 marzo 2012 dalle mani dell'arcivescovo Nicolás Cotugno Fanizzi, coconsacranti i vescovi Arturo Eduardo Fajardo Bustamante e Milton Luis Tróccoli Cebedio[2].

L'11 febbraio 2014 papa Francesco lo nomina arcivescovo di Montevideo[3]. Prende possesso dell'arcidiocesi il successivo 9 marzo[4], il successivo 29 giugno lo stesso papa gli impone il pallio di metropolita.

È creato cardinale da papa Francesco nel concistoro del 14 febbraio 2015.

Il successivo 13 aprile lo stesso pontefice lo nomina membro della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica e del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Il 22 agosto dello stesso anno papa Francesco lo nomina suo inviato speciale al V Congresso Eucaristico Nazionale di Bolivia, in programma a Tarija dal 16 al 20 settembre 2015.

OpereModifica

  • 1916-1917: Separación de la Iglesia y el Estado en el Uruguay, Instituto Teológico del Uruguay Mariano Soler, Libro Anual, 1993
  • ¿Santa o de Turismo? Calendario y secularización en el Uruguay, Instituto Superior Salesiano, colección Proyecto Educativo, 2010

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN14188413 · GND (DE1056212799