Daniele Parente

cestista e allenatore di pallacanestro italiano

Daniele Parente (Chieri, 14 giugno 1978) è un allenatore di pallacanestro ed ex cestista italiano,.

Daniele Parente
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Altezza190 cm
Peso90 kg
Pallacanestro
RuoloAllenatore (ex playmaker)
Termine carriera2014 - giocatore
Carriera
Giovanili
Vasto Basket
Don Bosco Livorno
Squadre di club
1996-2004Basket Livorno158 (768)
2004-2006Virtus Bologna22 (82)
2006V.L. Pesaro7
2006-2009N.B. Brindisi79
2009-2010Pall. Pavia24 (70)
2010-2011PMS Basketball29 (188)
2011-2013PMS Torino63 (313)
2013-2014Treviso Basket 201227 (113)
Nazionale
1998Bandiera dell'Italia Italia U-22
Carriera da allenatore
2014-2017Pall. Trapani(giov.)
2017-2018Pall. Trapani(vice)
2018-2023Pall. Trapani78-77
2023-2024Trapani Shark29-4
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 marzo 2024

Carriera

modifica

Giocatore

modifica

Ha iniziato la carriera cestistica nelle giovanili della PGS Vasto. Successivamente è stato ceduto al Don Bosco Livorno (società dal 1999 denominata "Basket Livorno"), dove dopo le giovanili ha disputato 8 campionati tra Serie A e Serie A2.

Dopo le stagioni a Livorno, nel 2004-05 è passato alla Virtus Bologna in Legadue. Parente è stato uno dei playmaker della Caffè Maxim Bologna che ha conquistato la promozione in Serie A dopo i play off. L'anno successivo è ancora a Bologna, ma subisce un grave infortunio al tendine d'achille.

Parente rimane fermo oltre un anno e rientra solo nel marzo 2006 nella Scavolini Pesaro, che per il fallimento è costretta a ripartire dalla terza serie nazionale. Parente gioca solo qualche minuto nei play off che la Scavolini vince, ritornando in Legadue.

In seguito gioca a Brindisi e Pavia. Dal 2010-2011 è alla PMS Torino.

Il 13 agosto 2013 viene ufficializzato il suo passaggio a Treviso Basket[1], in Divisione Nazionale B.

Allenatore

modifica

Nell'estate del 2014 diviene allenatore del settore giovanile della Pallacanestro Trapani[2], e nel 2017 vice allenatore di Ugo Ducarello[3]. A seguito dell'esonero dello stesso Ducarello, avvenuto nel marzo 2018, assume la guida della prima squadra da capo allenatore[4], venendo confermato anche per le stagioni seguenti. A Marzo 2024 viene sollevato dall'incarico del Trapani Shark.

Palmarès

modifica

Competizioni nazionali

modifica
Trapani Shark: 2023

Collegamenti esterni

modifica